EMIRATES INVESTE 150 MILIONI DI DOLLARI PER RINNOVARE LA PROPRIA FLOTTA

il

 

Si tratta della riconfigurazione di 10 Boeing 777-200LR. In concomitanza con i lavori di manutenzione alla Southern Runway di Dubai, la pianificazione di Emirates, durata 14 mesi, continuerà ad assicurare l’efficienza dei collegamenti.

 

Roma, Italia, 16 aprile 2019 –   Emirates, la pluripremiata compagnia aerea, ha investito 150 milioni di dollari nella conversione di 10 Boeing 777-200LR in una conformazione da tre a due classi, con sedili di Business Class più ampi in un layout 2-2-2 e una Economy Class completamente rinnovata. La riconfigurazione dei 10 velivoli è stata eseguita interamente presso le strutture di Emirates Engineering a Dubai. Ogni velivolo è stato riconfigurato in circa 35 giorni di lavoro. Il progetto è stato completato quasi tre mesi prima del previsto, grazie all’estrema efficienza della compagnia. I nuovi Boeing 777-200LR di Emirates voleranno su diverse destinazioni del network della compagnia, tra cui Fort Lauderdale, Santiago, San Paolo e Adelaide. In linea con il suo ambizioso programma di rinnovo della flotta, Emirates è anche in procinto di ritirare dalla sua flotta gli ultimi due Boeing 777-300 classic. Con il ritiro dei Boeing 777-300, la flotta Boeing Emirates sarà composta solamente da Boeing 777-300ER e dai Boeing 777-200LR rinnovati. Il programma di rinnovo della flotta Emirates per il 2019 include il ritiro di un totale di sette Boeing 777 ormai datati e la consegna di sei nuovi Airbus A380. Emirates opera con una delle flotte più giovani del settore.

In concomitanza con i lavori di manutenzione alla Southern Runway di Dubai, Emirates ha inoltre messo a punto misure – frutto del dialogo di 14 mesi con partner e stakeholders – per ottimizzare ulteriormente l’efficienza operativa a Dubai e offrire un’esperienza senza soluzione di continuità ai suoi clienti in partenza e in transito attraverso Dubai. La Southern Runway Closure presso il Dubai International Airport si svolgerà dal 16 aprile al 30 maggio 2019.

Uno degli obiettivi principali di Emirates durante questo periodo sarà la riduzione dei ritardi dei voli e delle disruptions a Dubai. La compagnia aerea sta inoltre ponendo un forte accento sulla comunicazione ai propri clienti attraverso una serie di canali, per tenerli accuratamente informati sullo stato del loro volo. I clienti che viaggiano durante questo periodo sono incoraggiati ad arrivare in aeroporto in anticipo. La compagnia ricorda ai clienti di arrivare in aeroporto almeno tre ore prima della partenza del volo. I passeggeri possono effettuare il check-in 24 ore prima dei loro voli in aeroporto ed effettuare il check-in online da 48 ore a 90 minuti prima della partenza.

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.