Il gruppo Air France-KLM registra un utile netto nel terzo trimestre

il

Il Gruppo Air France-KLM ha pubblicato il presente rendiconto finanziario per il terzo trimestre:

 Ricavi del Gruppo a 8,1 miliardi di euro, sopra il livello del 2019 (+503 milioni di euro)
 Capacità del gruppo all’89% del livello del 2019 con load factor all’88% vicino al livello del 2019 (90%)
 Risultato operativo a 1.024 milioni di euro con margine operativo del 12,6% sopra il livello del 2019 (12,0%)
 Flusso di cassa libero operativo rettificato positivo per il 6° trimestre consecutivo a 290 milioni di euro
 Indebitamento netto in calo di 2,3 miliardi di euro rispetto a fine 2021
 Ritorno a un risultato operativo positivo previsto per l’intero anno superiore a 900 milioni di euro1
Commentando i risultati, Benjamin Smith, Group CEO, ha dichiarato:

“Grazie a una solida preparazione e al nostro approccio agile alla capacità, Air France-KLM è stata in grado di sfruttare al meglio la forte domanda di viaggi in questo trimestre. Sebbene la situazione rimanga insoddisfacente in alcuni aeroporti chiave, in particolare con l’impatto su KLM nel suo hub di Amsterdam Schiphol, abbiamo notato miglioramenti significativi in ​​seguito alle sfide operative esplose all’inizio di quest’anno. Il Gruppo ha registrato un ottimo risultato operativo nonostante l’aumento dei costi del carburante e l’inflazione, e il Gruppo rimane fiducioso nella sua capacità di aumentare ulteriormente la capacità durante la stagione invernale.

Vorrei ringraziare tutti i clienti che hanno scelto di volare con noi e i nostri dipendenti che hanno fatto del loro meglio per accoglierli in ogni fase del loro viaggio. Andando avanti continueremo ad attuare il nostro piano di trasformazione e ad accelerare i nostri sforzi per la sostenibilità, come illustrato dalla recente firma di contratti di fornitura SAF a lungo termine. Ciò rafforza la nostra posizione di leader responsabile nei trasporti, nonché il nostro impegno a essere all’avanguardia nella decarbonizzazione del nostro settore”.

In forte miglioramento Ricavi, risultato operativo e margine del terzo trimestre Nel terzo trimestre 2022, il Gruppo Air France-KLM ha registrato un risultato operativo positivo di 1.024 milioni di euro, in aumento di 897 milioni di euro a valuta costante rispetto allo scorso anno. Questo aumento è stato determinato da un aumento della capacità, del fattore di carico e della resa.
L’utile netto è stato di 460 milioni di euro nel terzo trimestre 2022, in aumento di 653 milioni di euro rispetto allo scorso anno.

Nel terzo trimestre Air France-KLM ha accolto 25 milioni di passeggeri, il 47,6% in più rispetto allo stesso trimestre dell’anno precedente. Poiché la capacità è aumentata del 29,1% e il traffico è aumentato del 70,7%, il fattore di carico è aumentato di 21,6 punti rispetto allo scorso anno.
Le entrate per unità passeggeri per ASK del Gruppo sono aumentate del 52% a valuta costante rispetto al terzo trimestre 2021. Questo aumento è stato guidato sia dal fattore di carico che dal rendimento.

Il costo unitario del gruppo per ASK a carburante costante e valuta costante è aumentato dell’1,8% rispetto allo stesso trimestre dell’anno scorso.

Il costo unitario è aumentato del 2,9% a un prezzo del carburante e una valuta costanti (solo USD e valute correlate) rispetto al terzo trimestre del 2019, con una capacità in calo dell’11%. I programmi di trasformazione in corso consentono ad Air France-KLM di limitare l’impatto dell’aumento dei costi, come le tariffe aeroportuali e ATC, e l’aumento del costo del lavoro presso KLM.

Rispetto a settembre 2019, il numero di Full Time Equivalent (FTE) presso Air France, esclusa Transavia France, è diminuito del 16% e dell’11% presso KLM.

Nel terzo trimestre i costi del personale sono diminuiti del 6% rispetto allo stesso trimestre del 2019 grazie alla riduzione degli FTE.

Air France-KLM continua a riscattare il supporto di liquidità pur mantenendo una solida posizione di liquidità

 Nel dicembre 2021, Air France-KLM ha riscattato 0,5 miliardi di euro dei 4 miliardi di prestito garantito dallo Stato francese in essere fornito da un sindacato di 9 banche durante la crisi del Covid (“PGE”).
 Entro la fine di giugno 2022, KLM ha completamente rimborsato il suo prestito di Stato olandese e RCF per un importo totale di 0,9 miliardi di euro
 A novembre 2022 Air France-KLM perseguirà il deleveraging e la riprofilazione del proprio debito non garantito e procederà al rimborso parziale e anticipato del “PGE”. L’importo del rimborso sarà di 1,0 miliardi di euro sui 3,5 miliardi di euro in circolazione. Il restante profilo del prestito bancario non subirà ulteriori rimborsi previsti fino a maggio 2024 e rimarrà invariato oltre (fino a maggio 2025). Di conseguenza, il Gruppo ridurrà i propri oneri finanziari complessivi e la propria esposizione a tassi variabili.
 Nel corso del 2022 e del 2023, Air France-KLM considererà possibili emissioni di obbligazioni ibride fino a 1,2 miliardi di euro soggette a condizioni di mercato
 Il ripristino del patrimonio netto negativo avverrà attraverso la generazione di utili netti e progetti di quasi-equità.
PROSPETTIVA

