ZOOMARINE: UNA STAGIONE DA RECORD

il

IL PARCO DIVERTIMENTI DI ROMA CONFERMA IL TREND DI CRESCITA

CONQUISTANO IL PUBBLICO LA DIREZIONE ARTISTICA DI CECCHETTO, I ME CONTRO TE, GLI ARTISTI E IL CALENDARIO RICCO DI EVENTI

11 DELFINI E CIRCA 400 ANIMALI PATRIMONIO UNICO DI ZOOMARINE

In archivio i tanti progetti e successi del 2019, si guarda al futuro. Il Parco riaprirà il 15 febbraio

L’AD Lenzi: “Subito a lavoro per nuove sorprese. La proprietà investirà ancora, non ci fermiamo”

Roma, 16 gennaio 2020. Si conferma il primo Parco divertimento del Centro-Sud Italia e tra i primi tre Parchi in Italia, un brand sempre più nazionale che chiude con numeri importanti la stagione 2019.

A conclusione d’anno, ecco i numeri di Zoomarine, il Parco divertimenti alle porte di Roma: oltre 500 posti di lavoro, oltre 3 milioni di euro di investimenti solo nel 2019, l’acquisizione di 2 nuovi Parchi in Italia, Aquafelix di Civitavecchia (tra le 10 strutture acquatiche più belle d’Italia) e Acquajoss di Conselice-Ravenna (che chiude la stagione con un incremento di visitatori del 30%), 384 animali di 33 specie diverse, la conferma delle presenze del 2018 nonostante i mesi di aprile e maggio flagellati dal maltempo, migliaia di studenti in visita, la collaborazione con 15 università italiane e straniere su progetti di tutela e salvaguardia ambientale, 10 tartarughe spiaggiate sulle coste del Lazio curate e assistite nel primo “Pronto soccorso del mare” attivo nella Regione Lazio, una Onlus per salvare specie fortemente minacciate, una dimostrazione di delfini giudicata tra le migliori al mondo con 11 splendidi esemplari (Maya, l’ultima nata solo qualche mese fa) e l’opportunità di conoscere da vicino tantissime specie animali tra cui leoni marini, foche, uccelli tropicali, pinguini, tartarughe, pellicani e fenicotteri.

Ed ancora, la direzione artistica affidata ad un super big dello spettacolo come Claudio Cecchetto, che ha ripensato ed ampliato l’offerta di spettacolo del Parco, unitamente alla partnership a lungo termine, in esclusiva nazionale, con gli idoli del web, i “Me Contro Te”, youtuber da record con milioni di visualizzazioni tra i teenager italiani, che hanno registrato sold out per tutti gli appuntamenti in programma e che proprio domani debuttano al cinema con il loro primo film distribuito dalla Warner Bros Italia.

Sotto la direzione artistica di Cecchetto hanno registrato grande successo gli eventi e con Irama e Federica Carta, nonché il live show con Benji&Fede, ospiti a Zoomarine proprio in concomitanza con l’uscita dell’ultimo e acclamato tormentone estivo “Dove e quando”.

Senza dimenticare giostre acquatiche ed attrazioni meccaniche, un acquapark da 5.000 posti, una nuova piscina per tutta la famiglia nella spiaggia Punta Cana che si è aggiunta alle 3 già attive, una nuova pista di pattinaggio ecologica, il Cinema 4D, il nuovo show dei tuffatori acrobatici, i percorsi tematizzati “Terra dei Draghi” e “Era dei Dinosauri” (percorsi interattivi con draghi e dinosauri animatronics in movimento e a grandezza naturale), dimostrazioni e show rinnovati ed ancora più interattivi e coinvolgenti.

Un’offerta di primo piano che ha garantito a Zoomarine, anche quest’anno, la nomination tra i 3 migliori Parchi italiani dell’anno e del miglior staff ai Parksmania Award, gli Oscar del settore, nonché di vincere il Premio speciale della giuria per iniziativa imprenditoriale e il Premio speciale alla carriera a Claudio Cecchetto, a coronamento di una lunghissima esperienza di successo come talent scout, creativo ed innovatore nei Parchi tematici italiani e nello show business.

Ed ancora premi conquistati con l’Amministratore Delegato di Zoomarine, Renato Lenzi, che vince il prestigioso titolo di “CEO of the Year” a Le Fonti Awards 2019, il riconoscimento internazionale che ogni anno premia le aziende e i protagonisti dell’impresa al top nel mondo.

Registrano incrementi di visitatori le aperture con eventi speciali a Carnevale, Halloween e Natale a riprova di un percorso di destagionalizzazione dei flussi turistici che Zoomarine sostiene convintamente da tempo.

Crescono le visualizzazioni e le visite al sito web del Parco, alla pagina YouTube e ai canali social Facebook e Instagram.

Come nel DNA di Zoomarine, il 2019 è stato un anno di forte attenzione alla tutela ambientale.

