Outlook 2021: Neos guarda con incertezza il domani. Investe sul mercato nazionale

il

La Sardegna e l’aeroporto di Olbia, per via della domanda vista nel 2020 saranno punti cardine del 2021 per Neos. Lo ha detto Aldo Sarnataro – direttore commerciale – al webinar organizzato da Aeroporto Olbia Costa Smeralda nel terzo panel di stamani dedicato alla situazione turistica isolana del 2020 e moderato da Leonard Berberi.

Quest’anno, e’ stato per Neos una stagione con buoni numeri, ma in una stagione temporale estremamente ristretta da luglio a settembre. Tutta focalizzata sul nazionale, la Sardegna ha giocato un fattore importante. Perché, assieme alle altre regioni hanno catalizzato la quasi totalità di chi si affida alla formula voli più soggiorni. Neos e’ di Gruppo Alpitour e la sua galassia di brands hanno venduto tanto in Sardegna.

Per il 2021. e cioè l’anno che verrà, purtroppo, tutto e’ ancora fermo. Non ci sono prenotazioni. Neos ha l’intenzione di raddoppiare la capacità da Milano Malpensa su Olbia, la quale sarà l’aeroporto cardine delle operazioni rispetto agli altri due. Questo chiaramente si e’ compreso, si va dove il mercato chiede. Ovviamente si vedrà con la situazione contingente come sarà il tutto.

Sarnataro “lancia anche il sasso nello stagno”, invitando gli operatori turistici sardi A cogliere le occasioni oltre confine con modalità mirate e non solo…dicendogli “l’Europa, il nord Europa cerca il sole al sud e non Vuole uscire dai confini continentali. Noi possiamo giocarcela se siamo bravi a capire cosa cercano”. Molto pragmatico e capace Sarnataro ha dato una possibile soluzione a come poter sopravvivere anche il prossimo anno, visto che l’unica cosa certa e’ che regna l’incertezza.

Infatti per quest’anno e il prossimo in particolare, al di fuori dai confini nazionali, l’italiano non ha lanciato alcun segnale. L’anno scorso si sono viste molte cancellazioni e poche rotte operate verso i mercati, che garantivano un numero di booking compatibili con la sostenibilità economica delle operazioni. Per quest’anno, ancora i segnali non vi sono, perché la gente non e’ invogliata a prenotare, vista la situazione corrente. Sicuramente, come nel 2020, ci sarà una tendenza importante al sottodata. cosa che mette in seria difficoltà tutto il comparto, il quale ha necessità di programmare, costruire per tempo il prodotto del domani e non confezionarlo “su due piedi in quattro e quattr’otto”.

Neos, oggi non ha alcuna operazione all’estero sia outgoing, che incoming. Oppure operata da altri mercati. Neppure sul lungo raggio, dove invece da alcuni altri paesi esteri l’attività di voli e soggiorni e’ modestamente ripresa verso Egitto, Oceano indiano come Mombasa, Zanzibar e Maldive. Opera a pieno ritmo invece sul cargo su Bologna principalmente e Milano Malpensa da Cina e Corea . Oltre ai voli covid tested da Milano per Nanchino.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.