Bologna scommette su American Airlines per Philadelphia

il

L’America ritorna diretta da Bologna dopo due parentesi. American Airlines dal 6 giugno 2019 volerà per la prima volta tra Philadelphia e Bologna. E’ l’hub più importante del vettore americano sulla costa est. Da questo aeroporto sono disponibili oltre 120 destinazioni e 450 voli al giorno. Una scommessa da vincere per il futuro dello scalo emiliano, alla stregua di quella già vinta con Emirates che da oltre tre anni vola giornalmente con un widebody su Dubai. Da est, ora si guarda ad avere un collegamento in futuro stabile verso ovest.

Ma quale puo’ essere il potenziale per mantenere un volo stabilmente verso gli Stati Uniti d’America. Qualche giorno fa Antonello bonolis – direttore aviation business di AdB – Aeroporto di Bologna ne ha fato una sintesi ad Il Resto del Carlino.

Tra novembre 2017 ed ottobre 2018 tra gli USA e Bologna hanno volato 192.500 passeggeri. Il 24,4% è da e per New York. Philadelphia quindi ha la possibilità di intercettare parte di essi, crearne di altri, ma sopratutto un potenziale di oltre il 75% di viaggiatori che arrivano da destinazioni interne alla Nazione. Quindi la potenzialità è di almeno 150000 persone che originano da punti di partenza ex New York.

La seconda destinazione a sorpresa è Los Angeles (12%), poi Miami, San Francisco, Chicago, Boston, Washington e Atlanta.  Chi sono i vettori che oggi hanno trasportato questi volumi di persone? Il gruppo Lufthansa ha una quota del 25%, British Airways il 17% passando per Londra. Poi le tre majors americane (American, Delta e United)  con un 25%. A seguire il gruppo Air France – KLM con il 12% con connessioni a Parigi, oppure Amsterdam.

Il target degli americani che si fermano a Bologna sono principalmente: monumenti, cibo e motori. Anche se non disedegnano  le escursioni e FICO.

Da quì al decollo del volo ci saranno campagne promozionali sia in italia che negli USA. l’obiettivo è trasportare più americani possibile verso bologna, l’Emilia romagna e le aree limitrofe. Questa settimana a Dallas vi saranno incontri con Amnerican Airlines con la presenza non solo dell’aeroporto, ma anche di Bologna Welcome.

A quanto pare il primo volo è già pieno e gli altri stanno viaggiando a ritmi sostenuti di nei due sensi. Chi prenota con anticipo è il mercato leisure. Sotto data è quello business, visto che le date di partenza dall’Italia sono il lunedì/mercoledì/venerdì e domenica. Queste sono le giuste giornate di partenza per il mercato degli affari che negli USA ha un importante mercato per l’Emilia Romagna ed aree geografiche limitrofe.

I B767/300ER di American Airlines hanno 209 posti a bordo. La business class:

Business 28 posti Poltrone completamente reclinabili lie-flat larghezza 19,8 – 21,3″ wifi disponibile Tablet Samsung presa di corrente disponibile

La main cabin extra è un economica con più spazio per le gambe :

Main Cabin Extra 21 posti 35 – 36″ 17,8″ wifi disponibile Schermo sopraelevato presa di corrente disponibile

La economica:

Main Cabin 160 31″ 17,8″ wifi disponibile Schermo sopraelevato

American Airlines offrirà un servizio cargo in stiva disponibile per  il mercato delle aziende. Un B767/300ER puo’ trasportare una decona di tonnellate su ogni tratta.

 

 

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.