WestJet riduce network e forza lavoro

il

WestJet Boeing 787-9 Dreamliner photographed on March 5, 2018 by Chad Slattery from Wolfe Air Learjet 25. (CNW Group/WESTJET, an Alberta Partnership)

WestJet ha annunciato in queste ore ulteriori tagli al suo programma poiché la compagnia aerea continua a far fronte alla domanda volatile e all’instabilità di fronte ai continui avvisi e restrizioni di viaggio del governo federale.

Come risultato della riduzione della capacità, l’equivalente di 1.000 dipendenti in tutto il gruppo di società WestJet sarà influenzato da una combinazione di permessi, licenziamenti temporanei, permessi non retribuiti e orario ridotto. Sarà inoltre implementato un blocco delle assunzioni.

“Immediatamente dopo l’annuncio dei test in entrata da parte del governo federale il 31 dicembre e con la continuazione della quarantena di 14 giorni, abbiamo assistito a riduzioni significative delle nuove prenotazioni e cancellazioni senza precedenti”, ha affermato Ed Sims, Presidente e CEO di WestJet. “L’intero settore dei viaggi ei suoi clienti sono nuovamente oggetto di politica governativa incoerente e incoerente. Negli ultimi 10 mesi abbiamo sostenuto un regime di test coordinato sul suolo canadese, ma questa nuova e affrettata misura sta causando ai viaggiatori canadesi uno stress e una confusione inutili e potrebbe rendere i viaggi inaccessibili, irrealizzabili e inaccessibili per i canadesi negli anni a venire “.

“Purtroppo, questa nuova politica non ci lascia altra scelta che quella di mettere nuovamente in congedo un gran numero di nostri dipendenti, influendo sulla retribuzione degli altri”, ha continuato Sims. “Questo è un risultato crudele per il personale leale e laborioso che ha lavorato diligentemente contro la pandemia”.

Con l’annuncio di oggi, la compagnia aerea rimuoverà circa il 30 percento della sua capacità attualmente pianificata di febbraio e marzo dal programma, una riduzione di oltre l’80 percento anno su anno. Inoltre, la compagnia aerea ridurrà le frequenze domestiche di 160 partenze poiché gli avvisi, le restrizioni di viaggio e la guida in costante evoluzione continuano ad avere un impatto negativo sulle tendenze della domanda. Eventuali ospiti interessati saranno contattati direttamente.

Impatto sulla rete in cifre:

Con le riduzioni pianificate, WestJet opererà con una riduzione di oltre l’80% anno su anno.

Specifico per i mercati internazionali, la capacità diminuirà del 93% anno su anno dove la compagnia aerea opererà solo cinque voli giornalieri rispetto ai 100 dell’anno scorso

Eliminazione di oltre 230 partenze settimanali (comprese 160 nazionali) e rimozione di oltre il 30 percento della capacità rispetto ai mesi precedenti.

Sospensione di 11 rotte (Edmonton-Cancun, Edmonton- Puerto Vallarta, Edmonton-Phoenix, Vancouver-Cancun, Vancouver-Phoenix, Vancouver-Puerto Vallarta, Vancouver-Cabo, Vancouver-Los Angeles, Vancouver-Palm Springs, Calgary-Las Vegas, Calgary-Orlando).

Sospensione stagionale di 13 destinazioni internazionali e transfrontaliere (Antigua, Aruba, Barbados, Bonaire, Huatulco, Ixtapa, Londra (Gatwick), Mazatlán, Nassau (Bahamas), Porto di Spagna, San Jose (Costa Rica), Tampa e Turks e Caicos .

La compagnia aerea opererà circa 150 partenze giornaliere, tornando a livelli mai visti dal giugno 2001.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.