Delta Air Lines annuncia il profitto del trimestre di dicembre e dell’intero anno 2019


#Delta #FlyDelta #DeltaAirLines

Reddito ante imposte del trimestre dicembre 2019 di $ 1,4 miliardi, utile netto di $ 1,1 miliardi e utili per azione diluita di $ 1,71

Entrate al lordo delle imposte per l’intero anno 2019 di $ 6,2 miliardi e utili per azione diluita di $ 7,30,

un aumento di quasi il 30% rispetto all’anno precedente

Registra $ 1,6 miliardi di profitti per i 90.000 dipendenti di Delta

Liquidità operativa per l’intero anno 2019 di $ 8,4 miliardi e $ 4,2 miliardi di flusso di cassa gratuito

Delta Air Lines (NYSE: DAL) ha riportato oggi i risultati finanziari per il trimestre di dicembre e l’intero anno 2019 e ha fornito le sue previsioni per il trimestre di marzo 2020. Aspetti salienti dei risultati del trimestre di dicembre e dell’intero anno 2019, tra cui sia GAAP che le metriche rettificate, sono a pagina quattro e sono incorporate qui.

Aspetti finanziari del trimestre di dicembre

• Utile rettificato per azione di $ 1,70, con un incremento del 31% anno su anno; sopra la guida di $ 1,20 a $ 1,50 su entrate più forti, carburante inferiore e un guadagno netto di nove centesimi legato allo svolgimento della relazione GOL

• I ricavi totali sono cresciuti a $ 11,4 miliardi, in crescita del 7% rispetto all’anno precedente quando il periodo dell’anno precedente è rettificato per la vendita di DAL Global Services (DGS)

• Ricavi unitari totali (TRASM), rettificati, aumentati del 2,4%, superiori alle aspettative sulla forte domanda di viaggi per le vacanze

• Spese operative non combustibile su base unitaria (CASM-Ex) in aumento del 4,4% rispetto all’esercizio precedente, in linea con le aspettative della società dal 4% al 5%

Aspetti finanziari dell’intero anno

• Utile rettificato per azione di $ 7,31, con un incremento del 30% anno su anno

• I ricavi totali sono saliti a $ 47 miliardi, in crescita del 7,5% quando il periodo dell’anno precedente è stato adeguato per le vendite di raffineria di terzi e la vendita di DGS

• Le spese totali sono aumentate del 3,9% con CASM-Ex in aumento del 2%, in linea con gli orientamenti dell’azienda e gli obiettivi di costo a lungo termine

• I 90.000 dipendenti di Delta condivideranno un record di $ 1,6 miliardi di profitti per la compartecipazione agli utili il 14 febbraio

• Generato $ 8,4 miliardi di flusso di cassa operativo e $ 4,2 miliardi di flusso di cassa libero

• Restituito $ 3 miliardi agli azionisti attraverso dividendi e riacquisti di azioni

“Il 2019 è stato un anno davvero eccezionale su tutti i fronti: il migliore nella storia di Delta a livello operativo, finanziario e per i nostri clienti. Le nostre persone e il loro impegno nel fornire ai nostri 200 milioni di clienti le migliori esperienze di viaggio sono le basi del nostro successo. Sono lieto di riconoscere la loro eccezionale performance con un record di 1,6 miliardi di dollari in termini di compartecipazione agli utili per il 2019 “, ha affermato Ed Bastian, amministratore delegato di Delta. “Mentre entriamo nel 2020, la domanda di viaggi è in crescita e le preferenze del nostro marchio stanno crescendo, posizionando Delta per offrire un altro anno di risultati positivi, tra cui un utile per azione compreso tra $ 6,75 e $ 7,75”.

