Airbus avvia l’assemblaggio strutturale del suo primo A321XLR

il

Il team A irbus hanno raggiunto un traguardo significativo nella realizzazione del primo A321XLR: la produzione è iniziata in Germania con l’assemblaggio strutturale delle fusoliere centrale e posteriore.

A maggio, il partner di produzione di Airbus Premium AEROTEC ha consegnato il primo serbatoio centrale posteriore completamente attrezzato all’importante impianto di assemblaggio di componenti di Airbus ad Amburgo, un componente chiave delle prestazioni dell’A321XLR. Annunciando l’inizio dell’assemblaggio della fusoliera posteriore dell’aereo e della fusoliera centrale nella “Linea Pilota Struttura” dedicata.

“È una pietra miliare importante per il programma A321XLR. I team possono essere orgogliosi di questo risultato e della velocità complessiva dell’industrializzazione. Siamo sulla buona strada con la nostra pianificazione. La linea pilota dedicata all’A321XLR è pronta e in attesa di operare le fasi di assemblaggio del primo velivolo per i test di volo, fino all’entrata in servizio”, ha affermato Martin Schnoor, Head of A321 XLR Program Development Airframe Programme.

Il serbatoio centrale posteriore, il capolavoro delle prestazioni XLR

L’RCT, che è unico per il nuovo A321XLR a lungo raggio, è un serbatoio di carburante ad alta capacità installato in modo permanente che sfrutta il massimo volume della fusoliera inferiore dell’aeromobile. Integrato nelle sezioni 15 e 17 della fusoliera e situato dietro l’alloggiamento del carrello di atterraggio principale, può contenere fino a 13.100 litri, che è più carburante di quanto diversi serbatoi centrali aggiuntivi (ACT) combinati potessero contenere in precedenza nella famiglia di velivoli A321.


Superare le sfide del covid

L’integrazione dell’RCT ha rappresentato una sfida significativa per i team per garantire la perfetta integrazione del nuovo serbatoio centrale posteriore e dei suoi nuovi sistemi di alimentazione. Le operazioni hanno dovuto affrontare tempi molto stretti per lo sviluppo complessivo e l’assetto industriale. In questo periodo, la pandemia di COVID-19 ha iniziato a influenzare il lavoro collaborativo sull’altopiano XLR. “È stata un’altra sfida significativa, ma ci siamo rapidamente adattati utilizzando mezzi digitali con un “approccio di co-progettazione” per ottenere una soluzione per l’aeromobile”, ha affermato Stephan Meyer, capo dell’A321XLR Industrial Center Aft Fuselage. “Siamo orgogliosi di questo grande prodotto, sviluppato e industrializzato in circostanze così difficili, che è a buon punto”, conclude.

Le fasi di montaggio sulla linea pilota

Parallelamente, l’assemblaggio strutturale della Sezione 15 è iniziato a metà aprile con l’integrazione dei gusci del fornitore RUAG, del Center Wing Box proveniente da Airbus Nantes e della trave della chiglia e del modulo della flangia posteriore forniti da Premium AEROTEC. Tutte le parti del serbatoio centrale posteriore integrale si uniscono armoniosamente.

Queste sezioni principali sono attualmente assemblate sulla nuova linea di produzione dedicata nell’Hangar 260, una linea pilota deliberatamente separata dal resto della linea A320, per poter avviare l’accelerazione delle fusoliere dell’A321XLR senza influire sulla produzione a corridoio singolo esistente di Amburgo . La linea pilota stessa è stata completamente progettata in 3D, consentendo un’integrazione intelligente dei dati di progettazione dell’A321XLR fin dall’inizio. “Il design 3D coerente ha consentito lo sviluppo ottimale del sistema industriale complessivo dell’A321XLR”, ha spiegato Stephan. “Inoltre siamo stati in grado di convalidare digitalmente il design tenendo conto in anticipo di ergonomia, operazioni e logistica”, conclude.

Nelle prossime settimane, i team finalizzeranno l’integrazione del modulo RCT nella sezione 17, con l’assemblaggio strutturale del secondo velivolo per i test di volo. La fase di assemblaggio delle apparecchiature del primo velivolo è prevista in autunno, seguita da un periodo dedicato all’installazione delle apparecchiature di prova in volo.

L’A321XLR è un ulteriore passo nell’evoluzione della famiglia a corridoio singolo di Airbus ed è stato progettato per massimizzare la comunanza generale con il resto della famiglia. Allo stesso tempo, introducendo modifiche minime necessarie per dare all’aeromobile un Xtra Long Range, un aumento del carico utile delle entrate e la migliore esperienza di viaggio grazie alla cabina Airspace.

Questo velivolo fornirà alle compagnie aeree un’autonomia fino a 4.700 nm e un consumo di carburante inferiore del 30% e le emissioni di CO2 per posto rispetto agli aerei della generazione precedente.

L’entrata in servizio è prevista nel 2023.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.