Airbus raggiunge un accordo in linea di principio con le autorità francesi, britanniche e statunitensi

il

 

Nel contesto delle indagini condotte dal francese Parquet National Financier (PNF), dall’U.K. Serious Fraud Office (OFS) e dalle autorità statunitensi, Airbus ha raggiunto un accordo in linea di principio con le autorità.

Le indagini delle suddette autorità riguardano accuse di corruzione  e inesattezze nei documenti depositati presso le autorità statunitensi ai sensi del Regolamento internazionale sul traffico di armi degli Stati Uniti (ITAR).

L’accordo con l’OFS è stato oggetto di una sentenza preliminare del tribunale oggi e richiederà l’approvazione giudiziaria finale in un tribunale del Regno Unito. Inoltre, gli accordi con il PNF e le autorità statunitensi rimangono soggetti all’approvazione del tribunale francese. Ciò oltre al tribunale e dell’autorità di regolamentazione degli Stati Uniti, rispettivamente. Le udienze giudiziarie in Francia, nel Regno Unito e negli Stati Uniti sono previste per il 31 gennaio 2020.

Se approvato dai tribunali, gli accordi comporteranno che Airbus accantonerà una disposizione di 3,6 miliardi di euro per il pagamento di potenziali sanzioni alle autorità francesi, britanniche e statunitensi, che saranno registrate nei conti Airbus 2019.

Ulteriori dettagli saranno forniti dopo la conclusione degli accordi.

 

Airbus continuerà a collaborare con le autorità.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.