Norwegian passa in mano ai creditori

il

I vecchi azionisti di Norwegian rimangono al 5,2% del capitale. Si riduce in termini di soldi ciò che avevano. Poche mosche rimaste in mano.

Questa e’ la condizione per andare avanti, maturata in questi giorni negli incontri con i bond holders ed i lessors degli aerei. Così scrive il The Guardian al link:

https://www.google.it/amp/s/amp.theguardian.com/business/2020/may/04/norwegian-air-wins-support-for-rescue-plan-ahead-of-crunch-vote

Il piano di salvataggio progettato dal CEO Jacob Schram va avanti, dopo aver convertito 10 miliardi di corone norvegesi (770 milioni di sterline) da debiti in partecipazioni.

Gli azionisti, dopo frenetici incontri durante il weekend, al 95%hanno votato per una riemissione di azioni per 400 milioni di corone norvegesi (35,51 milioni di €).

Con questo assetto, la compagnia potrà avere accesso ai 3 miliardi di corone (264,83 milioni di €) del prestito governativo. Dal governo la società ha già avuto un 10% pari a 26,483 milioni di €.

Norwegian, con oltre il 95% della flotta a terra perché a corto di denaro da marzo. Oltre all’80% del personale di volo lasciato a casa dalla chiusura per bancarotta di 4 società in Danimarca e Svezia. Ora guarda al 18 maggio, per concludere l’azione di convincimento dei bond holders sul bond obbligazionario NAS07. La compagnia dice di aver già raggiunto accordi per la risoluzione di questo ambito, che non aveva ricevuto almeno il 67% del voto giovedì scorso. La nuova votazione sarà il 18 maggio.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.