Alaska Airlines e Airspace Intelligence annunciano una partnership unica nel suo genere per ottimizzare il flusso del traffico aereo con intelligenza artificiale e apprendimento automatico

il

Alaska Airlines e Airspace Intelligence hanno annunciato oggi la firma di un contratto pluriennale per l’utilizzo di Flyways AI ™, una piattaforma rivoluzionaria che utilizza l’intelligenza artificiale (AI) e l’apprendimento automatico per assistere i dispatcher nel rendere le operazioni di volo più efficienti e sostenibili ottimizzare le rotte e migliorare la prevedibilità e il flusso del traffico aereo. L’Alaska è la prima compagnia aerea al mondo ad adottare la tecnologia.

L’uso di una piattaforma di monitoraggio e instradamento dei voli basata sull’intelligenza artificiale che aiuta nelle decisioni critiche è la prima volta nel settore del trasporto aereo degli Stati Uniti. Consente alla compagnia aerea e ai suoi dipendenti di pianificare le rotte più efficienti fornendo ai committenti nuovi strumenti per prendere rapidamente decisioni informate. Utilizzando modelli di machine learning del National Airspace System, Flyways prevede scenari futuri e gestisce le eccezioni a livello di rete elaborando milioni di input di dati rapidamente e con una precisione ancora maggiore.

“Flyways AI ha trasformato il modo in cui Alaska Airlines si avvicina alla pianificazione e all’ottimizzazione delle rotte, consentendo ai nostri spedizionieri altamente qualificati di lavorare in modo ancora più intelligente per fornire le rotte più sicure ed efficienti ai nostri piloti, risparmiando tempo ed emissioni di carbonio, mitigando la congestione e creando un’esperienza migliore per il nostro ospiti “, ha affermato Diana Birkett Rakow, vice presidente degli affari pubblici e della sostenibilità di Alaska Airlines. “Airspace Intelligence è un vero partner nell’implementazione di Flyways per fornire risultati nell’ambiente operativo dell’Alaska in termini di innovazione, sicurezza e sostenibilità”.

“Siamo così grati che l’Alaska sia il primo cliente di una compagnia aerea a implementare la piattaforma Flyways AI”, ha affermato Phillip Buckendorf, CEO di Airspace Intelligence. “L’impegno dell’Alaska per l’innovazione e la partnership negli ultimi due anni ha reso l’organizzazione perfetta come compagnia aerea fondamentale e partner di lancio”.

L’impegno a una partnership continua arriva dopo un programma di prova iniziale di sei mesi, durante il quale i dispatcher dell’Alaska hanno utilizzato le nuove informazioni di previsione dei voli alimentate dall’intelligenza artificiale per aiutarli a pianificare, monitorare e formulare raccomandazioni per il reindirizzamento dei voli per evitare problemi come spazio aereo congestionato e cattivi tempo metereologico. Flyways ha trovato l’opportunità di ridurre le miglia e il consumo di carburante per il 64% dei voli di linea principale, di cui gli spedizionieri hanno valutato e accettato il 32% delle raccomandazioni Flyways.

“L’intelligenza artificiale e l’apprendimento automatico sono tra i principali driver della tecnologia oggi e, per la prima volta, sono stati applicati all’ambiente di pianificazione del volo delle compagnie aeree”, ha affermato Pasha Saleh, strategia delle operazioni di volo e direttore dell’innovazione per Alaska Airlines. “L’uso di Flyways in Alaska in soli sei mesi, anche con voli significativamente depressi a causa del COVID-19, ci ha permesso di risparmiare 480.000 galloni di carburante ed evitare 4.600 tonnellate di emissioni di carbonio”.

La sfida della pianificazione delle rotte di volo
La pianificazione sicura del percorso più efficiente per ogni volo è un’operazione eseguita dai dispatcher, che lavorano nel Network Operations Center della compagnia aerea. I dispacciatori lavorano con i piloti per garantire la rotta sicura e il funzionamento di un volo. Quando si pianifica un percorso dall’origine alla destinazione, gli spedizionieri considerano il tempo attuale e previsto, la turbolenza dell’aria riportata, le prestazioni dell’aeromobile, le politiche di sicurezza, la conformità al controllo del traffico aereo e il volume del traffico. È un flusso di lavoro incredibilmente complesso.

I sistemi informatici esistenti delle compagnie aeree non sono in grado di compilare tutte le varie informazioni e condizioni in evoluzione in un’unica fonte o mappa coerente. Questi sistemi non tengono conto dell’altro traffico aereo, forniscono informazioni limitate sulle condizioni future e sono privi di capacità predittive.

