Spirit Airlines perde 99,1 milioni di $ nel terzo trimestre

il

Spirit Airlines, Inc. ha riportato oggi i risultati finanziari del terzo trimestre 2020.

Ha concluso il terzo trimestre del 2020 con 2,1 miliardi di dollari di liquidità senza restrizioni, equivalenti di cassa e titoli di investimento a breve termine

hird Quarter 2020Third Quarter 2019
As ReportedAdjustedAs ReportedAdjusted
(GAAP)(non-GAAP)1(GAAP)(non-GAAP)1
Total Operating Revenues$401.9 million$401.9 million$992.0 million$992.0 million
Pre-tax Income (Loss)$(128.5) million$(276.8) million$109.0 million$118.1 million
Pre-tax Margin(32.0)%(68.9)%11.0%11.9%
Net Income (Loss)$(99.1) million$(215.4) million$83.5 million$90.5 million
Diluted Earnings (Loss) Per Share$(1.07)$(2.32)$1.22$1.32

S ‘Our. Il nostro futuro è molto luminoso. Sebbene la pandemia continui a influenzare la domanda di viaggi aerei, non crediamo che cambi la nostra posizione competitiva. Le nostre eccellenti prestazioni operative, i rigorosi parametri di soddisfazione degli ospiti e la struttura dei costi leader del settore ci posizionano bene per essere tra i primi a raggiungere una redditività sostenuta “, ha affermato Ted Christie, Presidente e Amministratore delegato di Spirit. “Ringrazio l’intero team Spirit per quanto bene hanno affrontato le sfide in questo periodo incredibilmente dinamico, sostenendo le nostre risorse e mettendoci in una posizione di forza per partecipare pienamente quando la domanda si riprende.”

COVID-19
Poiché la pandemia COVID-19 continua ad evolversi, le prospettive finanziarie e operative della Società rimangono soggette a modifiche. La Società continua a monitorare gli impatti della pandemia sulle sue operazioni e condizioni finanziarie, e ad attuare strategie di mitigazione mentre lavora per preservare la liquidità e proteggere la sostenibilità a lungo termine della Società. Spirit ha implementato misure per la sicurezza dei suoi ospiti e dei membri del team, nonché per mitigare l’impatto di COVID-19 sulla sua posizione finanziaria e sulle sue operazioni. Si prega di consultare la relazione trimestrale della società sul modulo 10-Q per il periodo che termina il 30 settembre 2020 per ulteriori informazioni su queste misure.

Capacità e operazioni
L’azienda continua a registrare un calo significativo della domanda a causa di COVID-19. Il fattore di carico per il terzo trimestre 2020 è stato del 68,1%, con una diminuzione della capacità anno su anno del 33%.

Per il quarto trimestre 2020, Spirit stima che la sua capacità diminuirà di circa il 25% anno su anno. Su base mensile, Spirit stima che la sua capacità per ottobre scenderà di circa il 36% e che novembre e dicembre scenderanno entrambi di circa il 20% rispetto agli stessi periodi dell’anno scorso. La situazione rimane fluida e gli effettivi adeguamenti della capacità potrebbero essere diversi da quanto la Società si aspetta attualmente.

Come misurato dal DOT, per il terzo trimestre 2020, il Fattore di completamento di Spirit2 è stato del 99,8%, il che ha fatto guadagnare a Spirit il primo posto tra i vettori dichiaranti. Spirit ha ottenuto prestazioni puntuali2 del 90% o superiori per ciascuno dei tre mesi durante il terzo trimestre 2020. Dall’inizio dell’anno conclusosi il 30 settembre 2020, Spirit’s Completion Factor2 è stato del 97,3%, il secondo tra i vettori dichiaranti e il suo on- la prestazione temporale2 è stata dell’86,2%, terzo tra i vettori dichiaranti.

Performance dei ricavi
I ricavi operativi totali per il terzo trimestre 2020 sono stati di $ 401,9 milioni, con un calo del 59,5% anno su anno poiché la domanda di viaggi aerei rimane depressa a causa della pandemia COVID-19.

Sulla base della domanda corrente e delle ipotesi sul livello di funzionamento, Spirit stima che i ricavi operativi totali del quarto trimestre scenderanno di circa il 43-45% anno su anno.

Per il terzo trimestre 2020, i ricavi totali per segmento di volo passeggeri (“Segmento”) sono diminuiti del 21,1% anno su anno a $ 86,94. Sebbene sia la tariffa media che la spesa per passeggero senza biglietto siano diminuite di anno in anno, come previsto, le entrate non relative ai biglietti per segmento sono diminuite molto meno rispetto alle entrate per segmento. Le entrate tariffarie per segmento sono diminuite del 35,1% a $ 35,57, mentre le entrate non relative ai biglietti per segmento sono diminuite solo del 7,2% a $ 51,373.