Contesto:

Nel terzo trimestre, Air France e KLM sono rimaste tra le compagnie aeree più attive per far fronte alla ripresa dei viaggi, con una capacità per l’attività dei passeggeri della Rete all’indice 85%, in linea con il limite superiore della guida fornita, il che significa che il Gruppo ha consegnato secondo al suo piano. Nonostante alcune interruzioni isolate a Parigi, le operazioni sono state più solide in Francia che in altri paesi europei, mentre Schiphol rimane in una situazione difficile, in un contesto di condizioni del mercato del lavoro molto rigide, e ha imposto restrizioni di capacità a KLM.

Air France e KLM hanno fatto del loro meglio per mitigare queste sfide e continuano a dare la priorità alla salvaguardia della fiducia dei propri clienti. Per il terzo trimestre, queste interruzioni hanno comportato costi di compensazione aggiuntivi di 60 milioni di euro rispetto allo stesso trimestre del 2019.

Capacità

Air France-KLM è fiduciosa che il contesto di ripresa continuerà e, pertanto, il Gruppo prevede che la capacità in kilometri di posti disponibili per l’attività dei passeggeri della rete Air France-KLM a un indice di:

 Circa l’85% per il quarto trimestre del 2022
 Circa l’80% per l’intero anno 2022
 Circa il 90% per il primo trimestre del 2023
Tutti gli indici rispetto al rispettivo periodo del 2019.

La capacità di Transavia continua a crescere con i kilometri di posti disponibili previsti a un indice di circa 115 per l’intero anno e a un indice di circa 140 sia nel quarto trimestre 2022 che nel primo trimestre 2023 rispetto al 2019.

Prodotto

Il clima di resa dovrebbe rimanere sano per la stagione invernale con una domanda solida in linea con la capacità, con livelli di resa superiori al 2019.

Risultato operativo previsto

Oltre 900 milioni di euro per l’intero anno 2022, sulla base della curva forward del carburante al 21 ottobre 2022 e nelle circostanze attualmente previste.

Contanti

Al 30 settembre 2022, il Gruppo dispone di ben 12,3 miliardi di euro di liquidità e linee di credito.

La spesa Net Capex per l’intero anno 2022 è stimata in circa 2,3 miliardi di euro, che è per l’80% correlata alla flotta e alla flotta e per il 20% a IT e terra.

I ricavi totali del terzo trimestre 2022 sono aumentati del 76,1% a valuta costante a 6.907 milioni di euro. Il risultato operativo è stato di 851 milioni di euro, che rappresenta un aumento di 863 milioni di euro a valuta costante rispetto allo scorso anno.

Forte domanda estiva con conseguente alto rendimento su tutta la rete diversificata

La capacità del terzo trimestre 2022 in Available Seat Kilometers (ASK) è stata del 29,3% in più rispetto allo scorso anno e all’85% del livello del terzo trimestre 2019, che era all’estremità superiore delle linee guida del Gruppo fornite durante la presentazione dei risultati del secondo trimestre 2022.

In risposta all’aumento dei prezzi del carburante e di altri costi esterni, il Gruppo ha proceduto a diversi aumenti tariffari durante la prima metà dell’anno su tutti i voli a lungo raggio. L’importo dell’aumento variava a seconda della destinazione e della classe di viaggio e si applicava ai voli operati da Air France e KLM. Inoltre, in linea con la forte domanda estiva, la buona performance delle cabine Premium e la solida ripresa del traffico aziendale hanno portato a un rendimento superiore al livello del 2019 nel terzo trimestre.

Il risultato del terzo trimestre è trainato da una buona performance dell’intera rete:

