L’aereo del Giro d’Italia diventa virale tra i complottisti


Come tutte le cose semplici , poi c’è’ chi si arroviglia la testa cercando spiegazione tra le più complicate, piuttosto la semplicità di una cosa normale.

Nell’andare nel mirino di queste persone che vivono male c’è’ andato di mezzo l’aereo del Giro d’Italia con i suoi ovvii ghirigori mentre in cielo opera al servizio della manifestazione.

Il suo compito e’ di fare da ponte per trasmettere i segnali delle immagini che arrivano da terra delle tappe della nota competizione ciclistica.

Fino a quando non c’era Flightradar24 la maggior parte delle persone erano allo scuro della sua esistenza e di quali erano gli inviluppi di volo. In particolare il fatto che nella sua operatività e’ costretto a fare delle costanti orbite perché semplicemente e’ più veloce delle biciclette e quindi per mantenersi “in copertura” e’ costretto a mantenersi più vicino alla verticale della manifestazione. In particolare se gli ostacoli naturali potrebbero porsi di mezzo Ai segnali inviati da terra verso l’aereo.

Invece che questa “semplicità” tecnica si va alla ricerca del mistero, del complotto contro l’umanità, dell’interesse di questo o quell’altro, etc e altre fesserie varie.

Ma c’è’ chi mette alla luce questi bufalari che invocavano alle scie chimiche!

https://www.bufale.net/laereo-delle-scie-chimiche-in-emilia-romagna-stava-solo-riprendendo-il-giro-di-italia/amp/

oppure sull’ultima di Red Ronnie:

https://www.rollingstone.it/politica/attualita/lultima-di-red-ronnie-lalluvione-in-emilia-romagna-e-stata-creata-un-aereo/746692/amp/

Aerei NATO, scie chimiche. Insomma di tutto e di più.

Perché quindi Far diventare complicata una cosa che e’ estremamente semplice?

P.S. : L’aereo e’ F-GJFA, Beech 200 Super King Air della compagnia aerea specializzata francese Aero Sotravia. Questo vettore e’ specializzato in questo tipo di attività.


Lo abbiamo scritto ciò che faceva e i percorsi che faceva al link

Ieri per “i complottisti” ha volato da Cuneo a Torino per la tappa tra Bra e Rivoli. Oggi lo vedrete tra Borgofranco d’Ivrea e Crans Montana in Svizzera nel Vallese.

Pubblicità

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.