Azores Airlines opera il suo primo volo SAF

il


Azores Airlines ha fatto questo annuncio:

Il 24 ottobre 2022 passerà alla storia di Azores Airlines come l’inizio di una nuova era, la data del suo primo volo in assoluto che utilizza carburante sostenibile per l’aviazione (SAF).

Questo traguardo è ancora più significativo considerando che da pochi giorni il Gruppo SATA ha aderito alla Zero Emissions Aviation Alliance dell’Unione Europea, un’iniziativa volta proprio a decarbonizzare il settore entro il 2050.

Il primo volo commerciale di Azores Airlines alimentato con SAF collegava Lisbona e Ponta Delgada, a bordo di un Airbus A320 denominato UNIQUE con registrazione CS-TKK. L’aereo è decollato dall’aeroporto di Lisbona alle 19H25M ora locale ed è atterrato a Ponta Delgada, isola di São Miguel, alle 21H30M ora locale.

Il carburante utilizzato su questa rotta incorporava il 39% di materiale di origine rinnovabile noto come HEFA (Hydro Processed Esteri e acidi grassi), rappresentando una riduzione del 35% delle emissioni totali di CO2.

La preparazione e il monitoraggio di questo primo volo commerciale utilizzando carburante sostenibile per l’aviazione ha coinvolto i partner energetici Galp e NESTE, due leader innovatori nei biocarburanti e nei combustibili riciclabili, e Carlyle Aviation Partners, una piattaforma di investimento per l’aviazione commerciale e locatore del CS-TKK UNIQUE operato dall’aeromobile di Azores Airlines. Insieme ai team tecnici di Azzorre Airlines, i partner hanno assicurato la fattibilità di questa operazione.

SAF offre prestazioni simili al tradizionale carburante per jet e può essere utilizzato negli stessi motori dei combustibili fossili ma con un’impronta di carbonio significativamente inferiore.

Il SAF di NESTE è prodotto al 100% da rifiuti rinnovabili provenienti da fonti sostenibili e da materie prime residue, come olio da cucina usato e rifiuti di grasso animale. Posizionandosi come fornitore strategico di SAF, Galp prevede di produrre 240.000 ton/anno di SAF nell’ambito della trasformazione del suo sito industriale di Sines in un Green Energy Park.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.