SITA MEGATRENDS 2023 – 2033:DAL METAVERSO AI TAXI AEREI, ECCO COME CAMBIA IL SETTORE DEI VIAGGI

il

Il report elenca le 12 tendenze nel campo della società, dei viaggiatori, 

dell’economia e delle tecnologie per i prossimi 10 anni

Dai giovani viaggiatori sempre più connessi all’introduzione dei taxi aerei elettrici, dal metaverso per le operazioni aeroportuali alla biometria, sono solo alcuni dei megatrend che influenzeranno il settore del trasporto aereo per i prossimi 10 anni e che porteranno l’industria dell’aviazione, i governi e la tecnologia ad adattarsi rapidamente. È quanto emerge da “Meet the Megatrends“, un nuovo report di SITA, fornitore di tecnologia per il settore del trasporto aereo, che esamina le 12 tendenze nel campo della società, dei viaggiatori, dell’economia e delle tecnologie, che modificheranno in modo significativo il panorama dei viaggi entro il 2033. Questi megatrend non sono isolati, ma operano in un ecosistema che vede al centro i dati, in continua evoluzione, in cui le tecnologie emergenti interconnettono le tendenze e contribuiscono a farle progredire. 

Sergio Colella, Presidente Europa di SITA, ha dichiarato: “L’industria del trasporto aereo si trova a un bivio post-pandemia e deve affrontare numerose sfide. Mentre la ripresa dei viaggi accelera a livello globale, gli aeroporti e le compagnie aeree si affannano, spesso con personale e budget ridotti, a fornire un’esperienza di viaggio senza intoppi e in linea con le aspettative dei passeggeri. La crisi climatica richiede un’azione più rapida e decisa da parte del settore per rendere i viaggi più sostenibili. Ora abbiamo l’opportunità di ripensare il mondo dei viaggi, di collegare i punti e di trasformare i trasporti con soluzioni coraggiose che attraversano i settori e che sfruttano le tecnologie più recenti”.

Trend della società

  • Il cambiamento della cultura del personale. La tecnologia e l’automazione renderanno le operazioni scalabili, consentendo una forza lavoro più agile, con ruoli altamente qualificati e con maggior potere decisionale. I picchi e i cali di lavoro saranno meglio gestiti grazie alla digitalizzazione. 
  • Privacy e identità digitale. In un’era in cui i passeggeri viaggeranno senza i documenti, sarà essenziale che abbiano il pieno controllo della condivisione dei loro dati attraverso le identità digitali, che dovranno essere più sicure e affidabili per poter sostituire davvero i documenti fisici. Solo quando i dati di identità saranno liberi dalle limitazioni dei documenti cartacei, sarà possibile realizzare la rivoluzione di un viaggio senza intoppi, sicuro e protetto per tutti. 
  • Sostenibilità. Entro il 2030 la sostenibilità sarà il fattore cardine dei viaggi. Nel corso di questo decennio, aumenterà il controllo sull’intera supply chain dell’industria dell’aviazione. Operazioni pienamente efficienti saranno fondamentali per raggiungere l’obiettivo di zero emissioni entro il 2050. L’utilizzo dei dati per comprendere i fattori che determinano le emissioni nell’ecosistema del trasporto aereo e per prendere le decisioni operative sarà un fattore cruciale per ottimizzare le procedure. I carburanti sostenibili per l’aviazione di tipo commerciale diventeranno sempre più accessibili e convenienti.

Trend dei viaggiatori

  • Generazione Z e millennial. I viaggiatori della generazione Z e i millennial stanno guidando la trasformazione digitale del settore dei trasporti, chiedendo un viaggio digitale più integrato e accelerando il modo di vivere innovativo, promuovendo tecnologie al momento marginali per una svolta entro il 2027. Biometria, biglietti digitali e piattaforme su cellulare prenderanno sempre più piede.
  • Passeggeri “silver”. Entro il 2030, soluzioni tecnologiche ad hoc e risorse umane potenziate negli aeroporti saranno dedicate all’assistenza dei viaggiatori anziani, che voleranno sempre più frequentemente. Nascerà così una sottosezione di innovazione tecnologica progettata per rispondere alle esigenze specifiche di questo target.
  • Intermodalità. Nei prossimi sette anni si affermerà un viaggio intermodale fluido, con un solo passaggio per elaborare e verificare i dati, per  un viaggio senza intoppi attraverso i differenti mezzi di trasporto, dall’aria alla terra, passando per il mare. I player dell’industria, invece di continuare a dialogare con una decina di operatori, per garantire operazioni fluide e integrate tra i vari mezzi di trasporto dovranno interfacciarsi con un ecosistema di oltre 100 entità.

Trend dell’economia

  • Full Digital Economy. Gli aeroporti stanno cercando di colmare le lacune nei ricavi causate dalla pandemia. Il commercio mobile (m-commerce) e i servizi buy now pay later (BNPL) guideranno la crescita dell’eCommerce e trasformeranno le esperienze di acquisto lungo tutto il percorso del passeggero. La biometria e le tecnologie su cellulare renderanno semplice l’accesso, il pagamento e la tracciabilità degli acquisti e delle esperienze di viaggio. Tutto si svolgerà più rapidamente, ad esempio il passeggero potrà acquistare un pasto durante i controlli di sicurezza, in modo che sia pronto all’arrivo in aereo.
  • Organizzazione aziendale orizzontale. L’automazione e la nascita di aeroporti intelligenti daranno vita a una nuova organizzazione aziendale orizzontale, in cui le operazioni più laboriose verranno digitalizzate e il personale si dedicherà maggiormente a mansioni come l’assistenza dei clienti. 
  • Trasformazione della supply chain. L’aviazione si sposterà verso una supply chain agile, che si basa su dati in tempo reale. La catena di custodia digitale e i Non-Fungible Tokens (NFT) sostituiranno i processi tradizionali, dove sarà possibile accedere a dati istantanei e verificabili in modo digitale. La manutenzione, la riparazione e la revisione (MRO) saranno interamente automatizzate grazie alla blockchain, con significativi risparmi sui costi, efficienza della supply chain e maggiore sicurezza. 

Trend della tecnologia

  • Metaverso delle operazioni aeroportuali.  La realtà virtuale e quella aumentata verranno utilizzate per i processi di lavoro. Entro il 2030 le operazioni nel metaverso saranno comuni nei principali aeroporti e svolgeranno un ruolo fondamentale nell’ottimizzare i processi, evitare le irregolarità e facilitare il controllo intuitivo e immersivo degli aeroporti intelligenti. Ciò richiederà a sua volta nuove competenze e creerà nuove opportunità per i dipendenti del settore.   
  • Automatismo, IA e 5G. In aeroporto, l’arrivo del 5G e lo sviluppo di soluzioni di intelligenza artificiale vedranno robot, veicoli e attrezzature di mobilità autonomi e connessi a supporto dei passeggeri e del personale. Sedie a rotelle, assistenti robotici controllati da remoto e carrelli portabagagli intelligenti saranno sempre più diffusi nei principali aeroporti internazionali per assistere i passeggeri.
  • Mobilità aerea urbana. Entro il 2032, i taxi aerei elettrici saranno onnipresenti nei principali aeroporti internazionali, fungendo da efficace servizio ausiliario e flusso di entrate per aeroporti e compagnie aeree. Solo quest’anno gli investimenti nel settore della mobilità aerea urbana sono saliti alle stelle, con 4,7 miliardi di dollari impegnati nello sviluppo di veicoli eVTOL (electronic vertical take-off and landing).

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.