Il programma europeo MALE RPAS supera con successo la revisione preliminare del progetto del sistema, ultima tappa dello studio di definizione del programma

il

·       La revisione preliminare del progetto del sistema si è conclusa dopo l’apertura della gara per lo sviluppo, la produzione e la fase iniziale di mantenimento in condizioni operative

·       Airbus Defence and Space GmbH coordinerà l’adesione al bando di gara (ITT- Invitation to tender)

·       Prevista per il 2019 la sigla del contratto

 

Monaco, 13 dicembre 2018 – Il programma europeo per il velivolo a pilotaggio remoto per operazioni a quote intermedie e a lungo raggio MALE RPAS (Medium Altitude Long Endurance Remotely Piloted Aerial System) ha segnato un altro importante traguardo con il superamento della revisione preliminare del progetto del sistema, avvenuto lo scorso 22 novembre. Questo decisivo passo in avanti è stato raggiunto dopo che l’OCCAR, l’Organizzazione Congiunta per la Cooperazione in materia di Armamenti, il 31 ottobre ha invitato Airbus Defence and Space a presentare un’offerta per lo sviluppo, la produzione e la fase iniziale di mantenimento in condizioni operative del programma europeo MALE RPAS. Questa nuova tappa consentirà agli Stati partecipanti e alle società partner, di iniziare lo sviluppo del sistema con specifiche armonizzate e una visione chiara del disegno complessivo del sistema.

In qualità di futura capocommessa designata, Airbus Defence and Space coordinerà l’adesione al bando di gara (Invitation To Tender – ITT) che coinvolgerà i più importanti subfornitori: Airbus Defence & Space, Dassault Aviation SA e Leonardo.

L’ITT testimonia la volontà degli Stati partecipanti (Francia, Italia, Germania e Spagna) di proseguire con il programma dopo una fase molto positiva di allineamento delle esigenze, che ha dimostrato in modo convincente la qualità e l’adeguatezza del progetto presentato rispetto agli obiettivi identificati.

La conclusione con successo della fase di revisione preliminare del progetto del sistema, giunge alla fine di uno studio di definizione durato due anni e lanciato a settembre 2016 dagli Stati partecipanti. Tre Paesi hanno già siglato a maggio 2015 una Dichiarazione d’Intenti sulla collaborazione congiunta a un sistema aereo europeo senza pilota di classe MALE nel maggio 2015, mentre la Spagna è entrata nel programma nel 2016.

Progettato per operare in spazi aerei aperti, il sistema è caratterizzato dalla adattabilità alle missioni, in grado di garantire una superiorità operativa in termini di intelligence, sorveglianza e ricognizione, sia in aree ampie che sui teatri operativi. Gli Stati partner hanno siglato un accordo sulla configurazione del velivolo a metà 2017, selezionando un sistema di propulsione bimotore turboelica.

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.