CON FIUMICINO, ROMA SI CONFERMA GATEWAY EUROPEO PER LA CINA

Si rafforza ulteriormente la connettività tra i due Paesi. Strategia unitaria di crescita avviata oggi tra vettori, tour operator e istituzioni nell’incontro organizzato da ADR e Unindustria

Fiumicino, 16 luglio 2018 – L’aeroporto di Fiumicino ha ospitato oggi nell’area di imbarco E per i voli internazionali Extra Schengen una giornata di lavori sullo sviluppo del sistema aeronautico e turistico tra Italia e Cina; si tratta di uno dei principali appuntamenti dell’anno del turismo UE-Cina, inaugurato lo scorso gennaio, organizzato da Aeroporti di Roma e Unindustria.

Nel corso del convegno, le maggiori realtà industriali e istituzionali coinvolte negli scambi tra i due Paesi (ADR, vettori cinesi pubblici e privati, tour operator, fornitori di servizi digitali), hanno convenuto sulla necessità di avviare una strategia unitaria per potenziare ulteriormente le opportunità di sviluppo economico e di traffico da e per la Cina, attraverso Roma e il principale aeroporto nazionale.

La “nuova via della seta” che unisce l’Asia e l’Europa comincia e termina in Italia e il Leonardo da Vinci rappresenta il principale gateway italiano per il traffico tra i due Paesi, con 25 frequenze settimanali per otto destinazioni connesse con voli diretti (Pechino con Air China; Shanghai e Wenzhou con China Eastern; Canton e Wuhan con China Southern; Xi’an, Chongqing e Haikou con Hainan Airlines). Una copertura in termini di network tra le più ramificate in Europa, assicurata dai tre grandi vettori statali cinesi, Air China, China Eastern e China Southern, e dai principali vettori privati, stabilmente connessi a Fiumicino, che ne è diventato il punto di riferimento strategico per l’accesso in Italia e in Europa. Nel 2017 sono stati 750.000 i passeggeri trasportati dai vettori operanti tra Roma e la Greater China, con una crescita del 10% rispetto al 2016 e del 13.5% in relazione al solo mercato cinese. Il risultato è stato ottenuto anche grazie a un maggior riempimento degli aerei, passato dal 76.7% al 80.8% con un +4% rispetto al 2016. Anche il traffico merci è in aumento di circa il 30% rispetto al 2016, arrivando a quota 30mila tonnellate.

Numeri importanti che derivano anche dalla costante ricerca di alti standard qualitativi e operativi che guidano la strategia di ADR nel fornire servizi a passeggeri e vettori. L’aeroporto Leonardo da Vinci ha infatti recentemente conseguito il “Best Airport Award” 2018 che si aggiunge ai riconoscimenti già ottenuti quest’anno come il “World’s Most Improved Airport” e le 4 Stelle Skytrax, e il premio “Airport Service Quality Award” di ACI Europe”. Ma anche sui servizi direttamente dedicati ai viaggiatori cinesi, l’aeroporto ha avviato da tempo un’ accoglienza mirata.

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.