VENERDI’ 16 OTTOBRE TAVOLO TECNICO A BIRGI

il

L'immagine può contenere: 1 persona, in piedi, folla e spazio all'aperto

Il territorio, vecchi e nuovi sindaci, insieme ad Airgest, per fare il punto sullo scalo di Trapani-BirgiIn seguito alle ultime consultazioni elettorali nella provincia di Trapani, che hanno portato alcuni comuni al voto cambiandone in qualche caso la guida, è stato promosso da Airgest, società di gestione dell’aeroporto Vincenzo Florio di Trapani Birgi, un tavolo tecnico per aggiornare le amministrazioni comunali sullo stato di salute dello scalo e per mettere a punto strategie di consolidamento e rilancio. È previsto in aeroporto per venerdì 16 ottobre alle ore 10,30. Ad essere invitati dal presidente Salvatore Ombra, non solo i primi cittadini della Provincia regionale di Trapani, ma anche il presidente della Camera Di Commercio Trapani, Pino Pace, la guida di Sicindustria Trapani, Gregory Bongiorno, la presidente del Distretto turistico della Sicilia occidentale, Rosaria D’Alì. Si invita al massimo rispetto delle norme anti covid.Le motivazioni dell’incontro«Come noto da oltre un anno con fatica e senso di responsabilità Airgest in stretta collaborazione con il suo socio di maggioranza, la Regione Siciliana, è fortemente impegnata in un progetto di rilancio operativo dello scalo – è scritto nella missiva di invito ai sindaci e ai rappresentanti autorevoli del territorio -. Perché Birgi ha il fondamentale obiettivo di contribuire da protagonista ed in maniera rilevante allo sviluppo di questo territorio». «Già in passato avete con coraggio assunto la veste di partner di questo progetto – incalza il presidente Salvatore Ombra -, nella naturale declinazione dello scopo istituzionale di un ente locale, e cioè sostenere i propri cittadini e le proprie imprese nel raggiungere impegnativi ma concreti obiettivi di crescita. Lo strumento della legge regionale 14/2019 che, con lucidità e competenza, è stato messo a punto dal governo Musumeci, sta dando i suoi frutti giungendo all’aggiudicazione di un importante bando che consentirà allo scalo di godere di un’operatività pluriennale da parte di più vettori».«In un contesto oggi drammaticamente segnato dall’emergenza pandemica – ha concluso il vertice di Airgest – dobbiamo abituarci a guardare avanti e a porre le basi di un’azione che ci consenta di affrontare preparati il futuro e le nuove sfide, così da individuare e magari cogliere prima di altri le opportunità che potranno sorgere. Auspichiamo per questo la presenza di tutti».

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.