Delta Air Lines annuncia i risultati finanziari del trimestre di giugno 2021 con un risultato positivo

il

Utile ante imposte GAAP del trimestre di giugno 2021 di 776 milioni di dollari e utile per azione di 1,02 dollari su un fatturato totale di 7,1 miliardi di dollari

Trimestre di giugno 2021 perdita ante imposte rettificata di $ 881 milioni e perdita rettificata per azione di $ 1,07 su ricavi operativi rettificati di $ 6,3 miliardi

Con un contesto di domanda in miglioramento, ha ottenuto un solido profitto ante imposte nel mese di giugno e ha recentemente annunciato l’aggiunta opportunistica di sette A350 e 29 737-900ER alla nostra flotta

ATLANTA, 14 luglio 2021 – Delta Air Lines (NYSE:DAL) ha presentato oggi i risultati finanziari per il trimestre di giugno 2021 e ha fornito le sue prospettive per il trimestre di settembre 2021. Punti salienti dei risultati del trimestre di giugno 2021, inclusi GAAP e metriche rettificate, sono a pagina sei e sono incorporati qui.

“Con i migliori dipendenti e operazioni del settore e un contesto di domanda in accelerazione, abbiamo raggiunto traguardi significativi nel trimestre, tra cui un solido utile ante imposte nel mese di giugno, un flusso di cassa gratuito positivo per il trimestre di giugno e le nostre persone e i nostri il marchio è stato riconosciuto con il primo posto nello studio della compagnia aerea JD Power 2021 “, ha affermato Ed Bastian, amministratore delegato di Delta. “Guardando al futuro, stiamo sfruttando la potenza del nostro marchio differenziato e vantaggi competitivi resilienti per guidare verso una redditività sostenibile nella seconda metà del 2021 e consentire la creazione di valore a lungo termine”.

“I viaggi di piacere nazionali sono completamente tornati ai livelli del 2019 e ci sono incoraggianti segnali di miglioramento nei viaggi d’affari e internazionali. Con la ripresa che prende vigore, stiamo effettuando investimenti per supportare la nostra attività leader del settore. Stiamo anche acquisendo opportunisticamente aerei e creando flessibilità al rialzo per accelerare il nostro ripristino della capacità nel 2022 e oltre in modo disciplinato dal capitale”, ha affermato.

Risultati finanziari del trimestre di giugno

· La perdita ante imposte rettificata di $ 881 milioni esclude $ 1,5 miliardi di benefici relativi alla prima e alla seconda estensione del programma di supporto del libro paga (rispettivamente PSP2 e PSP3,) e aggiustamenti mark-to-market sui nostri investimenti

· I ricavi operativi rettificati di $ 6,3 miliardi, che escludono le vendite delle raffinerie, sono diminuiti del 49% rispetto al 39% in meno di capacità vendibile (vedi Nota A) rispetto al trimestre di giugno 2019

· Le spese operative totali, che includono 1,5 miliardi di dollari di benefici relativi a PSP2 e PSP3, sono diminuite di 4,1 miliardi di dollari rispetto al trimestre di giugno 2019. Rettificato per i benefici relativi ai programmi PSP e alle vendite di raffinerie di terze parti, le spese operative totali sono diminuite di 3,3 miliardi di dollari o 32% nel trimestre di giugno 2021 rispetto al periodo comparabile del 2019

· Generato $ 1,9 miliardi di flusso di cassa operativo, $ 1,5 miliardi di flusso di cassa libero e $ 195 milioni di flusso di cassa libero, rettificato nel trimestre di giugno

· Alla fine del trimestre di giugno, la società disponeva di 17,8 miliardi di dollari di liquidità, inclusi contanti e mezzi equivalenti, investimenti a breve termine e linee di credito revolving non utilizzate. La società aveva debiti totali e obblighi di locazione finanziaria di 29,1 miliardi di dollari con un debito netto rettificato di 18,3 miliardi di dollari

September Quarter 2021 Outlook 

3Q21 Forecast 

Capacity 1 Down 28% – 30% 

Total Revenue 1, 2 Down 30% – 35% 

Fuel Price ($/gal) 2 $2.05 – $2.15 

CASM-Ex 1, 2 Up 11% – 14% 

Capital Expenditures ~$800 million 

Adjusted Net Debt 2 ~$19.0 billion 

1 Compared to September quarter 2019 

2 Non-GAAP measure

Situazione delle entrate

“Con l’accelerazione della domanda di viaggi aerei e la crescente affinità per i prodotti di punta di Delta, i ricavi operativi rettificati del trimestre di giugno sono migliorati del 76% rispetto al trimestre di marzo. L’aumento del coinvolgimento dei clienti è evidente con la spesa per la carta di credito co-brand American Express che ha già superato i livelli del 2019 e un numero record di nuovi clienti che si registrano per conti SkyMiles durante il mese di giugno”, ha affermato Glen Hauenstein, presidente di Delta. “Sono entusiasta di vedere questo slancio continuare nel trimestre di settembre mentre i viaggi d’affari rimbalzano e i mercati internazionali continuano a riaprire”.

