RYANAIR RiPORTA UNA PERDITA Q1 DI 185 milioni DI €. CADUTA DEL TRAFFICO DEL 99% COVID-19 FLOTTA AL 99% A TERRA – IL 40% DEI VOLI RIPRENDE IL 1 LUGLIO

il

Ryanair Holdings plc oggi (27 luglio) ha registrato una perdita nel primo trimestre di € 185 milioni, rispetto a un utile netto PY Q1 di
€ 243m. I punti salienti di Q1 includono:
 Oltre il 99% della flotta è stata messa a terra da metà marzo a fine giugno.
 Il traffico Q1 è passato da 42 ma 0,5 m.
 Le compagnie aeree del gruppo hanno operato voli di rimpatrio, salvataggio e emergenza medica.
 Priorità di conservazione della liquidità – chiusura di cassa € 3,9 miliardi
 Misure di riduzione dei costi implementate con successo.
 Rientro in volo effettuato con successo alla fine di giugno.

COVID-19:
L’ultimo trimestre è stato il più impegnativo nei 35 anni di storia di Ryanair. Covid-19 ha fondato il gruppo
flotta per quasi 4 mesi (da metà marzo a fine giugno) poiché i governi dell’UE hanno imposto il divieto di volo o di viaggio
e ampi blocchi della popolazione. Durante questo periodo, le compagnie aeree del Gruppo rimpatriarono i clienti e operarono
voli di salvataggio per diversi governi dell’UE, nonché voli di una serie di voli di emergenza medica / DPI
Attraverso l’Europa. I nostri velivoli e gli equipaggi sono stati tenuti aggiornati gestendo orari e valuta degli scheletri
voli che garantivano che le compagnie aeree del Gruppo fossero pronte a riprendere in modo efficiente i voli in caso di blocco
le restrizioni sono diminuite nella maggior parte dei paesi dell’UE alla fine di giugno / inizio luglio. Il 1 ° luglio, il Gruppo ha ripreso i voli attraverso
la maggior parte della nostra rete di rotte. Ci aspettiamo di operare ca. 40% del nostro normale programma di luglio, in aumento a
c. 60% ad agosto e, si spera, 70% a settembre. Il Gruppo ha attuato ampie misure sanitarie attraverso
il viaggio, in particolare gli aeromobili di bordo, per conformarsi alle linee guida dell’UE (pubblicato dall’ECDC e
EASA a maggio) per garantire che le compagnie aeree del Gruppo mantengano la salute dei nostri ospiti ed equipaggi riducendo al minimo
il rischio di Covid-19.
I team del servizio clienti di Ryanair sono tornati in sicurezza in ufficio a giugno e, con il supporto di Ryanair Labs,
stanno lavorando attraverso un volume senza precedenti di e-mail dei clienti e altre comunicazioni correlate
modifiche di volo e cancellazioni di Covid-19, pur cancellando un registro arretrato di rimborsi causati da quasi 4
mesi di cancellazione del volo imposta dal governo dell’UE. Questo processo è stato ritardato da non autorizzato
raschiatori che forniscono dettagli falsi sui clienti al momento della prenotazione. Si prevede che oltre il 90% di
le richieste di rimborso in contanti del cliente verranno cancellate entro la fine di luglio.
Al momento, il Gruppo prevede che il traffico FY21 diminuirà del 60% (da 149m) a soli 60m. La crisi di Covid-19
ha già visto la chiusura di varie compagnie aeree dell’UE tra cui Flybe, Germanwings, Level e Sun Express.
Ha scatenato un’inondazione multi-miliardaria di aiuti di Stato illegali dai governi dell’UE alle loro compagnie aeree di bandiera
tra cui Alitalia, Air France / KLM, Lufthansa, SAS, TAP e altri. Questo aiuto di Stato illegale distorcerà
concorrenza e consentire ai vettori di bandiera insostenibili di impegnarsi in vendite sottocosto per molti anni a venire.
Molte altre compagnie aeree stanno riducendo la capacità, con il risultato che i viaggi aerei in Europa saranno probabilmente depressi
almeno i prossimi 2 o 3 anni. Ciò creerà opportunità per Ryanair (il gruppo aereo più economico d’Europa)
ampliare la propria rete ed espandere la propria flotta, per sfruttare le minori opportunità di aeroporti e aerei
che inevitabilmente sorgerà.
Q1 RECENSIONE AZIENDALE:
Entrate e costi
Le entrate sono diminuite del 95% (quasi € 2,2 miliardi) a soli € 125 milioni, mentre il traffico è diminuito del 99% a soli 0,5 milioni. Una riduzione dell’85%
i costi durante il primo trimestre non sono stati sufficienti per compensare questa perdita di entrate poiché le prenotazioni si sono interrotte bruscamente
le prime settimane della crisi di Covid-19. Negli ultimi 3 mesi sono stati intrapresi importanti lavori per
migliorare la leadership in termini di costi di Ryanair, che è di vitale importanza se le compagnie aeree del Gruppo devono competere contro sovvenzioni fortemente sovvenzionate
vettori di bandiera che saranno in grado di impegnarsi nella vendita sottocosto per gli anni a venire. Il gruppo ha negoziato
modesti tagli alle retribuzioni con il nostro popolo e i loro sindacati che, si spera, aiuteranno a evitare perdite di posti di lavoro diffuse.
I nostri team di sviluppo delle rotte stanno lavorando con aeroporti in tutta Europa che hanno sofferto molto
il traffico diminuisce durante la crisi di Covid-19. Sono in corso discussioni con i fornitori di aeromobili per ridurre gli aeromobili