Il Parco ha adottato la politica plastic free, con l’eliminazione delle cannucce di plastica per le bibite e altri oggetti che ogni anno vengono ritrovati in mare, proponendo alternative più ecologiche e risparmiando l’equivalente del consumo energetico giornaliero di 550 abitazioni.

Inoltre Zoomarine ha scelto di evitare la stampa e produzione di milioni di flyer (ad esempio le mappe del Parco) salvando moltissimi alberi e affidandosi a strutture e supporti multimediali quali monitor, maxi-schermi, qr code.

Inoltre il Parco ha eliminato i bicchieri monouso, distribuendo al pubblico bicchieri riutilizzabili di plastica riciclata.

Forte l’attenzione alle scuole e alla sensibilizzazione ambientale in tutto il mondo.

Grazie alle piattaforme digitali, dopo una prima fase di test in tutta Italia, il progetto Skype in the Classroom si è esteso nel 2019 in tutto il mondo portando nelle aule internazionali lezioni gratuite in video conferenza in diretta dal Parco con addestratori, biologi e animali.

Considerevole, infine, l’attenzione al sociale di Zoomarine con progetti solidali attivati con l’Associazione Salvamamme, Save the Children, la fondazione Ronald McDonald, l’Ente nazionale Sordi, le parrocchie e gli oratori del Lazio.

Con questi numeri si è conclusa il 6 gennaio (si era inaugurata il 2 marzo 2019) la stagione 2019 di Zoomarine, che si è presentato al pubblico ancora una volta profondamente rinnovato, conquistando un ruolo sempre più di primo piano nel sistema italiano dei Parchi tematici, del turismo e dell’industria del divertimento.

“Abbiamo avuto una stagione lunghissima, 190 giorni di attività, il più ampio calendario operativo di tutti i Parchi divertimento in Italia – spiega l’Amministratore Delegato, dott. Renato Lenzi, tra i massimi esperti al mondo in campo di mammiferi marini -. La nostra offerta è stata costruita su 4 direttrici complementari: l’opportunità di conoscere da vicino animali unici come i delfini e gli altri mammiferi marini, la possibilità di godere di sole e relax con le nostre piscine, giochi ed attrazioni stimolanti e divertenti, gli show e gli eventi ideati con Claudio Cecchetto, con i Me Contro Te e con la presenza di tanti personaggi dello spettacolo.

Da qualche anno abbiamo ormai cambiato pelle, con un profondo progetto di rinnovamento e di investimenti basati sulla filosofia delle emozioni educative. Ci piace dire che a Zoomarine educhiamo custodi del mare e della terra, piccoli e grandi ambasciatori che sviluppano conoscenze e sensibilità utili ad un mondo migliore. E poi siamo uno dei Parchi più divertenti e ricchi di avventura in Italia, parliamo ai giovani con il loro linguaggio, ospitiamo spesso in esclusiva le star del web, gli artisti youtuber idoli dei teenager. Su questa strada proseguiremo anche il prossimo anno”.

La nuova stagione di Zoomarine sarà inaugurata il 15 febbraio 2020 e terminerà il 6 gennaio 2021.

Situato a Torvaianica, alle porte di Roma, con i suoi 40 ettari di verde, acqua e attrazioni, Zoomarine è stata 12 anni fa la prima struttura nel nostro Paese a ricevere il riconoscimento di Giardino Zoologico.

Visitato da oltre 600mila persone l’anno e 60mila studenti, il Parco ospita 384 animali di 33 specie diverse. Zoomarine ha vinto numerosi riconoscimenti internazionali che ne attestano gli elevati standard di conservazione e salvaguardia del benessere animale (tra i tanti un autorevole primato, unico Parco in Italia e secondo in Europa a ricevere la prestigiosa certificazione della “American Humane”) ed è membro certificato delle più importanti associazioni mondiali del settore, l’AMMPA (Alliance of marine mammal parks e aquariums), l’EAAM (European association for aquatic mammals) e l’EAZA (European Association of Zoos and Aquaria).

Ha ottenuto riconoscimenti importanti da TripAdvisor, Parksmania, Le Fonti Award. È guidato da Renato Lenzi, Amministratore Delegato Zoomarine e Direttore Esecutivo area Europa Dolphin Discovery. Sviluppa il proprio impegno a favore della ricerca e della salvaguardia dell’ecosistema marino grazie ad una proficua collaborazione con 15 Università italiane e straniere attive in progetti rivolti al benessere e alla tutela degli animali e alla sensibilizzazione del pubblico sul tema della salvaguardia ambientale.

Zoomarine è proprietà del gruppo Dolphin Discovery, la multinazionale messicana leader al mondo nel settore dei Parchi tematici con mammiferi marini, presente in 10 Paesi con 30 Parchi.

I Parchi gestiti da Dolphin Discovery sono in Messico, Anguilla, Tortola, Grand Cayman, Jamaica, St. Kitts, Repubblica Dominicana, Stati Uniti, Argentina e Italia.

In Italia il gruppo Dolphin Discovery gestisce 3 Parchi: Zoomarine a Torvaianica, Aquafelix a Civitavecchia e Acquajoss a Conselice (Ravenna).

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.