The Steward’s House viene svelata presso i The Lost Gardens of Heligan

il


I giardini perduti di Heligan
The Steward’s House, il bellissimo edificio storico situato nel mezzo dei The Lost Gardens of Heligan, riaprirà questo autunno dopo un progetto di ristrutturazione completo per riportare in vita questa meravigliosa proprietà storica.

Immersa nel cuore dei giardini, circondata da ortensie pom-pom, fioriture di lillà nei toni del blu e del crema, The Steward’s House è stata oggetto di un bellissimo restauro, trasformandola nella destinazione perfetta per cene tutto il giorno, dai mattinieri fino a quelli godersi gli ultimi momenti d’oro della giornata. Col tempo, la Casa accoglierà anche eventi e matrimoni intimi e ospiterà feste bellissime ed eleganti circondate dalla magia dei Giardini Perduti.

“Dopo un’ampia ristrutturazione, durante la quale abbiamo celebrato i 30 anni di apertura al pubblico dei Lost Gardens, siamo lieti di poter invitare ancora una volta i visitatori a godersi The Steward’s House. Progettato e restaurato con cura dal nostro fantastico team, lavorando a stretto contatto con due artisti della Cornovaglia ispirati a Heligan e utilizzando materiali dai legni di Heligan ove possibile, siamo stati in grado di restituire questo tesoro storico in uno spazio bellissimo. Situato nel cuore della tenuta di Heligan, il design degli interni di The Steward’s House collega passato e presente, e dentro e fuori.

“La dimora storica e il suo giardino ridisegnato sono già utilizzati quotidianamente come spazio da pranzo, ma ora è disponibile anche per celebrazioni speciali. Non vediamo l’ora di condividerlo con i nostri ospiti, per molti anni a venire”, afferma l’amministratore delegato Ramon Van de Velde.

La Steward’s House fu costruita intorno al 1850 come casa per il Farm Steward di Heligan, John Way, seguito da Samuel Gillard, James Wonnacott, John Martyn e poi George Hay Henderson. L’edificio fu ampliato all’inizio della prima guerra mondiale quando lo scudiero Jack Tremayne si trasferì quando Heligan House fu convertita per essere utilizzata come ospedale di convalescenza per gli ufficiali del Royal Flying Corps.

Da allora, The Steward’s House è stata utilizzata come sala da tè stagionale e uffici, fino allo scorso autunno, quando è stata chiusa per eseguire questi lavori di ristrutturazione entusiasmanti e lungimiranti da parte dell’esperto team di restauro del Garden guidato da Andy Wilson e dal costruttore locale Damon Whetter. Utilizzando i bellissimi colori Farrow & Ball per riflettere gli splendidi dintorni, il team ha creato uno spazio che offre un caloroso benvenuto, con interni stimolanti e meravigliose opere d’arte. I mattoni a vista e un originale muro di pannocchia si affiancano a tenui toni del blu e al caldo grigio francese per garantire un’atmosfera rilassante ed elegante.

Al centro di The Steward’s House c’è la squisita scultura dell’albero dell’artista della Cornovaglia James Eddy, che si intreccia e si fa strada attraverso le pareti e il soffitto, come se la natura di Heligan fosse magicamente cresciuta attraverso la casa. Ogni ramo brilla di foglie e ghiande fatte a mano, dall’artista di St Ives, Sharon McSwiney: le loro forme disegnate a mano in rame rosso e ottone patinato dorato luccicanti alla luce tremolante delle candele, ogni foglia è unica.

L’enfasi in The Steward’s House è di rilassarsi e avvolgere gli ospiti in un benvenuto Heligan, con poltrone in pelle profonda e coperte intrecciate color pastello per tenere a bada il freddo. I fiori freschi tagliati dai giardini di Heligan adornano ogni tavolo, luminoso e colorato contro il pavimento in ardesia, con la luce soffusa delle candele di St Eval che danzano dolcemente sulla stanza. C’è un cenno ai famosi frutti di Heligan, con una lanterna di ananas appesa con orgoglio nell’ingresso.

Circondati dalle fioriture del giardino, da dalie di tutti i colori e forme, ortensie e altro ancora, in una giornata estiva gli ospiti possono riversarsi dal giardino d’inverno nel giardino. Mentre le notti si avvicinano e le candele e il fuoco si accendono, non c’è posto migliore per rinfrescarsi con zuppe calde e delizie fatte in casa dalla Heligan Bakery.

Il menu è ricco dei piatti preferiti di Heligan: con gli ingredienti provenienti dai propri orti produttivi, a pochi passi dalle cucine, la misura da campo a tavola è una questione di metri. Dal caffè e dalla colazione del mattino presto, fino ai deliziosi pranzi e tè, The Steward’s House è il punto di riferimento per un assaggio dell’ospitalità Heligan.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.