Leonardo celebra il ventesimo anniversario del primo volo dell’AW139

il

Oltre 1.200 elicotteri ordinati, 1.100 consegnati e tre milioni di ore di volo 

  • In servizio dal 2004, l’AW139 è diventato il più importante programma elicotteristico degli ultimi due decenni per l’industria di settore
  • Oltre 280 clienti in più di 70 Paesi impiegano l’AW139 per qualsiasi tipo di missione operativa in tutte le condizioni ambientali 
  • L’AW139 resta leader incontrastato nella sua categoria: le straordinarie capacità del prodotto sono cresciute di pari passo con l’evoluzione dei requisiti sul mercato

Leonardo celebra oggi il ventesimo anniversario del primo volo del best seller AW139. Il primo elicottero completò il suo volo inaugurale, della durata di 45 minuti, presso lo stabilimento di Cascina Costa di Samarate (Varese) il 3 febbraio 2001. Nelle attività di collaudo furono effettuate le prime verifiche di aeronavigabilità, volo stazionario e traslato, manovrabilità e corretto funzionamento dei sistemi, test che confermarono dall’inizio le caratteristiche eccellenti e la controllabilità del nuovo modello, con prestazioni e capacità destinate a fare dell’AW139 il nuovo punto di riferimento nel mercato e il più importante programma elicotteristico negli ultimi due decenni a livello internazionale. 

L’elicottero intermedio bimotore da 7 tonnellate AW139 vanta oggi ordini per quasi 1.200 unità da più di 280 clienti di oltre 70 Paesi di tutti i continenti. Il prodotto ha mostrato livelli di affidabilità e operatività straordinari, con oltre tre milioni di ore di volo registrate da quando, a inizio 2004, avvenne la prima consegna. A questi numeri si aggiungono quelli che ne testimoniano la versatilità estrema per soddisfare qualsiasi esigenza del mercato: circa la metà della flotta mondiale per compiti di pubblica utilità quali ricerca e soccorso e eliambulanza, ordine pubblico, protezione civile e antincendio, unitamente a applicazioni militari; la parte rimanente, invece, riguarda una posizione di leadership per il trasporto offshore nella sua classe, oltre a trasporto VIP, istituzionale, corporate e ad altri compiti in ambito civile. La flotta di AW139 vanta una presenza globale: circa il 30% in Europa, quasi altrettanto in Asia ed Australia, il 15% in Nord America e in America Latina, seguito di poco dal Medio oriente. Il successo internazionale dell’AW139 è tale che per rispondere alla domanda del mercato l’elicottero viene prodotto su diverse linee di assemblaggio sia in Italia, nello stabilimento di Vergiate (Varese), sia negli Stati Uniti a Philadelphia, da dove è stato consegnato fino ad oggi circa il 30% delle unità prodotte. La US Air Force introdurrà presto il Boeing MH-139, basato sull’AW139 di Leonardo, per sostituire la propria flotta di elicotteri UH-1N.

L’AW139 è cresciuto in modo significativo in pochi anni, adeguandosi all’evoluzione delle esigenze dei clienti. Il peso massimo al decollo è passato da 6,4 a 7 tonnellate. Sono stati certificati quasi 1.000 kit di missione ed equipaggiamenti. Con avanzati sistemi di protezione dalla formazione di ghiaccio, l’AW139 può volare in ogni condizione climatica. Questo modello è anche l’unico al mondo in grado di continuare a volare per oltre 60 minuti senza olio nella trasmissione, il doppio rispetto ai 30 minuti previsti dalle autorità certificative. Nel 2020 sono state introdotte nuove capacità distintive, tra cui avanzati sistemi di navigazione e anticollisione, anche per operazioni offshore, e trasferimento dati in modalità wireless. Questo consente, tra l’altro, di incrementare ulteriormente la consapevolezza delle condizioni operative per l’equipaggio e la sicurezza, riducendo al contempo il carico di lavoro dei piloti nel corso di missioni effettuate anche di notte o con scarsa visibilità. 

Forte dell’esperienza e della maturità raggiunta in quasi 17 anni di attività operativa, l’AW139 resta un programma all’avanguardia, destinato a rivestire ruoli da protagonista anche in futuro. L’AW139 racchiude tutte le aree di eccellenza e leadership di Leonardo in campo elicotteristico: trasmissioni e gruppi dinamici, integrazione di sistemi e personalizzazione, le migliori prestazioni nella sua categoria, versatilità di missione, i più recenti standard di sicurezza. A tutto questo si aggiunge una gamma completa di servizi e soluzioni per l’assistenza tecnica e l’addestramento con un crescente livello di prossimità territoriale ai clienti, sviluppata e potenziata per permettere agli operatori in tutto il mondo di massimizzare l’efficacia del modello nell’esecuzione delle missioni. 

L’AW139, vero punto di riferimento rispetto al quale tutti i modelli concorrenti esistenti o in arrivo sul mercato devono confrontarsi, rappresenta una svolta nel mondo elicotteristico anche sotto un altro profilo: quello dell’introduzione del concetto di “famiglia di elicotteri”. L’AW139 è, infatti, il capostipite di una famiglia composta anche dal più piccolo e leggero AW169 e dal più grande e pesante AW189. Modelli, unico caso al mondo, che condividono la stessa filosofia progettuale, possiedono tutti le stesse elevate prestazioni, le stesse caratteristiche di volo e i medesimi standard certificativi, oltre al medesimo approccio alla manutenzione e all’addestramento. Un concetto che permette agli operatori dotati di ampie flotte diversificate, con modelli che vanno dalle 4 alle 9 tonnellate di peso, di creare notevoli sinergie nell’addestramento degli equipaggi, nelle operazioni di volo, nella manutenzione e nel supporto logistico.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.