Toscana aeroporti: Pisa davanti e Firenze segue. Oltre 6,7 milioni di passeggeri. 81,4% del 2019


Risultati di traffico in significativa ripresa e in avvicinamento ai livelli pre-pandemia per entrambi gli scali aeroportuali di Firenze e Pisa.

Nel 2022 il Sistema Aeroportuale Toscano ha registrato 6.722.846 passeggeri, in crescita del 137% sul 2021. Nonostante la diffusione della variante Omicron ad inizio anno, i risultati dei mesi successivi hanno consentito al Sistema Aeroportuale Toscano di chiudere il 2022 con l’81,4% dei volumi del 2019, anno record per Toscana Aeroporti.

Un recupero addirittura superiore si è osservato per i movimenti aerei, 68.893, che hanno raggiunto l’87,3% dei livelli pre-pandemia.

In particolare, nel 2022 i passeggeri sui voli nazionali hanno raggiunto l’87,9% dei passeggeri domestici del 2019 mentre quelli internazionali, storicamente prevalenti nel Sistema Aeroportuale Toscano e maggiormente penalizzati dalle limitazioni agli spostamenti, il 79,4% del numero dei passeggeri pre-pandemia.

In forte aumento anche il load factor dei voli di linea (+11,7 punti percentuali), passato dal 68,4% del 2021 all’80,1% del 2022 e in deciso avvicinamento al dato (83,9%) del 2019.

Significativo anche il risultato del cargo che, con 14.907 tonnellate di merce trasportata nel 2022, si è attestato ad un +13,1% rispetto ai volumi del 2019.

Aeroporto Galileo Galilei di Pisa

Nel 2022 sono 4.493.847 i passeggeri transitati dall’aeroporto di Pisa con un aumento del 124,8% rispetto al 2021 e un recupero dell’83,4% sull’anno pre-covid del 2019. Il risultato rispetto al 2021 trova riscontro nel positivo andamento dei movimenti dei voli totali (+61,0%) e del load factor dei voli di linea pari all’81,6% (+11,6 p.p.). L’allentamento delle limitazioni alla circolazione nei diversi Paesi esteri, inoltre, conferma la maggiore crescita della componente internazionale del traffico passeggeri commerciale (+179% sul 2021) rispetto a quella nazionale (+59,4%) in un contesto dove il traffico internazionale rappresenta il 68,2% del traffico totale. Le prime cinque destinazioni maggiormente gettonate nel 2022 sono Londra, Catania, Palermo, Tirana e Parigi.

Il traffico cargo, con 14.767 tonnellate di merce e posta trasportate, è in flessione 3,2% rispetto al 2021 e in aumento del 13,5% sull’anno pre-covid del 2019.

Aeroporto Amerigo Vespucci di Firenze

Sono 2.228.999 i passeggeri transitati nel 2022 dallo scalo aeroportuale di Firenze con una crescita del 166,0% rispetto al 2021 e un recupero del 77,6% dei volumi di traffico del 2019. A tal riguardo, si ricorda la chiusura dello scalo di Firenze nei mesi di febbraio e marzo 2021 per gli interventi di manutenzione delle infrastrutture di volo. La crescita rispetto al 2021 è sostenuta dal positivo andamento registrato dai movimenti dei voli totali (+93,1%) e dal load factor dei voli di linea pari al 77,4% (+12,4 p.p.). Nel 2022 si registra una crescita maggiormente accentuata del traffico passeggeri internazionale (+175,8%) rispetto a quella nazionale (+91,4%) laddove il peso della componente internazionale rappresenta il 92,1% del traffico totale. Il mercato estero, infatti, ricopre le prime cinque destinazioni preferite nel 2022 dai passeggeri dello scalo aeroportuale di Firenze con nel dettaglio Parigi, Londra, Amsterdam, Monaco e Barcellona.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.