Arabia Saudita, cambiano le regole per i visti

il

Saudi Tourism Authority comunica la decisione presa dal Ministero del Turismo saudita che permette ai residenti dei Paesi appartenenti al Consiglio di Cooperazione del Golfo (GCC) di fare domanda per un visto turistico elettronico (eVisa) per entrare in Arabia Saudita. Le nuove regole relative all’ingresso riguardano anche i cittadini del Regno Unito, degli Stati Uniti e dei Paesi dell’UE che adesso potranno ottenere un visto all’arrivo (Visa on Arrival). In questa maniera, i visitatori avranno modo di apprezzare ed esplorare le molteplici e uniche destinazioni dell’Arabia Saudita, la sua incredibile diversità di paesaggi, il ricco patrimonio culturale, e farsi coccolare dall’impareggiabile ospitalità del popolo saudita. 

L’annuncio in merito alla novità sull’eVisa nonché relativamente all’estensione del visto all’arrivo a svariati Paesi, è un grande passo avanti che sta rendendo sempre più agevole visitare l’Arabia Saudita per i turisti provenienti da ogni parte del mondo. Con una notevole varietà di pacchetti e un calendario colmo di eventi che si svolgono durante tutto l’anno, l’Arabia Saudita sta creando numerose opportunità per i viaggiatori affinché questi possano sperimentare l’autenticità della culla della cultura araba. 

Fahd Hamidaddin, Ceo e Membro del Consiglio di Amministrazione di Saudi Tourism Authority, ha commentato: “Facilitare l’ottenimento del visto per milioni di residenti dei Paesi appartenenti al Consiglio di Cooperazione del Golfo e l’estensione della possibilità di richiedere un visto all’arrivo, supportano la nostra ambizione di accogliere 100 milioni di visitatori l’anno entro il 2030 così da mostrare la nuova destinazione del turismo leisure più grande al mondo. Il nostro non è soltanto un annuncio, è un invito, in quanto stiamo rendendo sempre più semplice per i visitatori esplorare e conoscere una storia e una cultura millenaria, scenari naturali di insuperabile bellezza, senza contare il frizzante settore dell’intrattenimento. Diamo il benvenuto ai nostri vicini e a tutto il mondo, per toccare con mano l’autenticità dell’Arabia”. 

I residenti nel Regno Unito, negli Stati Uniti e in Europa che hanno un passaporto valido, possono ora ottenere il visto all’arrivo, mentre i residenti dei Paesi appartenenti al Consiglio di Cooperazione del Golfo sono obbligati a fare richiesta per un eVisa sul portale ufficiale di ‘Visit Saudi’ visitsaudi.com/visa e verificare tutti i requisiti e le procedure disponibili online. In ultimo, si ricorda che l’eVisa turistico saudita è disponibile per i cittadini di 49 Paesi.

da advtraining.it

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.