Salisburghese. Naturalmente Frizzante: un’estate rinfrescante con chiare, fresche, dolci acque ed eventi culturali per tutta la famiglia.

Le temperature piacevoli e i meravigliosi panorami alpini fanno del Salisburghese una meta irrinunciabile per chi vuole scappare dal caldo torrido e rifugiarsi in un mondo da sogno fatto di cascate, piscine naturali, laghi cristallini incastonati tra le rocce e insenature suggestive.

Lontano dalle spiagge affollate e dal caldo cittadino, il Land austriaco è sicuramente una meta alternativa alle solite vacanze mainstream. Conosciuto da sempre per i paesaggi naturalistici e le sue storiche tradizioni, il Salisburghese è l’ideale per tutti coloro che desiderano vivere un momento di evasione nella splendida cornice delle Alpi. Meta prediletta dalla Principessa Sissi, Il Salzkammergut, in particolare, è una regione affascinante, ideale per una pausa estiva in famiglia tra natura e cultura. Con I suoi 76 laghi, la vista panoramica sul Monte Schafberg e l’incantevole zona di Hallstatt, patrimonio dell’Unesco, non smette di suscitare meraviglia e incanto nei suoi visitatori.

Una delle attrazioni turistiche più suggestive del Salzkammergut è sicuramente il Fuschlsee, incastonato tra prati e boschi. Qui, è possibile esplorare le sue acque pure e trasparenti con il Fuschlerin: un battello a tetto scoperto per un panoramico tour del lago, ideale per tutta la famiglia. Sempre in questa regione si può andare alla scoperta degli scorci paesaggistici più suggestivi grazie alla Salzkammergutradweg – la ciclabile del Salzkammergut, che attraversa le Prealpi Salisburghesi, la Stiria e l’alta Austria, percorribile anche con e-bike, per un tour total green nel pieno rispetto del territorio.
Per un’indimenticabile vacanza nel Salisburghese non può mancare una visita alle Cascate di Krimml, nel Parco nazionale degli Alti Tauri. Con 380 metri di altezza, sono le cascate più alte dell’Europa Centrale. I visitatori possono godere della spettacolarità delle cascate grazie a speciali piattaforme di osservazione, che offrono emozionanti punti di vista a contatto diretto con l’acqua. Mentre ai piedi delle cascate, una tappa ‘must’ da visitare è il parco tematico Wasser-Welten, che attira grandi e piccini grazie al suo Outdoor-Aquapark. Le cascate di Krimml non sono solo un fenomeno naturale mozzafiato, ma hanno anche un importante effetto terapeutico: il programma “Hohe Tauern Health” aiuta a combattere allergie, asma e affezioni respiratorie grazie all’effetto benefico dell’aerosol generato dalla cascata.
Nei dintorni di Salisburgo ci sono tantissime altre attrazioni come le Cascate Golling e le gole “Salzachöfen” attraversabili tramite apposito sentiero o anche sospesi in aria lungo la fune del Flying Fox. A 1.762 metri dal livello del mare si trova il leggendario Tappenkarsee che, con i suoi 24 ettari, è il più grande lago delle Alpi orientali. Altri luoghi di interesse turistico sono la Riserva Naturale di Lungau, patrimonio dell’Unesco, e il lago Prebersee, facilmente raggiungibile in auto e che, con il suo tiro a segno sull’acqua, attira ogni anno centinaia di visitatori. Molto altro attende i visitatori del Land, tra cui lo spettacolare sistema carsico della grotta Lamprechtshohle, tra Lofer e St. Martin, nella valle Saalachtal, e gli scenografici giochi d’acqua del Castello di Hellbrunn, vicinissimo alla città di Salisburgo e vero gioiello del periodo barocco. Anche nel centro di Salisburgo si può trovare refrigerio grazie alla barca panoramica “Amadeus”, che consente ai passeggeri di godere di una vista insolita della città sul fiume Salzach.
Estate nel Salisburghese non significa solo immergersi nella natura incontaminata. Per gli amanti della musica, l’appuntamento più atteso è sicuramente il Festival di Salisburgo. Giunto alla sua 98esima edizione, dal 20 luglio al 30 agosto, torna la prestigiosa kermesse musicale, diretta da Markus Hinterhäuser. Tema di quest’anno sarà il potere delle emozioni. Gli oltre 206 spettacoli spazieranno da Mozart a Strauss, a Tschaikowski ed includeranno anche i Filarmonici di Vienna e Tobias Moretti nel ruolo dello “Jedermann”. Nella regione di Saalfelden, invece, dal 23 al 26 agosto torna la 39esima edizione dell’International Jazzfestival. 40 concerti nella maestosa cornice delle Alpi, 20 dei quali ad accesso libero, faranno del Saalfelden un importante hotspot musicale per una quattro-giorni imperdibile.
A partire dalla seconda metà agosto, è tempo di festeggiamenti nel Salisburghese, grazie all’autunno contadino. Un periodo volto a celebrare le tradizioni del passato, in cui i contadini si rallegravano per la fine delle fatiche estive. In questa occasione, nei 74 paesi del Land si organizzano feste contadine all’insegna della convivialità e della condivisione. Le strade si riempiono di decorazioni fatte con la paglia, modellate da donne e bambini, secondo la tradizione. Tutte le bancarelle offrono prodotti freschissimi dell’agricoltura locale come formaggio di malga alle erbe, burro d’alpeggio e speck contadino. Nelle trattorie si gusta una cucina genuina a base di prodotti biologici; è possibile anche visitare i mulini per vedere la trasformazione del grano, e acquistare oggetti tipici prodotti da falegnami e intagliatori. Inoltre sono disponibili escursioni e visite alle malghe con la possibilità di esplorare il paesaggio dorato austriaco e godere del tempo mite, che caratterizza la fine dell’estate.
Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.