SWISS registra un terzo trimestre forte

il

Con condizioni di mercato favorevoli nei mesi estivi e guadagni di efficienza grazie alle sue attività di ristrutturazione, SWISS ha visto la sua ripresa dell’attività ricevere ulteriore spinta. Nei primi nove mesi del 2022 l’azienda ha conseguito un risultato operativo di +287,5 milioni di CHF (dal 1° al 3° trimestre 2021: -375 milioni di CHF[1]). Il fatturato totale dei primi nove mesi è aumentato del 132,3% a 3,18 miliardi di franchi (dal 1° al 3° trimestre 2021: 1,37 miliardi di franchi). Nel terzo trimestre l’utile d’esercizio è stato portato a 220,5 milioni di CHF (3° trimestre 2021: 22,7 milioni di CHF[2]). SWISS prevede di registrare un solido utile operativo per l’intero anno per il 2022.

Nel periodo del terzo trimestre tradizionalmente ad alto traffico Swiss International Air Lines (SWISS) è riuscita a proseguire lo slancio commerciale positivo dei mesi precedenti e ad aumentare ulteriormente il proprio utile operativo da inizio anno. L’azienda è stata rafforzata in tal modo da condizioni di mercato quasi uniche che hanno visto una riduzione delle capacità a livello di settore a causa della carenza globale di risorse combinata con una notevole domanda repressa di viaggi e trasporti sia nel segmento passeggeri che nel segmento cargo. I risultati operativi sono stati ulteriormente rafforzati dalle ottimizzazioni dei costi e dai miglioramenti della redditività derivanti dalle attività di ristrutturazione della società.

Nei primi nove mesi del 2022 SWISS ha conseguito un risultato operativo di +287,5 milioni di CHF (dal 1° al 3° trimestre 2021: -375 milioni di CHF). Il fatturato totale dei nove mesi è aumentato del 132,3% a 3,18 miliardi di franchi (dal 1° al 3° trimestre 2021: 1,37 miliardi di franchi). Per il terzo trimestre, l’utile operativo è stato aumentato a 220,5 milioni di CHF (3° trimestre 2021: 22,7 milioni di CHF) su un fatturato totale aumentato dell’88,2% a 1,33 miliardi di CHF (3° trimestre 2021: 707,8 milioni di CHF).

“In questo trimestre più importante dell’anno per noi come compagnia aerea in termini finanziari, le capacità ridotte in tutto il settore e l’elevata domanda repressa di viaggi aerei si sono combinate per offrire condizioni di mercato vantaggiose”, spiega Markus Binkert, Chief Financial Officer di SWISS. “E grazie alla nostra ristrutturazione efficace e all’elevata stabilità della pianificazione che siamo riusciti a mantenere durante i mesi estivi, siamo stati in grado di tradurre queste condizioni in solidi risultati aziendali”.

Crescita considerevole del numero di passeggeri

SWISS[3]) ha trasportato circa 9,3 milioni di viaggiatori nei primi nove mesi del 2022, circa due volte e mezzo in più rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso. Tra gennaio e settembre sono stati effettuati oltre 78.000 voli, più del doppio rispetto al periodo dell’anno precedente. La capacità del sistema di posti disponibili-chilometro (ASK) è aumentata dell’82,5% su base annua, mentre il volume di traffico totale per il periodo, misurato in entrate passeggeri-chilometro (RPK), è stato aumentato del 186,6%. Il fattore di carico del sedile a livello di sistema per i primi nove mesi del 2022 è stato del 79,6%, 28,9 punti percentuali al di sopra del livello dell’anno precedente.

Nel terzo trimestre del 2022 SWISS ha trasportato 4,0 milioni di passeggeri, rispetto ai 2,6 milioni dell’anno precedente. Sono stati effettuati poco meno di 31.000 voli, rispetto a circa 22.000 nel terzo trimestre del 2021. Il fattore di carico dei posti a livello di sistema nel terzo trimestre è stato dell’89,4%, in aumento di 23,0 punti percentuali rispetto al livello dell’anno precedente. Nel terzo trimestre oltre il 99% dei voli di SWISS è stato operato come previsto.

Un solido utile operativo per l’intero anno previsto per il 2022

Con i suoi ottimi risultati finanziari per i primi nove mesi di quest’anno, SWISS ha gettato solide basi commerciali per i mesi autunnali e invernali stagionalmente più deboli. Nonostante le prevalenti incertezze economiche e geopolitiche, la società sta attualmente registrando livelli di prenotazione molto elevati e prevede di registrare un solido utile operativo per l’intero anno per il 2022.

“Gli accordi che abbiamo recentemente raggiunto con le nostre parti sociali per il nostro personale di terra e di cabina di pilotaggio offrono nuove prospettive e prospettive e rafforzano ulteriormente la nostra stabilità operativa”, aggiunge Dieter Vranckx, CEO di SWISS. “In quanto tali, questi sviluppi sono di fondamentale importanza per il nostro continuo successo aziendale, non solo per il 2022 ma anche oltre. Prevediamo inoltre di poter concludere i negoziati per il contratto collettivo di lavoro con le nostre parti sociali per il nostro personale di cabina entro la fine di novembre”.

[1] Conformemente ai corrispondenti principi contabili del Gruppo Lufthansa, i dati dell’anno precedente nella rendicontazione finanziaria di SWISS sono stati adeguati a seguito delle modifiche alle definizioni di alcuni indicatori chiave di performance. A novembre 2021 SWISS ha registrato un risultato operativo di -391 milioni di CHF per i primi nove mesi del 2021.

[2] Cfr. nota 1. Nel novembre 2021 SWISS ha registrato un utile operativo di 6,7 milioni di franchi per il terzo trimestre 2021.

[3] Escluso Edelweiss Air

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.