 Nord Atlantico: la capacità è stata superiore al 2019 grazie a una forte ripresa della domanda. I rendimenti sono aumentati notevolmente rispetto ai livelli del 2019 a causa dell’elevata domanda, degli aumenti delle tariffe e di un mix di cabine positivo.
 America Latina: la disciplina della capacità sulle rotte del Sud America, unita a una domanda molto resiliente, ha portato a un forte rendimento.
 Asia: la forte performance dei rendimenti è dovuta a una capacità limitata e il Gruppo continua a osservare differenze significative tra le regioni. Il sud-est asiatico e l’India hanno mostrato una dinamica positiva in termini di rendimento e traffico, mentre la Cina ha mantenuto la sua politica zero-Covid con severe restrizioni di viaggio.
 Medio Oriente: nel terzo trimestre la performance è rimasta buona, soprattutto per le cabine premium e per l’aumento del traffico su alcune rotte.
 Caraibi e Oceano Indiano: i rendimenti sono migliorati grazie ai successivi incrementi tariffari e al positivo effetto cabin mix.
 Africa: si osserva una forte ripresa aziendale in tutte le aree. Per KLM, la performance è stata trainata dall’Africa orientale e dal Sud Africa con un forte aumento dei rendimenti legato a un mix di cabine positivo e un’evoluzione positiva dei rendimenti dell’economia. Per Air France, la performance è stata trainata dai paesi dell’Africa occidentale e centrale con una buona strategia di governo.
 Corto e Medio raggio: forte dinamica delle prenotazioni da marzo. KLM è influenzato dalle restrizioni alle partenze dei voli da Amsterdam che hanno portato a restrizioni al traffico. Il rendimento è superiore al 2019, in particolare sulle rotte per il tempo libero con vincoli di capacità della rete e un contesto competitivo positivo.

Durante il terzo trimestre, Air France ha aggiunto alla propria flotta un Airbus A350-900 e due Airbus A220-300. Un B777-200, due Airbus A380-800, due Airbus A320, un Airbus A319, un Airbus A318 e due Canadair Jet 1000 hanno lasciato la flotta. KLM ha introdotto gradualmente un Embraer 195 E2. Il Gruppo continuerà a introdurre nella propria flotta aeromobili di nuova generazione al fine di migliorare le proprie prestazioni economiche e ambientali.

Cargo: un forte aumento della resa mitiga il fattore di carico inferiore

Rispetto al terzo trimestre del 2021, la capacità di carico è aumentata del 15,9% in tonnellate disponibili, principalmente a causa dell’aumento della capacità di carico a livello mondiale. Nonostante questa maggiore capacità della pancia, il traffico complessivo è diminuito del 13,5% e ha comportato un calo del fattore di carico di quasi 16 punti. I rendimenti, tuttavia, sono rimasti a un livello costantemente elevato (+14% rispetto al 2021), portando a una performance dei ricavi totali del terzo trimestre vicina al livello dello scorso anno.

Rispetto all’anno 2019 pre-COVID, la capacità di carico nel terzo trimestre era ancora del 7% inferiore. Tuttavia, a causa dell’eccezionale andamento dei rendimenti, i ricavi totali nel terzo trimestre del 2022 sono stati superiori del 61% rispetto al 2019.

Transavia: Il significativo aumento del traffico ha portato a un risultato operativo positivo

Nel terzo trimestre del 2022 è proseguita la ripresa della domanda di traffico leisure in Europa e Nord Africa. Rispetto allo scorso anno, la capacità nel terzo trimestre è aumentata del 28,1%, il traffico è aumentato del 45,4% e il numero di passeggeri è aumentato del 41,8%.

Il risultato operativo si attesta a 123 milioni di euro e migliora di 18 milioni di euro rispetto al terzo trimestre 2021.

Rispetto allo stesso trimestre del 2019, il terzo trimestre del 2022 ha mostrato livelli di attività all’indice 110 e un fattore di carico leggermente inferiore ai livelli del 2019. Il ricavo unitario medio per ASK è aumentato del 18% rispetto al 2019, principalmente trainato da un forte aumento del rendimento del 23%. Il costo unitario medio per ASK è aumentato del 36% rispetto al 2019, principalmente a causa del prezzo elevato del carburante e degli elevati costi di interruzione.

La flotta di Transavia ha raggiunto i 100 aeromobili nel terzo trimestre e ha supportato la forte domanda di traffico leisure in Europa.

Il risultato operativo del terzo trimestre si attesta a 46 milioni di euro, che rappresenta un aumento di 19 milioni di euro a valuta costante rispetto al terzo trimestre 2021 ed è dovuto a una maggiore attività e ad un miglioramento operativo.

I ricavi totali sono aumentati del 17,4% nel terzo trimestre mentre i ricavi di terzi sono aumentati del 38,6%, mostrando una forte ripresa.
Il margine operativo si è attestato al 5,6%, ovvero 1,5 punti in più rispetto ai risultati operativi del terzo trimestre 2021. Il margine annuale di nove mesi ammonta al 5,7%, che è al di sopra del livello del periodo pre-covid ma includeva ancora il sostegno degli Stati.

Rettificato il free cash flow operativo positivo nel terzo trimestre riducendo l’indebitamento netto leggermente al di sotto dei 6 miliardi di euro

  • Somma di “Acquisti di immobili, impianti e macchinari e attività immateriali” e “Proventi da dismissione di immobili, impianti e macchinari e attività immateriali” come presentati nel rendiconto finanziario consolidato.
    ** Il “Flusso di cassa libero operativo rettificato” è un flusso di cassa libero operativo dopo aver dedotto il rimborso del debito di locazione.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.