Prestazione di costo
Per il terzo trimestre 2020, le spese operative GAAP totali, inclusi 148,3 milioni di dollari di articoli speciali, sono state di 501,4 milioni di dollari, con una diminuzione del 42,2% anno su anno. Le spese operative rettificate per il terzo trimestre 2020 sono state di 649,7 milioni di dollari4, con un calo del 24,3% anno su anno. Questi cambiamenti sono stati guidati principalmente da una diminuzione del 62,9% della spesa per il carburante degli aeromobili a causa della diminuzione sia del tasso di carburante che del volume. Inoltre, altre spese, come la distribuzione, l’assistenza a terra e le spese di alloggio dell’equipaggio sono state inferiori di anno in anno a causa di una diminuzione del 37,4% del volume dei voli. Le migliori prestazioni operative hanno anche determinato una significativa diminuzione delle spese di ricollocazione dei passeggeri rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso. Nonostante una significativa diminuzione del volume dei voli rispetto al terzo trimestre dello scorso anno, gli altri canoni di locazione e le tasse di atterraggio sono aumentati di anno in anno a causa degli adeguamenti dei firmatari degli aeroporti e degli aumenti delle tariffe nei vari aeroporti serviti da Spirit.

Alla fine di agosto 2020, la Società ei suoi sindacati e rappresentanti dei gruppi di lavoro hanno lavorato per trovare una soluzione per mitigare i permessi pianificati che avrebbero avuto effetto il 1 ° ottobre 2020. Vari programmi di permessi volontari in atto fino a maggio 2021 consentiranno alla Società per ottenere risparmi simili a quelli che sarebbero stati ottenuti con i permessi pianificati preservando i posti di lavoro e mantenendo le opzioni, qualora le tendenze della domanda peggiorassero o si riprendessero più rapidamente del previsto.

Per il quarto trimestre 2020, Spirit stima che le sue spese operative totali, esclusi gli articoli speciali, oscilleranno tra $ 675 e $ 685 milioni. Ciò è simile alle spese operative rettificate del terzo trimestre 2020 su una capacità stimata di circa il 10% in più nel quarto trimestre 2020 rispetto al terzo trimestre 2020.

Flotta
Spirit ha preso in consegna un nuovo aeromobile A320neo durante il terzo trimestre 2020, finanziato dal debito. Spirit ha chiuso il trimestre con 155 aerei nella sua flotta. All’inizio di ottobre 2020, Spirit ha preso in consegna le sue due consegne rimanenti per il 2020, una delle quali era finanziata con il debito e l’altra era protetta da una transazione di vendita / retrolocazione.

Liquidità e distribuzione del capitale
Spirit ha concluso il terzo trimestre 2020 con liquidità illimitata, equivalenti di liquidità e titoli di investimento a breve termine per 2,1 miliardi di dollari.

“Il nostro team continua ad adattarsi all’ambiente fluido causato dalle sfide di COVID-19. Oltre a flettere la nostra rete man mano che assistiamo a cambiamenti nella domanda, stiamo adottando misure proattive per gestire i costi, risparmiare denaro e migliorare il nostro profilo di liquidità. Il nostro consumo di cassa giornaliero medio5 per il terzo trimestre 2020 è stato di 2,3 milioni di dollari, migliore della nostra previsione più recente di circa 3 milioni di dollari al giorno, principalmente a causa delle migliori vendite e dei tempi di pagamento. Stimiamo che il nostro consumo medio giornaliero di liquidità5 per il quarto trimestre 2020 sarà in media di circa $ 2 milioni al giorno, leggermente migliore di quello che abbiamo sperimentato per il terzo trimestre 2020. Dato che abbiamo rafforzato la nostra posizione di liquidità rendendo il cash burn come metrica meno rilevante, noi ora intendono migrare la nostra guida verso metriche più tradizionali come EBITDA e margine EBITDA che riflettono meglio le capacità di generazione di cassa di un’azienda. Per il quarto trimestre 2020, stimiamo che il nostro margine EBITDA varierà tra il 9% negativo e il 14% negativo “, ha affermato Scott Haralson, Chief Financial Officer di Spirit. “Abbiamo una base solida e, mentre ci muoviamo verso la ripresa, sono fiducioso che la forza del nostro modello di business sarà un fattore chiave di differenziazione del nostro successo”.

