Alitalia: i sindacati non accetteranno i licenziamenti

il

Pwr bocca del segretario nazionale della Cgil Landini, non accetteranno che Alitalia perda occupazione. La nuova ITA dovrà assorbire la forza lavoro, anche se la Commissione UE di Bruxelles ha chiesto anche su questo punto una discontinuità e cioè nessun passaggio diretto. Ma bensì assunzioni provenienti dal mercato e cioè licenziamento da Alitalia e eventuale assunzione in ITA a nuove condizioni di contratto.

La mossa della Commissione UE sulla concorrenza , ha forse spiazzato i sindacati, anche perchè ha posto altri paletti nella definizione della partenza di ITA:

  • i biglietti su come dovranno essere gestiti, quelli che sono stati già emessi quando ITA assumerà l’assetto di operatore dei voli
  • flotta ridotta
  • network ridotto
  • manutenzione che passerebbe a Atitech
  • l’handling rimarrà a ITA
  • gara per il brand
  • non potrà avere il programma Millemiglia

Il Governo ha anche definito che nei prossimi tre anni inietterà 1,3 miliardi di € in capitale alla nuova compagnia aerea in tre tranche. Il resto per arrivare alla cifra di 3 miliardi sarà liquidità insieme a eventuali linee di credito che la compagnia aerea accenderà con istituti bancari.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.