Lithuania Travel svela i luoghi “segreti” delle grandi città lituane per vivere la destinazione come un vero local

il

Con una nuova stagione di viaggi finalmente alle porte, dopo oltre un anno di restrizioni, e con un nuovo tipo di turismo che avanza – fatto di soggiorni più lunghi, di lavoro smart e di voglia di esplorare – Lithuania Travel raccoglie la sfida e presenta i luoghi più segreti delle grandi città lituane, per soddisfare la sete di scoperta anche dei viaggiatori che scelgono di stare nei centri più importanti del Paese. Natura e cultura sono naturalmente i piatti principali di questo particolarissimo tour, a portata di bici e di piedi per chi sceglie una formula slow e più esperienziale. 

Vilnius, la Capitale

Pieno di cultura e di vita, il centro di Vilnius è a soli 15 minuti dall’aeroporto, ed è solitamente il primo luogo nella lista delle cose da vedere di ogni visitatore. Qui, nei vicoli pieni di arte e di storia della capitale lituana, troviamo il distretto di Paupys, uno storico quartiere centrale oggi simbolo della diversità culturale della città. Il mercato di Paupys, ancora fuori dai radar del turismo di massa, è un luogo dove ritrovarsi per gustare le prelibatezze gastronomiche del Paese e assistere a numerosi eventi da vero local.

Barbakanas, uno dei punti panoramici preferiti dalla gente di Vilnius, è poco distante da Paupys. Si tratta di un antico bastione di epoca rinascimentale (Patrimonio UNESCO) dal quale osservare i tetti rossi del centro di Vilnius. Nei dintorni si trova anche la White Bridge Square, un luogo immerso nel verde urbano dal quale ogni giorno, all’alba e al tramonto, decollano i tanti palloni aerostatici che sorvolano la città.

Il MO Museum è il luogo più frequentato dagli abitanti di Vilnius, con una collezione di oltre 5000 pezzi di arte moderna e contemporanea che vanno dagli anni ’60 ad oggi. Per chi preferisce un’esperienza nella natura, il parco di Belmontas offre cascate, una diga e dei sentieri nel bosco. È anche sede di una vera e propria meraviglia geologica: il maestoso affioramento di Pučkoriai.

Kaunas, la città d’arte
La seconda città più grande della Lituania ha molto da offrire come destinazione per un city-break. Unity Square, recentemente riqualificata, accoglie spesso skateboarder e famiglie, ed è piena di punti di ristoro per gli studenti e i lavoratori locali. Contraddistinta dalla sua stravagante architettura, è stata premiata con un prestigioso iF Design award. La si riconosce per le sue 40 fontane, uno spettacolo unico capace di attirare molti visitatori dai dintorni.

Il Book Ministry è un coffee shop e libreria rinomato per la sua selezione unica di libri e per le sue 7 miscele di caffè, capaci di incontrare tutti i gusti. La terrazza della libreria si trova proprio sull’arteria pedonale principale, Liberty Avenue. A pochi passi da qui troviamo Courtyard Gallery, una piccola galleria all’aperto autogestita e costruita in collaborazione con i vicini residenti, capace di catturare perfettamente il fascino unico della città.

Per una pausa nel verde, Panemunės Šilas è il luogo ideale, facilmente raggiungibile in bici dal centro della città. È più grande parco di Kaunas ed è frequentato dai jogger locali e dagli appassionati di bicicletta. Offre inoltre uno splendido scorcio sul Nemunas, il fiume più lungo della Lituania.

Klaipeda, la perla sul mare
Situata sulle rive del Mar Baltico, Klaipėda offre una grande varietà di esperienze a contatto con la natura ed è per questo motivo la città ideale per chi vuole trascorrere del tempo all’aria aperta. La brezza del Mar Baltico soffia sulle spiaggie di Giruliai e Melnragė e accompagna chi prende il sole, nuota o va in bicicletta in riva al mare. Melnragė è famosa anche per un romanticissimo molo dal quale molte persone amano ritrovarsi per guardare il tramonto sul mare.

Lungo le sponde del fiume Danė troviamo poi Žvejų Street, che rappresenta il lato meno conosciuto del centro storico. Qui i local vengono per cenare fuori o per passeggiare in un pomeriggio di bel tempo sui suoi caratteristici ciottoli. In fondo alla via ci si imbatte nello Smiltynė terminal, da dove partono i traghetti per la magica Penisola Curlandese e le sue dune.

L’Italia è collegata con la Lituania con voli diretti operati per Vilnius da Roma Ciampino, Milano Malpensa e Treviso e Kaunas (seconda città del Paese) da Milano Malpensa, Napoli e Rimini. I voli sono operati da Ryanair e Wizzair. Altri voli con scalo sono operati da compagnie aeree di linea come LOT, Lufthansa, Air Baltic..

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.