Dall’inizio della pandemia, Spirit si è concentrata sulla riduzione dei costi e sul mantenimento e miglioramento della propria posizione di liquidità. Durante il terzo trimestre 2020, la Società:

Completata un’offerta privata di un importo principale complessivo di $ 850 milioni di titoli garantiti senior dell’8,00% con scadenza 2025. I Titoli sono garantiti da Spirit e da alcune sussidiarie di Spirit. Le Obbligazioni sono garantite, tra le altre cose, da un privilegio prioritario sulle risorse principali dei programmi fedeltà di Spirit (compresi i proventi in contanti dei suoi programmi di carte di credito in co-branding Free Spirit, le quote di iscrizione al programma Fare Club da $ 9 e alcune proprietà intellettuali richiesto o necessario per gestire i programmi di fidelizzazione) nonché la proprietà intellettuale del marchio Spirit. Al completamento con successo di questa offerta, la Società ha annunciato di aver scelto di non partecipare al programma di prestito del Dipartimento del Tesoro degli Stati Uniti (“Tesoro”) ai sensi del CARES Act;
Ha completato la vendita di 9.000.000 di azioni ordinarie ai sensi del programma di offerta al mercato avviato il 22 luglio 2020. La Società ha ricevuto da questo programma proventi di 156,7 milioni di dollari, al netto dei costi di emissione.

Flotta
Spirit ha preso in consegna un nuovo aeromobile A320neo durante il terzo trimestre 2020, finanziato dal debito. Spirit ha chiuso il trimestre con 155 aerei nella sua flotta. All’inizio di ottobre 2020, Spirit ha preso in consegna le sue due consegne rimanenti per il 2020, una delle quali era finanziata con il debito e l’altra era protetta da una transazione di vendita / retrolocazione.

Liquidità e distribuzione del capitale
Spirit ha concluso il terzo trimestre 2020 con liquidità illimitata, equivalenti di liquidità e titoli di investimento a breve termine per 2,1 miliardi di dollari.

“Il nostro team continua ad adattarsi all’ambiente fluido causato dalle sfide di COVID-19. Oltre a flettere la nostra rete man mano che assistiamo a cambiamenti nella domanda, stiamo adottando misure proattive per gestire i costi, risparmiare denaro e migliorare il nostro profilo di liquidità. Il nostro consumo di cassa giornaliero medio5 per il terzo trimestre 2020 è stato di 2,3 milioni di dollari, migliore della nostra previsione più recente di circa 3 milioni di dollari al giorno, principalmente a causa delle migliori vendite e dei tempi di pagamento. Stimiamo che il nostro consumo medio giornaliero di liquidità5 per il quarto trimestre 2020 sarà in media di circa $ 2 milioni al giorno, leggermente migliore di quello che abbiamo sperimentato per il terzo trimestre 2020. Dato che abbiamo rafforzato la nostra posizione di liquidità rendendo il cash burn come metrica meno rilevante, noi ora intendono migrare la nostra guida verso metriche più tradizionali come EBITDA e margine EBITDA che riflettono meglio le capacità di generazione di cassa di un’azienda. Per il quarto trimestre 2020, stimiamo che il nostro margine EBITDA varierà tra il 9% negativo e il 14% negativo “, ha affermato Scott Haralson, Chief Financial Officer di Spirit. “Abbiamo una base solida e, mentre ci muoviamo verso la ripresa, sono fiducioso che la forza del nostro modello di business sarà un fattore chiave di differenziazione del nostro successo”.

Dall’inizio della pandemia, Spirit si è concentrata sulla riduzione dei costi e sul mantenimento e miglioramento della propria posizione di liquidità. Durante il terzo trimestre 2020, la Società:

Completata un’offerta privata di un importo principale complessivo di $ 850 milioni di titoli garantiti senior dell’8,00% con scadenza 2025. I Titoli sono garantiti da Spirit e da alcune sussidiarie di Spirit. Le Obbligazioni sono garantite, tra le altre cose, da un privilegio prioritario sulle risorse principali dei programmi fedeltà di Spirit (compresi i proventi in contanti dei suoi programmi di carte di credito in co-branding Free Spirit, le quote di iscrizione al programma Fare Club da $ 9 e alcune proprietà intellettuali richiesto o necessario per gestire i programmi di fidelizzazione) nonché la proprietà intellettuale del marchio Spirit. Al completamento con successo di questa offerta, la Società ha annunciato di aver scelto di non partecipare al programma di prestito del Dipartimento del Tesoro degli Stati Uniti (“Tesoro”) ai sensi del CARES Act;
Ha completato la vendita di 9.000.000 di azioni ordinarie ai sensi del programma di offerta al mercato avviato il 22 luglio 2020. La Società ha ricevuto da questo programma proventi di 156,7 milioni di dollari, al netto dei costi di emissione.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.