Austrian Airlines: Tutti non vedono l’ora che arrivi l’estate

il

· EBIT adjusted nel primo trimestre del 2021 a -106 milioni di euro
· Diminuzione dei passeggeri dell’84% rispetto al primo trimestre del 2020
· Il CEO Alexis von Hoensbroech: “Abbiamo ancora un’altitudine sufficiente – le agevolazioni di viaggio pianificate sono fondamentali per la ripresa estiva”

A causa della crisi Corona in corso e della conseguente riduzione degli orari dei voli, Austrian Airlines ha registrato un calo dei passeggeri dell’84% nel primo trimestre del 2021 rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, durante il quale la pandemia ha subito un’accelerazione. Di conseguenza, i ricavi del vettore nazionale austriaco sono diminuiti del 79% a 61 milioni di euro (Q1 2020: 287 milioni di euro). Una gestione efficiente dei costi ha ridotto le spese totali del 61 percento a 171 milioni di euro nel primo trimestre del 2021 (primo trimestre 2020: 440 milioni di euro). L’utile adjusted prima degli interessi e delle imposte (EBIT) è stato pari a -106 milioni di euro dopo i primi tre mesi dell’anno in corso. La liquidità rimane al di sopra del piano industriale nonostante la minore produzione, in parte a causa dei differimenti.

“Gli alti tassi di infezione in Europa, i ritardi nel processo di vaccinazione e le associate restrizioni ai viaggi globali hanno lasciato il segno, che si riflette nei primi risultati trimestrali di quest’anno. Abbiamo ancora un’altitudine sufficiente: per mantenerla, le agevolazioni di viaggio pianificate devono essere implementate rapidamente. Poi saremo in grado di decollare di nuovo, poiché le persone in Austria vogliono finalmente viaggiare di nuovo ”, spiega il CEO Alexis von Hoensbroech.

Poiché la ripresa del settore dell’aviazione sta procedendo a un ritmo più lento di quanto previsto all’inizio della crisi, Austrian Airlines continua a fare affidamento su molte misure interne e una gestione dei costi coerente. “Strumenti come l’attuale modello di lavoro a orario ridotto ci aiutano molto in questi tempi. Un’estensione del lavoro a orario ridotto fino a marzo 2022 per settori particolarmente colpiti, come il nostro, è essenziale”, spiega Alexis von Hoensbroech.

I risultati in dettaglio
A causa della pandemia di Corona in corso, i ricavi di Austrian Airlines nel primo trimestre del 2021 sono diminuiti del 79 percento, rispetto allo scorso anno, a 61 milioni di euro (primo trimestre 2020: 287 milioni di euro). Anche i ricavi totali sono diminuiti del 79% a 65 milioni di euro (Q1 2020: 304 milioni di euro). Grazie alla gestione efficiente dei costi e al lavoro ridotto, le spese totali sono state ridotte a 171 milioni di euro, con una diminuzione del 61% rispetto al trimestre dell’anno precedente (Q1 2020: 440 milioni di euro). L’EBIT rettificato, che esclude utili / perdite da valutazione da vendite / valutazioni di aeromobili, è stato pari a -106 milioni di euro nel primo trimestre dell’anno. Al 31 marzo 2021, la compagnia aerea nazionale aveva 6.314 dipendenti. La diminuzione di 629 persone, circa il nove per cento, è stata causata dall’attrito naturale.

Sviluppo dei passeggeri e fattore di carico
Il calo dei passeggeri dell’84% rispetto allo stesso trimestre dello scorso anno riflette l’impatto delle restrizioni ai viaggi legate alla Corona sul traffico aereo. Di conseguenza, Austrian Airlines ha trasportato un totale di 308.000 passeggeri nel primo trimestre del 2021 (Q1 2020: 1,9 milioni). La capacità misurata in chilometri di posti disponibili (ASK) ha dovuto essere ridotta dell’82% a 0,8 miliardi (Q1 2020: 4,5 miliardi) Il fattore di carico dei voli Austrian Airlines nel primo trimestre è stato del 52,6% (Q1 2020: 68,2%).

Rete da consolidare gradualmente entro l’estate
La compagnia aerea rosso-bianca-rossa prevede un aumento della domanda nel settore del turismo in estate e quindi aumenta costantemente i suoi servizi per le destinazioni di vacanza e in altre regioni. Fino a luglio saranno servite oltre 100 destinazioni. Certamente, eventuali ulteriori sviluppi dipendono fortemente dall’andamento della pandemia e dalle relative linee guida di viaggio.

“Con il nostro programma di volo estivo, stiamo creando un’offerta di vacanza allettante per tutti gli austriaci. Il focus principale sarà su Grecia e Cipro, ma le nostre speranze sono anche su Italia, Spagna e Turchia”, afferma Michael Trestl, Chief Commercial Officer di Austrian Airlines.

Panoramica dei fatti e delle cifre chiave:

1-3 2021   1-3 2020 Change YOY
Revenue in € million61287-79 %
Adj. total operating revenue in € million65304     -79 %
Adj. total operating expenditures in € million171440-61 %
Adjusted EBIT in € million-106-13622 %
EBIT in € million-105-19747 %
    
Passengers in thousands3081,933-84 %
Available seat kilometers (ASK) in millions   8314,521             -82 %
Capacity utilization (passenger load factor) in %52.668.2-15.6 pp
Number of flights5,42622,727-76 %
Fleet size (fleet in operation)7784             -7
Regularity of operation99.3 %95.2 %-4.1 pp
Punctuality on departure81.4 %88.1 %-6.7 pp
Punctuality on arrival84.4 %88.6 %           -4.2 pp
Employees (number) 6,314        6,943– 9 %

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.