“Abbiamo la migliore rete nazionale e globale del settore, una flotta sempre più efficiente e semplificata, un prodotto de-mercificato, un marchio molto apprezzato e i migliori dipendenti del settore”, ha continuato Hauenstein. “In combinazione con la nostra struttura dei costi più efficiente, siamo sulla strada giusta per migliorare i margini pre-pandemia e generare un flusso di cassa gratuito sostenibile”.

I ricavi operativi rettificati di $ 6,3 miliardi per il trimestre di giugno sono migliorati del 76% rispetto al trimestre di marzo 2021. Rispetto allo stesso periodo del 2019, i ricavi operativi rettificati sono diminuiti del 49%, un miglioramento rispetto all’aggiornamento delle linee guida della società a giugno dal 50 al 52%. Le entrate dei passeggeri sono diminuite del 53% nel trimestre di giugno 2021 rispetto al trimestre di giugno 2019 con una capacità programmata inferiore del 32% e una capacità vendibile inferiore del 39%, che includeva il blocco del posto centrale fino al mese di aprile 2021.

I ricavi unitari totali, rettificati, sono stati del 45,4% in più rispetto al trimestre di marzo 2021 poiché i ricavi operativi rettificati sono cresciuti del 76% con un aumento del 21% della capacità programmata nello stesso periodo. Rispetto al trimestre di marzo 2021, i rendimenti del sistema sono migliorati del 4,8% e i fattori di carico sono migliorati di 24 punti.

Punti salienti relativi alle entrate:

· Curva di prenotazione normalizzata man mano che i clienti effettuavano piani di viaggio futuri: le vendite nette giornaliere medie, definite come biglietti acquistati meno i biglietti rimborsati, sono raddoppiate rispetto al trimestre di marzo ed erano superiori del 20% rispetto alle nostre previsioni interne iniziali. Per il mese di giugno, le nostre vendite di cassa nette giornaliere medie sono state riportate al 70% ai livelli del 2019 e circa 10 punti in anticipo rispetto al recupero delle entrate, poiché i consumatori continuano a fare piani di viaggio futuri.

· Le cabine premium hanno sovraperformato la cabina principale dove la domanda è più forte: le entrate premium nazionali e a corto raggio latine hanno sovraperformato il recupero delle entrate della cabina principale da 5 a 10 punti durante il trimestre. Si prevede che questa ripresa si rifletterà a livello di sistema poiché le entrate premium in altre entità continuano a migliorare con il ritorno degli affari e dei viaggi internazionali su larga scala.

· Ritmo di ripresa aziendale accelerato durante il trimestre: i volumi aziendali hanno registrato un costante miglioramento durante il trimestre, raddoppiando dal 20% recuperato a marzo al 40% recuperato a giugno, grazie all’aumento dei tassi di vaccinazione, alla riapertura degli uffici e al miglioramento della domanda in mercati pesanti come New York e Boston.

· Le entrate non legate ai biglietti hanno dimostrato resilienza: le entrate non legate ai biglietti hanno continuato a dimostrare resilienza, con entrate merci in aumento del 35% rispetto al trimestre di giugno 2019 e entrate totali della fedeltà in calo del 30%, rispettivamente del 17% e del 43% rispetto al trimestre di marzo 2021 .

· La remunerazione di American Express è tornata ai livelli del 2019 a giugno: la remunerazione di American Express nel trimestre è stata recuperata di oltre il 90% rispetto ai livelli del trimestre di giugno 2019 poiché la spesa per le carte co-brand ha superato i livelli del 2019 mentre le acquisizioni di carte co-brand sono state quasi completamente ripristinate. Per il mese di giugno, la remunerazione ha superato i livelli del 2019 e si prevede che rimanga pari o superiore ai livelli del 2019 nel secondo semestre.