Previsioni 1Q20

Crescita totale delle entrate (anno su anno) Dal 5% al ​​7%

Margine ante imposte (anno su anno) ~ Piatto

Il prezzo del carburante, comprese le tasse e la raffineria, incidono da $ 2,00 a $ 2,20

TRASM, rettificato (anno su anno) Flat to up 2%

CASM-Ex (anno su anno) In aumento dal 2% al 3%

Vedere la nota A per informazioni sulla riconciliazione delle misure finanziarie non GAAP previste

Ambiente delle entrate

Per l’intero anno, i ricavi operativi sono cresciuti a quasi $ 47 miliardi, in crescita del 7,5% quando il periodo dell’anno precedente è stato adeguato per le vendite di raffineria di terzi e la vendita di DGS. Le entrate dei biglietti premio per i prodotti sono aumentate del 9%, insieme a forti aumenti percentuali a due cifre derivanti da fedeltà e entrate per la manutenzione di terzi.

Le entrate operative di Delta di $ 11,4 miliardi nel trimestre di dicembre sono migliorate del 7,2% o $ 768 milioni rispetto all’anno precedente (rettificato per la vendita di DGS). Ciò è stato trainato da un aumento del 9% delle entrate relative ai biglietti premio, un aumento del 18% delle entrate fedeltà e un aumento del 31% delle entrate relative alla manutenzione di terzi, parzialmente compensato da una riduzione delle entrate merci del 13%.

Entrate passeggeri del trimestre di dicembre per area geografica:

• Le entrate domestiche sono cresciute del 7,7% nel trimestre con un aumento dell’1,6% delle entrate delle unità passeggeri (PRASM) e una capacità del 6% più elevata. I ricavi dei prodotti premium nazionali sono cresciuti dell’11% e i ricavi delle aziende sono cresciuti del 6%, trainati dalla forza della domanda di affari e di piacere durante il periodo festivo. Le entrate e il margine sono migliorati in tutti gli hub nazionali con entrate in aumento del 10% negli hub costieri e del 6% negli hub core.

• I ricavi dell’Atlantico sono cresciuti dello 0,8% nel trimestre con una maggiore capacità del 2,4% e un calo dell’1,6% nel PRASM, trainato quasi interamente dai tassi di cambio.

• Le entrate ldell’America Latina sono cresciute del 6,7%, con un aumento del 6,3% delle entrate unitarie e una capacità superiore dello 0,4%. Questo miglioramento delle entrate è stato guidato dalla continua crescita delle entrate unitarie a due cifre in Brasile e Messico.

• Le entrate del Pacifico sono diminuite dello 0,5% rispetto all’anno precedente a causa di una flessione del 4,4% delle entrate unitarie, principalmente a causa della persistente morbidezza in Cina. Questo è stato un miglioramento di 3,2 punti rispetto al trimestre di settembre, grazie alle migliori tendenze in Giappone e alle ottime prestazioni Delta Premium Select.

“Le nostre prestazioni operative leader del settore e il servizio impareggiabile offerto dal nostro personale sono le ragioni per cui più clienti che mai scelgono di volare con Delta. Gli investimenti in affidabilità, prodotti e servizi, aeroporti e tecnologia stanno rimodellando la percezione dei clienti e guidando i punteggi record di soddisfazione e aumentando preferenza del marchio “, ha dichiarato Glen Hauenstein, presidente di Delta.” Nel 2019 abbiamo realizzato ricavi per $ 47 miliardi, un aumento di oltre $ 3 miliardi rispetto all’anno precedente, pur sostenendo un premio di entrate per il settore superiore al 110%. Le tendenze della domanda restano sane e prevediamo che lo slancio continuerà nel 2020, con una crescita dei ricavi dal 5% al ​​7% nel trimestre di marzo “.

Prestazione di costo

Per il 2019, le spese totali sono aumentate del 3,9%, trainate da maggiori spese legate al reddito e alla capacità, partecipazione agli utili e spese pensionistiche, che sono state parzialmente compensate dal costo del carburante inferiore di $ 501 milioni. CASM-Ex per il 2019 è aumentato del 2% rispetto all’anno precedente, riflettendo il continuo investimento di Delta nelle nostre persone, prodotti e servizi.

