Kenya Airways cresce sulla rotta Roma – Nairobi


– Il numero dei passeggeri della compagnia sulla rotta ha raggiunto quota 25.000 in 5 mesi

– L’Italia è un importante contribuente per il turismo balneare in Kenya

Roma 19 Novembre 2019 – Kenya Airways PLC cresce costantemente sulla rotta Roma – Nairobi – Roma, trasportando oltre 25.000 passeggeri nei primi 5 mesi di operatività. Questo risultato è stato possibile grazie alla partnership strategica con il vettore nazionale Alitalia, partner dell’alleanza SkyTeam.

La reintroduzione della rotta, che è coincisa con il rilancio dei voli diretti tra Nairobi e Malindi, ha consentito di attrarre dall’Europa sia i viaggiatori per turismo, che quelli per affari.

L’Italia rappresenta uno dei maggiori mercati di provenienza per il Kenya nel segmento dei viaggi d’affari e leisure, con oltre 65.000 passeggeri che hanno visitato il paese tra gennaio e dicembre 2018. Il lancio della rotta per Roma è stato preceduto dall’avvio della linea Nairobi-Malindi, che è la principale destinazione dei turisti italiani e la sede della comunità italiana più grande del Kenya. L’interesse e l’appeal per il turismo balneare da parte del mercato italiano ed europeo è cresciuto notevolmente negli ultimi 3 anni.

Durante il lancio ufficiale della rotta a Roma, il CEO e Managing Director del Gruppo KQ, Sebastian Mikosz ha detto: “Kenya Airways e Alitalia puntano a promuovere l’incremento dei viaggi su questa rotta nei prossimi anni. In questo momento, il mercato dei viaggi tra Italia e Africa dell’Est, Africa Centrale, Africa Meridionale conta approssimativamente 810.000 passeggeri, con una crescita del 2,6% anno per anno. Miriamo a raggiungere una quota di mercato più vasta considerando la nostra ampia rete di coincidenze verso altre destinazioni africane”.

Roma è la 5a destinazione europea di Kenya Airways dopo Londra, Parigi, Amsterdam e Ginevra.

“Siamo molto soddisfatti di questo nuovo collegamento di Kenya Airways che dallo scorso giugno collega Roma con Nairobi “, ha dichiarato Fausto Palombelli, Chief Commercial Officer di Aeroporti di Roma. “L’apertura di questa rotta sottolinea l’importanza del Continente Africano, un mercato che nei primi 10 mesi dell’anno in corso ha superato 1,1 milioni di passeggeri trasportati con una crescita dell’11% rispetto allo stesso periodo del 2018. Kenya Airways ha contribuito a tale sviluppo non solo in termini quantitativi ma anche per qualità del prodotto offerto, grazie all’impiego di aeromobili di ultima generazione come il Boeing 787 utilizzato per operare il volo su Roma “.

Il Kenya è situato strategicamente come hub dell’Africa dell’Est, offrendo un’economia in crescita, destinazioni turistiche famose e servizi ICT all’avanguardia. Le relazioni bilaterali tra Italia e Kenya continuano a crescere, al pari delle partnership chiave che saranno fondamentali per consentire a Kenya Airways ed Alitalia di accedere con successo ai due mercati.

Kenya Airways e Alitalia hanno un codeshare attivo da marzo 2019 e un accordo di pro rata da dicembre 2012. L’accordo di codeshare con il partner italiano ha consentito alla compagnia di bandiera del Kenya di offrire ai passeggeri collegamenti da 16 aeroporti Italiani via Roma Fiumicino.

Il mese scorso, Kenya Airways ha siglato un accordo con la società di biglietteria ferroviaria AccesRail, per fornire ai passeggeri una maggiore connettività dall’aeroporto di Fiumicino verso diverse destinazioni in tutta Europa, tra le quali 27 stazioni ferroviarie nazionali.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.