Situazione sui costi

“L’andamento dei costi nella prima metà dell’anno è stato forte mentre continuiamo a ripristinare l’attività in modo efficiente. Si prevede che il CASM senza carburante del trimestre di settembre sarà tra l’11% e il 14% in più rispetto allo stesso periodo del 2019, poiché il contesto della domanda in significativo miglioramento sta guidando alcune gradite pressioni sui costi con un aumento dei costi di ricostruzione e di vendita “, ha affermato Gary Chase, Co-direttore finanziario ad interim di Delta. “Mentre continuiamo a sfruttare il nostro ripristino della rete, rimaniamo sulla strada giusta per raggiungere il CASM senza carburante al di sotto dei livelli del 2019 entro il quarto trimestre”, ha affermato.

Le spese operative rettificate totali per il trimestre di giugno sono diminuite di 3,3 miliardi di dollari, escludendo 1,5 miliardi di dollari di benefici da PSP2 e PSP3. L’andamento delle spese è stato trainato da una riduzione di 811 milioni di dollari, o del 36%, delle spese per il carburante, rettificata rispetto al trimestre di giugno 2019, una riduzione del 34% delle spese di manutenzione e minori spese relative al volume e alle entrate. Gli stipendi e i relativi costi e la partecipazione agli utili di $ 2,3 miliardi sono diminuiti del 31% rispetto al trimestre di giugno 2019.

L’efficienza del carburante (vedere la nota A) è migliorata del 7,1% nel trimestre di giugno rispetto allo stesso periodo del 2019, con quasi cinque punti di miglioramento come risultato dei nostri sforzi di rinnovamento della flotta, con il restante miglioramento di natura temporanea a causa della ridotta congestione aeroportuale e del minore fattori di carico. Il prezzo del carburante rettificato di $ 2,12 per gallone è aumentato dell’11,1 percento rispetto al trimestre di marzo 2021 e superiore alle indicazioni iniziali di aprile sull’aumento dei prezzi di mercato e sulle perdite alla raffineria pari a 23 per gallone.

CASM, rettificato, è aumentato dello 0,5 percento rispetto al trimestre di giugno 2019. CASM-Ex è stato del 9,0 percento in più rispetto al trimestre di giugno 2019 con una capacità inferiore del 32 percento. La compagnia ha visto quattro punti di pressione CASM-Ex relativi alle spese di ricostruzione, tra cui manutenzione accelerata, formazione e assunzione per prepararsi al volo dell’estate 2022. Inoltre, la società ha preso la decisione di premiare i nostri dipendenti per aver vinto il J.D. Power Award per la prima compagnia aerea nordamericana con i pass di viaggio, che hanno generato 1,3 punti di spesa CASM-Ex non in contanti nel trimestre. CASM-Ex è diminuito del 12,3 percento in sequenza dalla leva operativa su un aumento del 21 percento della capacità programmata e ha realizzato risparmi dal credito d’imposta sulla ritenzione dei dipendenti e dalle riduzioni delle tariffe di terze parti.

Le spese non operative per il trimestre di giugno sono diminuite di $ 181 milioni rispetto al trimestre di giugno 2019, trainate principalmente da guadagni mark-to-market su alcuni dei nostri investimenti, parzialmente compensati da maggiori spese per interessi.

Stato patrimoniale, liquidità e liquidità

“Il miglioramento delle prestazioni finanziarie e una forte posizione di liquidità ci consentono di utilizzare la liquidità in bilancio per ridurre la leva finanziaria e ripristinare la nostra flessibilità finanziaria”, ha affermato Chase. “Rafforzare le nostre basi finanziarie rimane una priorità assoluta per Delta mentre ci posizioniamo per il futuro e forniamo valore ai nostri proprietari”, ha affermato.

Alla fine del trimestre di giugno, la società aveva un debito totale e obblighi di leasing finanziario di $ 29,1 miliardi con un debito netto rettificato di $ 18,3 miliardi, $ 7,8 miliardi in più rispetto a dicembre 2019. Il debito totale della società aveva un tasso di interesse medio ponderato del 4,3% a giugno fine trimestre. Oltre alle scadenze e ai normali ammortamenti di quasi 875 milioni di dollari, la società ha pagato in anticipo circa 450 milioni di dollari di debiti relativi agli aerei durante il trimestre.

Come precedentemente annunciato, durante il trimestre Delta ha contribuito volontariamente con 1,5 miliardi di dollari ai suoi piani pensionistici. Entro la fine del 2021, la società prevede che i piani saranno interamente finanziati sulla base del Pension Protection Act (PPA) in base ai termini inclusi nell’American Rescue Plan Act del 2021 e per raggiungere un finanziamento GAAP del 90%. A questo livello di finanziamento, ci si aspetta che i ritorni degli investimenti soddisfino i pagamenti futuri dei benefici, che la società ritiene eliminerà qualsiasi necessità di contributi in denaro materiali ai piani pensionistici in futuro. Con i piani congelati ai nuovi partecipanti, Delta ha iniziato a ridurre il rischio di investimento dei piani durante il trimestre per proteggere lo stato finanziato.

