Etihad Airways e World Energy collaborano per dimostrare il futuro dell’aviazione Net Zero con un volo a emissioni zero fino alla COP27

il

Etihad Airways ha fatto questo annuncio:

Servizio programmato da Washington Dulles ad Abu Dhabi per volare via Sharm-El-Sheik consegnando i delegati della COP27 a zero emissioni nette
Operato sul Boeing 787 “Greenliner” di Etihad, il volo sfrutterà i sistemi SAF Book & Claim in collaborazione con World Energy per superare le sfide logistiche e infrastrutturali di SAF
L’operazione speciale dimostra che Book & Claim è fondamentale per raggiungere l’azzeramento netto dell’aviazione commerciale fino a quando SAF non sarà più disponibile a livello globale
Etihad Airways, la compagnia di bandiera degli Emirati Arabi Uniti, ha stretto una partnership con World Energy, un fornitore di soluzioni carbon-net-zero, per operare il primo volo NetZero alimentato interamente da Sustainable Aviation Fuel (SAF) Book & Claim, consegnando delegati alla COP27 a zero emissioni nette.

La compagnia aerea opererà il suo servizio da Washington Dulles ad Abu Dhabi, instradato attraverso la sede della COP27 Sharm-El-Sheik per dimostrare l’unico percorso fattibile per l’aviazione commerciale a zero netto utilizzando la tecnologia attuale, mostrando al contempo le sfide e le opportunità di SAF.

Consentendo ai delegati di viaggiare per 10.000 km senza emissioni fino alla COP27, Etihad acquisterà (o prenoterà) SAF per il volo fornito dal partner di rifornimento World Energy. Tuttavia, il volo utilizzerà il carburante Jet-A1 convenzionale e il SAF fisico acquistato da Etihad verrà consegnato nel sistema di alimentazione del Los Angeles International Airport (LAX) e utilizzato sui voli di altre compagnie aeree in partenza da quell’aeroporto. LAX ha l’infrastruttura in atto per prendere in consegna e distribuire SAF di World Energy. Questo è noto come sistema Book & Claim ed è il modello preferito per l’uso e la distribuzione di SAF sostenuto dalle industrie aeronautiche ed energetiche come soluzione temporanea per rendere SAF disponibile per l’aviazione globale fino a quando le infrastrutture e la capacità di produzione non potranno recuperare. Book & Claim include transazioni scrupolosamente verificate da terze parti conformi alla guida Roundtable on Sustainable Biomaterials (RSB)

Agli ospiti a bordo del volo non verrà addebitato alcun premio aggiuntivo per la loro tariffa, ma preparare un volo NetZero senza addebitare un supplemento a ciascun passeggero e spedizione di merci è una sfida dato che il costo per produrre SAF è quattro volte superiore a JetA1.

I costi aggiuntivi saranno mitigati da diverse fonti, inclusi i sussidi governativi che riducono il costo SAF del 50%, il programma Corporate Conscious Choice che contribuisce con il 28% e l’Etihad Guest Raffle che fornisce il 22%. Un ultimo 10% per compensare parzialmente i costi operativi e di gestione aggiuntivi sarà generato dalla tokenizzazione e dallo scambio di crediti per evitare la CO2e, possibile poiché si tratta del primo volo transatlantico che gestisce attivamente gli effetti diversi dalla CO2 attraverso la previsione dell’evitamento delle scie di condensazione e la pianificazione del volo.

Il volo NetZero sarà l’ultimo di una serie di test “EcoFlight” da quando Etihad ha lanciato il suo programma Greenliner nel 2020, ognuno dei quali testa e dimostra una serie di concetti.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.