Settemari svela l’estate 2016

il

Settemari presenta la sua estate 2016 all’insegna del +: crescita del prodotto, con maggiore disponibilità in Spagna e Grecia; una strategia di comunicazione di maggiore impatto, a partire dall’innovativo catalogo-magazine; iniziative commerciali legate a un advance booking sempre più vantaggioso. Il nuovo catalogo “La vacanza come piace a noi” racconta tutte le particolarità di una vacanza firmata Settemari: i Pirati dei Settemari, il programma per adolescenti 7Teen, le attività sportive 7Fit, l’intrattenimento 7Time, la gastronomia, le azioni social. «Siamo andati oltre il classico concetto di catalogo viaggi e abbiamo abbandonato definitivamente la fissità e l’impaginazione tradizionale tipica dei cataloghi dei tour operator, per entrare in una dimensione di fruizione completamente nuova, entrando in forte interazione con i clienti – commenta Chantal Bernini, Marketing Manager Settemari -. I protagonisti del catalogo diventano i nostri clienti e la sintesi di questo rinnovato rapporto con loro è riassunto nel claim, “La Vacanza come piace a noi”, che ci seguirà per tutto il 2016 in tutta la comunicazione». 3 nuovi club che si aggiungono ai 20 già presenti in programmazionein Spagna, Grecia, Messico, Kenya, Zanzibar, Mar Rosso e Tunisia. «Abbiamo acquisito novità che strategicamente vanno ad integrare le operazioni messe a punto lo scorso anno. Sapevamo che nel 2016 ci avrebbero messi nella posizione privilegiata di proporre ulteriori disponibilità e villaggi interamente o parzialmente rinnovati – commenta Federico Gallo, Direttore Prodotto Settemari -. Grazie alle new entry e alla crescita del numero di camere in alcune strutture che già avevamo, ci presentiamo con un contingente di camere cresciuto del 25% sia in Spagna sia in Grecia, e con un mix di prodotto che risponde perfettamente a ciò che il mercato sta cercando attualmente. Grande soddisfazione, quindi, e grandi aspettative perché siamo riusciti ad essere ancora più forti in due destinazioni chiave del Mediterraneo e perché la nostra prima stagione in Messico sta già dando ottimi segnali».

Travelquotidiano

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.