Gran Premio d’Italia di Formula 1: l’A350 ITA Airways vola con il SAF Eni Biojet

il

Gran Premio d’Italia di Formula 1: vola con il SAF Eni Biojet l’aeromobile ITA Airways A350 con livrea azzurra intitolato a Enzo Ferrari 

Domenica 11 settembre al Gran Premio d’Italia a Monza il volo che farà da apripista alle Frecce Tricolori sarà alimentato con il SAF, il carburante sostenibile contenente il 20% di componente biogenica 

Il nuovo Airbus A350, livrea azzurra, di ITA Airways intitolato al mito Enzo Ferrari per il centenario dell’autodromo di Monza, farà il suo primo volo con SAF Eni Biojet, il carburante sostenibile per l’aviazione, facendo da apripista alle Frecce Tricolori in concomitanza dell’inno nazionale al momento della fase di partenza. 

Eni Biojet è il primo SAF (Sustainable Aviation Fuel) prodotto nella raffineria Eni di Livorno, miscelato al 20% nel carburante Jet Fuel Eni, e realizzato in sinergia con la bioraffineria Eni di Gela, esclusivamente da materie prime di scarto, grassi animali e oli vegetali esausti. L’Eni Biojet è stato testato nei laboratori di ricerca, e costituisce la prima, esclusiva produzione di SAF della raffineria Eni di Livorno. Dal 2024 a Gela verrà avviata la produzione di ulteriori 150 mila tonnellate/anno di Eni Biojet, in grado di soddisfare il potenziale obbligo di miscelazione del mercato italiano per il 2025. 

Un ulteriore passo nella collaborazione tra ITA Airways, pioniere dell’innovazione nel trasporto aereo ed Eni che è il secondo produttore di biocarburanti HVO in Europa, grazie alla tecnologia proprietaria Ecofining™, che consente anche di produrre carburanti sostenibili per l’aviazione (SAF). 

Già nell’ottobre 2021 i primi 10 voli di ITA Airways hanno infatti utilizzato la prima produzione di Jet fuel + Eni SAF (fuel miscelato con una minima componente, 0,5%, di materie prime rinnovabili) e successivamente un accordo tra le due società ha consentito di implementare due tratte, la Roma-Venezia e la Roma-Barcellona, rifornite da questo prodotto nel 2022. 

ITA Airways ed Eni intendono avere un ruolo primario nel processo di innovazione nel trasporto aereo e il volo simbolico dell’Airbus intitolato a “Enzo Ferrari” rappresenta perfettamente il percorso strategico delle due società verso innovazione e sostenibilità.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.