Le spese totali per il trimestre di dicembre sono aumentate del 6,9% rispetto all’anno precedente a causa delle maggiori spese legate al ricavo e alla capacità e della partecipazione agli utili, che sono state parzialmente compensate dal costo del carburante inferiore di $ 315 milioni. CASM-Ex ha registrato un aumento del 4,4% nel trimestre di dicembre rispetto all’anno precedente trainato dagli investimenti nei nostri dipendenti, prodotti e servizi e da un markup delle obbligazioni patrimoniali legate ai benefici.

Le spese di carburante sono diminuite del 14% rispetto al trimestre di dicembre 2018. Il prezzo del carburante di Delta per il trimestre di dicembre è stato di $ 2,01 al gallone, tra cui un beneficio di $ 24 milioni dalla raffineria.

Le spese non operative per il trimestre sono aumentate di $ 256 milioni rispetto all’anno precedente, trainate principalmente dalle spese pensionistiche e dalle minori rettifiche mark-to-market sugli investimenti, incluso il nostro investimento in GOL, che è stato venduto nel trimestre di dicembre 2019.

“I costi unitari non di carburante per il 2019 sono aumentati del 2% rispetto all’anno precedente, in linea con il nostro obiettivo di costi a lungo termine e riflettendo il continuo investimento di Delta nelle nostre persone, prodotti e servizi”, ha affermato Paul Jacobson, Chief Financial Officer di Delta. “Questi investimenti a sostegno della nostra crescita a lungo termine continueranno fino al 2020 e prevediamo che i nostri costi unitari non di carburante aumenteranno dal 2% al 3% per il trimestre di marzo e l’intero anno”.

Flusso di cassa e rendimenti degli azionisti

Per l’intero anno, Delta ha generato $ 8,4 miliardi di flusso di cassa operativo e $ 4,2 miliardi di flusso di cassa libero. Il flusso di cassa dell’intero anno è al netto di $ 1 miliardo di contributi pensionistici volontari, inclusi $ 500 milioni effettuati nel trimestre di dicembre.

La società ha investito $ 4,5 miliardi nel business nel 2019, inclusi $ 954 milioni nel trimestre di dicembre. Ciò ha supportato la consegna di 88 nuovi aeromobili nel corso dell’anno. La trasformazione in atto della flotta aziendale sta portando a una maggiore soddisfazione del cliente, a una crescita dei posti premium e a una maggiore efficienza del carburante.

Per il trimestre di dicembre, Delta ha generato $ 969 milioni di flusso di cassa operativo e $ 141 milioni di flusso di cassa gratuito. Delta ha restituito $ 484 milioni agli azionisti, costituiti da $ 225 milioni di riacquisto di azioni e $ 259 milioni di dividendi durante il trimestre. Per l’intero anno, Delta ha restituito $ 3 miliardi agli azionisti, inclusi $ 2 miliardi di riacquisto di azioni e $ 980 milioni di dividendi.

“La forte generazione di liquidità continua a distinguere Delta e consente un consistente reinvestimento nel business mantenendo i rendimenti in contanti per i proprietari al 70% del flusso di cassa gratuito”, ha aggiunto Jacobson. “Prevediamo di generare nuovamente un flusso di cassa gratuito di $ 4 miliardi quest’anno, mettendoci sulla buona strada per consegnare un flusso di cassa gratuito cumulativo triennale di oltre $ 10 miliardi entro la fine del 2020.”

Aspetti strategici

Nel 2019, Delta ha raggiunto una serie di traguardi attraverso i suoi cinque pilastri strategici chiave.

Cultura e persone

• Le persone Delta hanno guadagnato $ 1,6 miliardi in dividendi e $ 87 milioni in Premi condivisi, riconoscendo l’eccezionale performance dei 90.000 dipendenti Delta nel 2019.

• Contributo di oltre $ 60 milioni e 800.000 ore di volontariato nel 2019 come parte dell’impegno di Delta nei confronti delle comunità che serviamo. Introdotto The Great Delta Give-Back, rafforzando l’impegno verso le comunità che Delta serve in tutto il mondo fornendo ai dipendenti una giornata di servizio retribuita annuale.

Affidabilità operativa

•  281 giorni di zero cancellazioni della linea principale e 165 giorni di zero cancellazioni del sistema fino al 2019, con un miglioramento del 12% e del 15%, rispettivamente, rispetto al 2018.

