ANA offre ai passeggeri che arrivano in Giappone un servizio completo per affrontare la quarantena

il

Anteprima immagine

· ANA lancia un nuovo sito con informazioni sui pacchetti di viaggio, incluse le opzioni di trasporto e soggiorno in hotel, per aiutare i visitatori che arrivano in Giappone a organizzare nel modo migliore il periodo di quarantena. 

· L’iniziativa fa parte dell’impegno preso dal vettore per definire gli standard del settore nella lotta contro il COVID-19. 

All Nippon Airways ANA) – la più grande compagnia aerea giapponese, premiata con il riconoscimento 5-star di SKYTRAX per otto anni consecutivi – introduce nuove misure per semplificare i viaggi e rendere l’ingresso in Giappone più semplice per i viaggiatori di tutto il mondo. 

ANA lancia in nuovo sito web – https://www.ana.co.jp/en/it/travel-information/return-to-japan/ – che offre informazioni complete sulla sistemazione in hotel e il trasporto privato per tutti i viaggiatori internazionali che entrano in Giappone, in previsione del rientro nel Paese di un numero maggiore cittadini giapponesi residenti all’estero. 

In base alle attuali restrizioni, tutti i visitatori che entrano in Giappone sono tenuti a rispettare la quarantena e non possono utilizzare i mezzi di trasporto pubblico, sia al loro arrivo che durante il periodo di quarantena. Il nuovo progetto ANA permette a coloro che arrivano dall’estero di ricevere tutto il supporto necessario per una quarantena sicura all’ingresso. 

I pacchetti per la quarantena di ANA, disponibili attraverso il sito dedicato, includono alternative per la sistemazione in hotel situati sia vicino all’aeroporto di Haneda che a quello di Narita, nonché opzioni per il noleggio auto. Ai viaggiatori in arrivo che soggiorneranno per più di 8 giorni saranno forniti gli amenity kit ANA di First Class. 

La salute e la sicurezza dei passeggeri e del personale sono fra le assolute priorità di ANA. Per contribuire a contenere la diffusione del COVID-19 e di altri agenti patogeni, ANA ha creato il programma ANA Care Promise, che va ben oltre le raccomandazioni dei funzionari della sanità pubblica, per mantenere in salute i passeggeri e i dipendenti. ANA ha anche contribuito alla lotta contro il COVID-19 impegnandosi in programmi di aiuto a sostegno dei professionisti del settore medico, compresa una donazione di 200.000 dollari per gli operatori sanitari. Mentre la crisi sanitaria continua, ANA si impegna a fare tutto il possibile per sostenere gli operatori sanitari e i professionisti della sanità pubblica.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.