Geven: presenta il nuovo sedile ultraleggero

il

L’ultimo sedile in classe economica frutto dei miglioramenti teconologici di Geven, che pone l’esperienza e il comfort dei passeggeri al centro del design, vuole essere al centro della scena.
Progettato per essere inclinato fino a 29″, il sedile ultra leggero combina nuove tecnologie, molteplici brevetti tra cui il sistema di pressione a onde, che consente al passeggero di raggiungere una posizione superiore in posizione reclinata con un migliore supporto per l’area lombare e per le gambe, riducendo allo stesso tempo il carico della tibia.
Le caratteristiche tecniche del sedile avvolgente contribuiscono a un uso superbamente razionale dello spazio mentre l’ergonomia consente lo spazio per le ginocchia con le ginocchia divaricate.
L’uso innovativo di materiali compositi e tecnologie all’avanguardia che potrebbero non essere immediatamente evidenti alla vista, consentono all’elemento scultoreo e contemporaneo di raggiungere il miglior spazio per lo stinco e spazio abitativo sul mercato, ottenendo una riduzione del peso dell’11%, supportando obiettivi di efficienza e sostenibilità.
In esso per il lungo raggio, Elemento può svolgere più attività su piattaforme di tipo aeronautico, ugualmente applicabile agli aeromobili a fusoliera stretta a lungo raggio come a tutti i principali corpi larghi a doppio corridoio.
Con un’ampia gamma di opzioni offerte, così vitali come differenziatori tra i vettori sulle rotte a lungo raggio, Elemento è l’ideale soprattutto per il raggiungimento della comunanza di prodotto su flotte di tipo misto di aeromobili, il tutto rigorosamente in stile italiano.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.