Informazioni sulla piattaforma Flyways AI


Flyways AI è una piattaforma 4D di mappatura, previsione e raccomandazione per le operazioni aeree commerciali che si basa sull’apprendimento automatico e sull’intelligenza artificiale.

Il sistema valuta autonomamente la sicurezza operativa, la conformità ATC e l’efficienza dei voli pianificati e attivi di una compagnia aerea. Quando trova un percorso migliore per evitare turbolenze o un percorso più efficiente, fornisce consigli utilizzabili ai dispatcher di volo. Il dispatcher decide quindi se accettare e implementare la soluzione consigliata. Gli spedizionieri effettuano sempre la chiamata finale, in conformità con i protocolli FAA esistenti.

Il sistema esamina tutti i voli di linea e attivi negli Stati Uniti, analizzando il traffico aereo in modo sistematico anziché concentrarsi su singoli voli. Tratta il traffico aereo più come il modo in cui le applicazioni di mappatura guardano al traffico di terra, come un ecosistema dinamico e in continua evoluzione di oggetti in movimento.

Applicando l’apprendimento automatico, Airspace Intelligence ha creato modelli di previsione dello spazio aereo degli Stati Uniti che consentono alla piattaforma di prevedere in che modo il tempo, il traffico e altri vincoli influiscono sui voli. Questo tipo di modellazione predittiva consente a Flyways di fornire alle sue compagnie aeree partner la possibilità di “guardare al futuro”, fino a più di otto ore di anticipo. Il sistema aiuta i responsabili delle decisioni operative a razionalizzare il flusso del traffico, riducendo così il consumo di carburante e le emissioni di gas serra (GHG). Ciò supporta il percorso dell’Alaska verso la riduzione delle emissioni di carbonio e riduce il costo del carburante.

Inoltre, Flyways offre all’utente un’esperienza potente e semplificata, presentata come una mappa 4D dinamica e coerente di facile comprensione.

“La nostra missione è aiutare i nostri clienti a migliorare la prevedibilità delle loro operazioni di volo altamente complesse e dinamicamente mutevoli nel National Airspace System (NAS) degli Stati Uniti”, ha affermato Buckendorf. “Lo facciamo applicando gli ultimi progressi nell’intelligenza artificiale. La nostra piattaforma AI offre livelli avanzati di consapevolezza situazionale predittiva, per aumentare la qualità, la velocità e la precisione dei responsabili delle decisioni umane “.

Altro dal blog di Alaska Airlines:

Quello che potrebbe essere uno degli usi più significativi della tecnologia nel settore dell’aviazione negli ultimi 30 anni, sta accadendo proprio ora … a circa ottanta piedi da terra nel Network Operations Center dell’Alaska Airlines. È qui, al sesto piano di “The Hub” a Seattle, dove i dispatcher dell’Alaska stanno lavorando per determinare i modi più sicuri ed efficienti per far volare il nostro aereo dal punto A al punto B.

“Siamo responsabili della selezione della rotta, della determinazione del carburante e del lavoro in base alle condizioni meteorologiche per portare i nostri voli e gli ospiti dove devono andare in sicurezza, nel modo più fluido ed efficiente possibile”, ha affermato Brad Ward, un spedizioniere di lunga data dell’Alaska responsabile del lavoro con piloti per garantire la rotta sicura e il funzionamento di un volo.

“I dispacciatori si sono affidati per anni a sistemi informatici legacy per costruire un volo alla volta. Ora, con nuovi strumenti, siamo in grado di prendere decisioni informate rapidamente con una precisione ancora maggiore “, ha affermato Ward.

Flyways AI è una nuova piattaforma di una società aerospaziale prima software chiamata Airspace Intelligence. Il software utilizza l’intelligenza artificiale (AI) per aiutare i dispatcher a pianificare le rotte più efficienti negli Stati Uniti continentali e monitorare continuamente i voli. Questa è la prima volta nel settore dei trasporti negli Stati Uniti e probabilmente nel mondo. L’intelligenza artificiale e l’apprendimento automatico (ML) aiutano i dispatcher a ordinare più fonti di informazioni per calcolare il modo migliore per arrivare a destinazione in modo rapido e sicuro. Pensa all’app di navigazione GPS Waze, ma per aeroplani.

Airspace Intelligence e Alaska collaborano da due anni per implementare al meglio le Flyways negli Stati Uniti continentali in modo da offrire i migliori risultati nell’ambiente operativo dell’Alaska in termini di innovazione, sicurezza e sostenibilità.

