Privatizzazione Enav: il ministero del Tesoro sceglie l’Ipo

il

Resi noti i nominativi delle cinque banche che avranno in carico il procedimento, da chiudersi nella prima metà del 2016

È l’Ipo il percorso scelto per la privatizzazione di Enav. Come si legge sul Sole 24 Ore di oggi, verrà messo in vendita il 49% del capitale. L’operazione, prevista entro la metà del prossimo anno, vedrà il collocamento di buona parte delle azioni presso investitori istituzionali, con una quota riservata a risparmiatori e dipendenti Enav.

Intanto, emerge una defezione nel consorzio di banche che si prenderanno in carico la privatizzazione. Il ministero dell’Economia ha reso noto che ci saranno tre global coordinator (Barclays, CreditSuisse e Mediobanca) e due bookrunners (Jp Morgan e Unicredit). Rispetto alla selezione conclusa un paio di settimane fa, è sparito il nome di Banca Imi: una rinuncia da parte del ramo di investment banking di Intesa San Paolo che pare puntasse al ruolo di global.
– See more at: http://www.guidaviaggi.it/notizie/174510/privatizzazione-enav-il-ministero-del-tesoro-sceglie-l-ipo#sthash.azsfpd37.dpuf

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.