tassi di leasing e prezzi di acquisto per riflettere la nuova realtà post Covid-19. Il team di gestione di Lauda era
costretto ad attuare un piano di salvataggio profondo e doloroso, che prevedeva il taglio della flotta di Lauda da 38 a 30
aeromobili a S.20 e riduzione sostanziale del numero di dipendenti a Vienna e in Germania, chiudendo le sue 3
base di Stoccarda. Lauda ha lavorato a stretto contatto con la sua gente a Vienna per offrire notevoli risparmi sui costi,
aumento della produttività e risultati più efficienti, senza questi risparmi la principale base di Lauda a Vienna
hanno chiuso il 29 maggio scorso.
Aggiornamento Boeing MAX
È passato più di un anno da quando il Gruppo avrebbe dovuto consegnare il suo primo aereo Boeing 737-MAX-200. Boeing
stanno segnalando un ritorno in servizio alla fine del terzo trimestre 2020 negli Stati Uniti per il B737-MAX, consentendo a Ryanair, si spera, di
accettare la consegna del suo primo MAX-200 entro la fine del 2020 e potenzialmente fino a 40 MAX prima di S.2021.
Rimaniamo fedeli sostenitori di questi aerei “gamechanger” che hanno il 4% di posti in più, il 16% in meno
consumo di carburante e emissioni di rumore inferiori del 40%. Questi nuovi aeromobili consentiranno al Gruppo Ryanair di crescere
200m passeggeri p.a. nei prossimi 5 o 6 anni, riducendo in modo significativo la base di costo del Gruppo
abbassando il suo impatto ambientale.
Stato patrimoniale e liquidità
Il bilancio di Ryanair è uno dei più forti del settore con oltre 3,9 miliardi di euro in contanti al 30 giugno. Possediamo 333
B737 non vincolati (con un valore di libro di circa € 7 miliardi) e detengono un rating investment grade BBB da
sia S&P che Fitch. Da metà marzo, il Gruppo si è mosso in modo rapido e intelligente per conservare liquidità,
tagliare i costi, annullare i riacquisti di azioni e differire tutti gli investimenti non essenziali. Questo ha protetto molto il Gruppo
forte posizione di liquidità mentre ritorna a volare a luglio. Durante l’inverno, Ryanair lo farà (come concordato l’anno scorso)
completare la vendita di 7 dei suoi più antichi B737 e continuerà a concentrarsi sulla conservazione / generazione di denaro e sul
rimborso del debito in scadenza nei prossimi 24 mesi.
BREXIT:
La sfida della Brexit, e in particolare di una Brexit senza affare, rimane alta. Speriamo, prima della fine del
Periodo di transizione in dicembre, che il Regno Unito e l’Europa concorderanno un accordo commerciale per i viaggi aerei che consentirà il
proseguire la libera circolazione delle persone e il mercato aereo liberalizzato tra Regno Unito e Irlanda. Come un
Compagnia aerea dell’UE, il gruppo Ryanair dovrebbe essere meno influenzato da una Brexit senza accordi rispetto alle compagnie aeree registrate nel Regno Unito. Noi
tuttavia, si aspettano comunque conseguenze negative per il commercio. Ryanair ha messo in atto le misure necessarie
posto per garantire che il Gruppo rimanga di proprietà dell’UE, inclusa la limitazione dei diritti di voto di paesi terzi
azionisti, in caso di “difficile Brexit”. Pertanto, prevediamo che i COA del Gruppo in Austria, Irlanda,
Malta e la Polonia continuano a operare liberamente. Inoltre, il COA britannico di Ryanair (Ryanair UK) sarà in grado
trarre vantaggio da eventuali accordi bilaterali negoziati tra il Regno Unito e i paesi terzi, facilitando nel contempo
l’operazione di voli nazionali nel Regno Unito.
PROSPETTIVA:
L’esercizio 2013 sarà un anno molto impegnativo per il gruppo di compagnie aeree Ryanair. È impossibile prevedere per quanto tempo
la pandemia di Covid-19 persisterà e un 2
ondata di casi Covid-19 in tutta Europa nel tardo autunno (quando
inizia la stagione annuale dell’influenza) è la nostra più grande paura in questo momento. Speriamo che i governi dell’UE, di
attuare sistemi efficaci di tracciabilità e rintracciabilità e cittadini dell’UE rispettando il volto raccomandato
maschere, rigorosa igiene delle mani e altre misure, eviteranno la necessità di ulteriori blocchi o restrizioni
sui voli intra-UE. È fondamentale che le economie europee inizino il processo di ripresa questa estate
minimizzare il danno derivante dalla pandemia di Covid-19 e questo recupero può essere condotto solo dall’aria all’interno dell’UE
viaggi che sono il motore della crescita e dell’attività economica dell’UE.
Data l’attuale incertezza, Ryanair al momento non è in grado di fornire alcuna guida PAT FY21. Il gruppo
attualmente prevede di trasportare ca. 60 milioni di passeggeri nell’anno 21 e prevede di registrare una perdita minore nel secondo trimestre (che
riflette un ritorno graduale al volo dal 1 ° luglio) rispetto al primo trimestre. Tuttavia, emergerà il gruppo Ryanair
la crisi Covid-19 con una base di costi molto più bassa, che sarà essenziale per finanziare tariffe più basse come Gruppo
compete contro vettori di bandiera con aiuti di Stato illegali. Ulteriori aggiornamenti saranno forniti all’AGM di Ryanair in
Settembre

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.