Il Gruppo Lufthansa raccoglie dati sulla ricerca sul clima in tutto il mondo: il terzo aereo decolla in nome della scienza

il


Airbus a lungo raggio aggiuntivo dotato di strumenti di misura per il progetto di ricerca europeo IAGOS
Per la prima volta, un aeromobile Discover di Eurowings raccoglie dati climatici
300 organizzazioni utilizzano i dati raccolti per i modelli climatici

Il Gruppo Lufthansa continua ad ampliare il suo impegno di lunga data nella ricerca sul clima e, insieme al Centro di ricerca Jülich, ha dotato un terzo aeromobile della flotta del Gruppo di strumenti di misura. Con effetto immediato, un Airbus A330 di Eurowings Discover raccoglie continuamente dati di misurazione nell’atmosfera. L’aeromobile retrofit a lungo raggio della compagnia aerea leisure del Gruppo Lufthansa con la registrazione D-AIKE, “Kilo-Echo”, effettua voli di linea in tutto il mondo con destinazioni in Nord America, Caraibi, Oceano Indiano e Africa.

Da oltre sette anni Lufthansa gestisce due velivoli a lungo raggio dotati del sistema di misurazione del progetto di ricerca europeo IAGOS (In-service Aircraft for a Global Observing System). Grazie all’attuale A330 aggiuntivo, il Gruppo Lufthansa sarà in grado di raccogliere dati climatici per la scienza su ulteriori rotte di volo in tutto il mondo.

“Siamo orgogliosi di essere ora in grado di supportare il progetto IAGOS con un terzo aeromobile a lungo raggio. Negli ultimi 30 anni, i dati raccolti con i nostri velivoli hanno contribuito in modo significativo alla costruzione di uno dei set di dati più completi al mondo su ozono e acqua contenuto di vapore nell’atmosfera. Con il nostro impegno, stiamo dando un importante contributo alla ricerca sul clima”, ha affermato Christina Foerster, membro del consiglio di amministrazione del Gruppo Lufthansa, responsabile per il marchio e la sostenibilità.

Sotto la guida del Centro di ricerca Jülich, IAGOS riunisce le competenze dei partner della ricerca, dei servizi meteorologici, dell’industria aeronautica e delle compagnie aeree. IAGOS Germany è finanziato dal Ministero Federale Tedesco dell’Istruzione e della Ricerca.

“Grazie al supporto di lunga data del Gruppo Lufthansa, IAGOS è stata in grado di trasformarsi in un’infrastruttura di ricerca di livello internazionale e occupa un posto centrale nel sistema globale di osservazione dell’atmosfera. Diamo il benvenuto al ‘Kilo-Echo’ come un nuovo membro della famiglia e non vediamo l’ora di approfondire ulteriormente la cooperazione con il Gruppo Lufthansa. Ci auguriamo che le nostre misurazioni contribuiranno anche a ridurre l’impatto sul clima del traffico aereo in futuro”, ha affermato il Prof. Andreas Petzold, coordinatore di IAGOS Germania al Centro di ricerca Jülich.

Il sistema compatto del progetto di ricerca europeo è installato permanentemente sotto la cabina di pilotaggio dell’aeromobile. Da lì un breve collegamento conduce a due sonde di misura installate nella fusoliera dell’aeromobile. Dopo ogni volo, i dati di misurazione registrati vengono automaticamente trasmessi al database centrale del centro di ricerca CNRS (Centre National de la Recherche Scientifique) di Tolosa. I risultati sono liberamente e apertamente accessibili per la ricerca globale e sono attualmente utilizzati da circa 300 organizzazioni in tutto il mondo. Aiutano i ricercatori a ottenere nuove informazioni sullo sviluppo del clima, sulla composizione dell’atmosfera e sulla determinazione dei cambiamenti a lungo termine per rendere più precisi i modelli climatici e migliorare le previsioni meteorologiche.

30.000 voli Lufthansa per la ricerca sul clima
Il primo aeromobile IAGOS del Gruppo Lufthansa, l’Airbus A340-300 “D-AIGT”, è già in servizio dall’8 luglio 2011. Quel giorno, Lufthansa è diventata la prima compagnia aerea al mondo a decollare con il nuovo sistema di misurazione IAGOS. Il sistema precedente, MOZAIC, è stato installato anche su due Airbus A340-300 Lufthansa e ha raccolto in modo affidabile i dati di misurazione durante il volo di crociera fino al 2014. Nel febbraio 2015, il secondo sistema IAGOS è stato installato presso Lufthansa sull’Airbus A330-300 “D-AIKO” . Insieme al terzo aeromobile convertito, un totale di dieci aeromobili di sette compagnie aeree in tutto il mondo sono ora dotati del sistema IAGOS. Circa la metà degli oltre 60.000 voli con dispositivi di misurazione MOZAIC e IAGOS sono stati operati da Lufthansa.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.