CAMRAS, NUOVO COMANDO DI PRESIDIO DELL’AM IN SARDEGNA

il

Fonte Ufficio Generale del Capo di SMA

Autore Ufficio Pubblica Informazione

Il nuovo Comando Aeronautica Militare per la Regione Autonoma della Sardegna ha dipendenza diretta dal Capo di Stato Maggiore AM – riorganizzate le funzioni presidiarieLunedì 12 aprile, presso l’aeroporto militare di Decimomannu, si è svolta l’inaugurazione del Comando Aeronautica Militare per la Regione Autonoma della Sardegna (CAMRAS). Il nuovo Comando, che avrà la propria sede presso il Palazzo Vinceremo di Cagliari, assumerà le funzioni presidiarie dell’Aeronautica Militare in Sardegna e sarà comandato, con dipendenza diretta dal Capo di Stato Maggiore dell’Aeronautica Militare, dal Generale di Brigata Aerea Michele Oballa, Comandante del Poligono Sperimentale e di Addestramento Interforze di “Salto di Quirra”.
L’evento, organizzato in una cornice di pieno rispetto delle misure di contenimento epidemiologiche, è stato presieduto dal Capo di Stato Maggiore dell’Aeronautica Militare, Generale di Squadra Aerea Alberto Rosso, con la partecipazione delle più alte cariche militari, religiose e civili della regione.
Dopo aver ringraziato le autorità presenti il Generale Rosso ha sottolineato che “[…] la collaborazione fra la Regione Autonoma della Sardegna e l’Aeronautica Militare rappresenta una grande opportunità di crescita per tutti. Tante le attività avviate e che si stanno consolidando sul territorio, sicuramente un’occasione per l’Aeronautica per ottimizzare le proprie capacità e valorizzare le proprie competenze nella formazione e nell’addestramento al volo. Nello stesso tempo un ritorno importante per il contesto locale. Infatti, – ha poi continuato il Capo di SMA – l’uso e lo sviluppo della tecnologia più all’avanguardia ci consente di crescere in modo trasversale insieme. Le tecnologie per la Difesa che si sviluppano spesso sono immediatamente e direttamente applicabili alla società civile, un valore aggiunto quindi per tutto il Sistema Paese.

Il Generale Rosso ha poi concluso definendo “quello che vuole essere il Comando Aeronautica Militare per la Regione Autonoma della Sardegna: mettere a fattor comune le tante realtà e le tante attività per trovare la sinergia migliore nel rispetto del territorio e della popolazione di questa straordinaria Regione, valorizzando allo stesso modo le capacità e le possibilità dell’Aeronautica Militare e della Difesa tutta.”
All’atto del suo insediamento il Generale Oballa ha dichiarato – “Il Poligono Sperimentale e di Addestramento Interforze di Salto di Quirra; il Reparto Sperimentale e di Standardizzazione al Tiro di Decimomannu, il Distaccamento Aeronautica Militare di Capo San Lorenzo, il Poligono di Capo Frasca e il Distaccamento Aeroportuale A.M. di Alghero sono le realtà che con oltre 1500 donne e uomini, militari e civili, garantiscono alle Forze Armate di potersi addestrare nel pieno rispetto di rigorosi protocolli di tutela ambientale. Protocolli concordati con le istituzioni regionali, portando sul territorio innovativi programmi aerospaziali di lungo respiro con indubbie ricadute occupazionali per la popolazione sarda. Quanto l’Aeronautica Militare si sta apprestando a scrivere insieme alle istituzioni sarde e con il coinvolgimento dei maggiori gruppi industriali aerospaziali nazionali quali Leonardo e Avio in primis, è quindi un nuovo capitolo della lunga relazione tra la Forza Armata e la Sardegna.“
Il Comando autonomo rappresenta il tassello di un percorso e di un rinnovato clima e testimonia come l’integrazione e la collaborazione tra le istituzioni porti alla Sardegna un vantaggio complessivo in termini di pace, benessere e potenzialità di sviluppo industriale e di occupazione” – ha dichiarato il Presidente della Regione Autonoma della Sardegna Christian Solinas intervenendo alla cerimonia di inaugurazione del CAMRAS“Il riconoscimento di un Comando autonomo – ha sottolineato il Presidente Solinas – in un tempo di razionalizzazioni continue e di ridimensionamento dell’articolazione dell’Aeronautica Militare è un segno di attenzione che non può passare inosservato. Rientra in un clima di collaborazione nuovo che si è instaurato tra l’istituzione regionale e le Forze Armate e rappresenta il punto di congiunzione ideale tra l’utilizzo duale di tutte le tecnologie che sono state messe in campo in questi anni”.

Nato con lo scopo di assicurare le funzioni territoriali AM e di collegamento con gli Enti e le amministrazioni territoriali e locali, ilCAMRAS garantirà l’espletamento delle attività di natura presidiaria, costituendo il naturale anello di congiunzione tra la Forza Armata e gli Enti governativi locali.

Nell’ottica di una sempre maggiore sinergia con le Autorità locali, il nuovo Comando concorrerà inoltre alla organizzazione e gestione degli interventi della Forza Armata a supporto della collettività sarda o in caso di pubbliche calamità.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.