Finnair in agosto al -85,8% di passeggeri

il

L’impatto della pandemia COVID-19 è rimasto chiaramente visibile nei dati sul traffico di agosto, la domanda di merci è ancora forte

Ad agosto, Finnair ha trasportato 193.000 passeggeri, l’85,8% in meno rispetto al corrispondente periodo del 2019 ma il 32,9% in più rispetto a luglio 2020.

La capacità complessiva misurata in Chilometri di posti disponibili (ASK) è diminuita ad agosto dell’84,1% su base annua. Finnair ha operato in media 116 voli giornalieri (solo merci incluse), pari al 31,8% rispetto ad agosto 2019. Le differenze tra i dati sulla capacità sono spiegate dai voli operati più brevi in ​​media e dagli aeromobili operati più piccoli rispetto ad agosto 2019. Traffico di Finnair misurato in I ricavi per passeggeri chilometrici (RPK) sono diminuiti del 92,4%. Il Passenger Load Factor (PLF) è diminuito del 45,1%, attestandosi al 41,7%. L’impatto del COVID-19, comprese le rigide restrizioni di viaggio imposte dalla Finlandia, ha ancora influenzato tutti i dati sul traffico passeggeri ed era visibile soprattutto nei dati del Nord Atlantico poiché non c’erano voli di linea correlati ad agosto.

Il calo di ASK nel traffico asiatico è stato dell’86,6%. La capacità del Nord Atlantico è diminuita del 100,0%. Nel traffico europeo le ASK sono diminuite del 78,7%. Le ASK nel traffico nazionale sono diminuite del 62,5%.

Gli RPK sono diminuiti nel traffico asiatico del 96,4%, nel traffico Nord Atlantico del 100,0%, nel traffico europeo dell’86,4% e nel traffico nazionale del 64,6%.

Il PLF è stato del 24,3% nel traffico asiatico, ma è stato supportato dalle operazioni cargo e da un fattore di carico molto elevato. Il PLF è stato del 52,8% nel traffico europeo e del 62,8% nel traffico nazionale, mentre non c’era alcun dato PLF nel traffico del Nord Atlantico a causa dello zero voli passeggeri ad agosto.

Il numero di passeggeri è diminuito nel traffico asiatico del 96,4%, nel traffico Nord Atlantico del 100,0%, nel traffico europeo dell’84,9% e nel traffico nazionale del 69,5%.

Le tonnellate di merci da carico programmate disponibili sono diminuite dell’86,8% su base annua e le entrate di tonnellate da carico programmate sono diminuite dell’81,4%, entrambi a causa dell’impatto della pandemia COVID-19 sui voli di linea. Tuttavia, le tonnellate-chilometro disponibili legate al carico sono diminuite del 78,4% e le entrate per tonnellate-chilometro sono diminuite del 70,5% e includevano anche i voli solo cargo operati principalmente tra Europa e Asia, nonché Europa e Nord America. Le tonnellate di carico totali sono aumentate del 13,7% da luglio 2020 principalmente a causa della forte domanda relativa alla capacità di carico programmata. Di conseguenza, il coefficiente di carico del carico era ancora nettamente superiore a quello del corrispondente periodo del 2019.

Ad agosto, il 96,0% di tutti i voli Finnair è arrivato nei tempi previsti (76,9%).

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.