“I piloti dell’Alaska hanno una lunga storia di gestione delle rotte più sicure ed efficienti del settore, a partire dal nostro lavoro pionieristico sulle prestazioni di navigazione richieste quando i nostri piloti sono diventati i primi al mondo a pilotare approcci basati sullo spazio rispetto alle rotte terrestri tradizionali”, ha affermato Pasha Saleh , direttore della strategia delle operazioni di volo e dell’innovazione per Alaska Airlines. “Flyways fa parte di quel viaggio continuo. Ci permette di guardare tutto, di ottimizzare tutti i dati disponibili e di pianificare i percorsi in tempo reale per portare i nostri ospiti a destinazione più agevoli, sicuri e veloci. “

Ottimizzare i dati, ridurre al minimo il carbonio, arrivarci più velocemente

Con le odierne capacità di intelligenza artificiale in rapida evoluzione e il nostro obiettivo sempre attuale di ridurre le emissioni di carbonio, è il momento giusto per investire in strumenti che consentono agli spedizionieri di lavorare con i piloti per garantire la rotta e il funzionamento sicuri di ogni volo e aiutarci a raggiungere i nostri obiettivi operativi e di sostenibilità.

Quando si determina una traiettoria di volo per un aeromobile, sono coinvolti diversi stakeholder: la Federal Aviation Administration (FAA) e il / i dispatcher / i. Insieme, forniscono opzioni di percorso e consigli basati su una manciata di punti dati e fino a otto fonti come bollettini meteorologici e aggiornamenti aerei limitati. Gli spedizionieri raccolgono i dati da queste fonti approvate dalla FAA prima della partenza e costruiscono l’orario e i percorsi di volo di ogni volo.

Flyways semplifica il processo, ma consente anche a un dispatcher di elaborare senza soluzione di continuità una serie complessa di variabili – e informazioni predittive sul futuro – che altrimenti sarebbe una sfida da accettare simultaneamente.

Flyways comprende come e quando si verificano gli ingorghi e utilizza modelli predittivi per consigliare rotte che ottimizzano la nostra rete complessiva, non solo un volo. Lo strumento aiuta i nostri spedizionieri a selezionare rotte che evitano maltempo, turbolenza, spazio aereo limitato e congestione dello spazio aereo consentendo loro di fare ciò che sanno fare meglio. Consolida inoltre più strumenti in un unico sistema di invio, eliminando diverse fonti di informazioni. E il dispatcher usa il proprio giudizio per determinare quando e come utilizzare le rotte ottimizzate Flyways, assicurandosi sempre che la sicurezza venga prima di tutto.

“La nostra missione è migliorare la prevedibilità delle operazioni di volo altamente complesse e dinamicamente mutevoli nel National Airspace System”, ha affermato Phillip Buckendorf, CEO di Airspace Intelligence. “Lo facciamo applicando i più recenti progressi nell’intelligenza artificiale per potenziare la qualità, la velocità e la precisione dei responsabili delle decisioni umane”.

Come noterai la differenza quando voli in Alaska?

Man mano che torneremo a volare di più, Flyways aiuterà i nostri spedizionieri a fornire le rotte più sicure ed efficienti ai nostri piloti, risparmiando tempo ed emissioni di anidride carbonica e portando i nostri ospiti dove vogliono andare più velocemente e con meno turbolenze.

Immagina di essere su un volo da Seattle a New York City. Prima della partenza del volo, Flyways consiglia una rotta al dispatcher che aggira una tempesta attualmente in corso sul Minnesota, risparmiando minuti sull’orario di arrivo. E, mentre il tuo volo si prepara a scendere, lo fa su un flusso di arrivo che Flyways ha previsto in precedenza sarà meno congestionato.

Anche se i minuti possono sembrare insignificanti se calcolati in un’intera giornata di viaggio, ogni minuto conta per gli ospiti in coincidenza con i voli. Inoltre, la quantità di carburante per aviogetti consumata ogni minuto è sbalorditiva.

In un progetto pilota di sei mesi con Flyways, l’Alaska ha ridotto il consumo di carburante di 480.000 galloni, riducendo quasi 4.600 tonnellate di emissioni di CO2 nell’atmosfera. Ciò è stato condotto durante un periodo in cui il volo in generale era significativamente depresso dagli impatti della pandemia COVID-19. Una misura perfetta per il nostro impegno per le emissioni nette di carbonio zero entro il 2040, dato che il passo fondamentale in quel percorso verso lo zero netto è l’efficienza operativa. Un volo più fluido per i nostri ospiti = un volo più sostenibile per il nostro pianeta. Questa è la tecnologia che tutti possiamo ottenere.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.