• Ha raggiunto il fattore record di completamento nel 2019 su base di sistema e mainline, con un fattore di completamento mainline del 99,83%.

• Ha registrato un record assoluto di 204 milioni di clienti nel 2019, il 6% in più rispetto all’anno precedente con un fattore di carico record dell’86,3%.

• Ottenuto un miglioramento del 2% del consumo di carburante attraverso il rinnovo della flotta e altre iniziative. Delta ha anche stipulato un accordo con Gevo per 10 milioni di galloni all’anno di combustibile per aviazione sostenibile.

Rete e partenariati

• Rafforzamento delle partnership globali in tutte le entità internazionali con: l’annuncio di un’alleanza strategica con il Gruppo LATAM Airlines incluso il completamento di un’offerta pubblica di acquisto per una partecipazione azionaria del 20%; la partecipazione in Hanjin-KAL, il maggiore azionista di Korean Air; approvazione da parte degli Stati Uniti DOT per l’immunità antitrust per la joint venture ampliata tra Delta, Air France, KLM e Virgin Atlantic.

• Annunciata una combinazione tra Delta Private Jets e Wheels Up, una compagnia aerea privata, per creare una delle flotte di aeromobili private più grandi possedute e gestite al mondo, con oltre 190 aeromobili e 8.000 clienti nella società combinata.

• Estensione della capacità globale di Delta con un nuovo servizio tra Amsterdam-Tampa, Boston-Edimburgo, Boston-Lisbona, Minneapolis-Città del Messico, Minneapolis-Seoul, New York JFK-Bogota, New York JFK-Mumbai e Seattle-Osaka.

Esperienza del cliente e fedeltà

• Ha annunciato un rinnovo del contratto di 11 anni tra Delta e American Express con un contributo che è aumentato da $ 4,1 miliardi nel 2019 a quasi $ 7 miliardi entro il 2023, incluso un rilancio completo in cui i titolari di carte godranno di più modi per guadagnare miglia.

• Aggiunto un numero record di nuovi membri SkyMiles in un anno con il numero di nuovi membri che aumenta di oltre il triplo rispetto a appena tre anni fa e aggiunto record di 1,1 milioni di nuovi titolari di carte Delta American Express, segnando il terzo anno consecutivo di più di uno milioni di nuovi titolari di carta.

• Ha debuttato un’esperienza internazionale leader nella cabina principale progettata dagli assistenti di volo per elevare e differenziare l’esperienza del cliente su Delta con tocchi premurosi come cocktail di benvenuto, servizio di asciugamani caldi, cene in stile bistrot e altro ancora.

• Ha preso in consegna 88 nuovi aeromobili, inclusi A220-100 e A330-900neo, con intrattenimento in volo, ampi cassonetti e cuscini in memory foam in tutto l’aeromobile per un maggiore comfort.

• Rilasciata l’app FlyDelta aggiornata, che offre il check-in internazionale automatico, i tempi di attesa di sicurezza integrati e la possibilità di preselezionare i pasti in Delta One e First Class nazionale.

• Premiato con la prima compagnia aerea nel sondaggio sulle compagnie aeree per i viaggi d’affari per il nono anno consecutivo, spazzando tutte e 11 le categorie.

Stato patrimoniale dell’investimento

• Segnalato un rapporto debito / debito EBITDAR 1,7x, verso l’estremità inferiore del nostro obiettivo di rapporto leva a lungo termine di debito rettificato da 1,5x a 2,5x a EBITDAR, che dovrebbe consentire a Delta di mantenere i rating di investment grade attraverso un ciclo economico.

• Completato un’offerta di debito non garantito di $ 1,5 miliardi attraverso un mix di titoli a cinque e dieci anni con un tasso misto del 3,24%, i tassi più bassi non garantiti raggiunti da Delta per queste lunghezze di maturità nella sua storia. I proventi di questa offerta sono stati utilizzati per finanziare l’acquisizione della quota del 20% del gruppo LATAM Airlines.

 

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.