Da ottobre 2020, Delta ha ridotto i suoi obblighi finanziari di 11 miliardi di dollari, liberando 6 miliardi di dollari di garanzie e generando 500 milioni di dollari in pensioni annuali e risparmi sugli interessi.

La liquidità generata dalle operazioni durante il trimestre è stata di 1,9 miliardi di dollari, compreso il beneficio dei programmi di supporto alle buste paga. Il flusso di cassa libero è stato di $ 1,5 miliardi, con un flusso di cassa libero, rettificato di $ 195 milioni per il trimestre. Con il ritorno della domanda di viaggi dei consumatori a un ritmo accelerato, la responsabilità del traffico aereo della compagnia è aumentata di circa $ 1,5 miliardi trimestre su trimestre a $ 6,9 miliardi, circa $ 300 milioni in più rispetto al trimestre di giugno 2019. I crediti di viaggio rappresentano il 35% della responsabilità del traffico aereo e rappresentano circa il 5% delle prenotazioni giornaliere medie.

Delta ha chiuso il trimestre di giugno con 17,8 miliardi di dollari di liquidità, inclusi 2,6 miliardi di dollari di capacità di revolver non utilizzate.

Acquisizione di aeromobili

La società ha recentemente annunciato che aggiungerà alla sua flotta sette A350 e 29 737-900ER di seconda mano. Ciò fa seguito all’annuncio di aprile di esercitare 25 opzioni A321neo. Gli A350 e 737-900ER entreranno in servizio nei prossimi 24 mesi, a partire dall’estate 2022. Queste decisioni della flotta si allineano con la strategia di rinnovamento della flotta e miglioreranno i costi unitari in futuro sostituendo gli aeromobili più vecchi e meno efficienti. La società affitterà i sette A350 e acquisirà i 29 737-900ER, generando investimenti incrementali di circa 700 milioni di dollari nella seconda metà di quest’anno. La società ora prevede un investimento lordo totale per l’intero anno 2021 di circa 3,2 miliardi di dollari.

Altri momenti salienti del trimestre di giugno

Cultura e persone

· Raggiunto il primo posto nello studio J.D. Power 2021 North America Airline per la soddisfazione del cliente, sottolineando la professionalità, la cura e l’umanità che le persone Delta hanno offerto durante uno dei periodi più difficili per i viaggi aerei nella storia moderna

· Insignito dei premi Employees’ Choice Awards di Glassdoor per i 10 migliori CEO del 2021 – CEO, Ed Bastian ha ricevuto un punteggio di approvazione del 97%

· Riconosciuto da Disability:IN e dall’American Association of People with Disabilities come “Best Place to Work for Disability Inclusion” per il sesto anno consecutivo

· In linea con la nostra priorità fondamentale di proteggere i dipendenti, abbiamo vaccinato oltre il 70% dei dipendenti al 30 giugno 2021, il che ha permesso all’azienda di riaprire completamente la sua sede a giugno

· Ha collaborato con la Georgia per ospitare il più grande sito di vaccinazione COVID dello stato a sostegno degli sforzi di vaccinazione dello stato

· Accelerato il finanziamento dei piani pensionistici con 1,5 miliardi di dollari di contributi volontari nel trimestre di giugno, che ora dovrebbero essere interamente finanziati su base PPA entro la fine dell’anno

· Riconosciuto per il quarto anno consecutivo lo sponsor n. 1 della raccolta di sangue aziendale dalla Croce Rossa americana

· Nominato per il quarto anno consecutivo al Civic 50, un’iniziativa di Punti di Luce, che riconosce le 50 aziende più attente alla comunità della nazione

Esperienza e fedeltà del cliente

· Gestito un’operazione leader del settore, classificandosi al primo posto tra i nostri concorrenti competitivi su tutte le metriche operative chiave, incluso il fattore di completamento e le prestazioni puntuali per il mese di giugno e dall’inizio dell’anno

· Raggiunto un record assoluto per le iscrizioni di nuovi soci SkyMiles nel mese di giugno, superando il record precedente stabilito nel luglio del 2019. Le nuove acquisizioni di carte di credito in co-brand sono migliorate di oltre il 75% in sequenza e sono state recuperate quasi il 90% al trimestre di giugno Livelli 2019

· Reintrodotto il servizio di cibo e bevande a bordo, con gli chef di Los Angeles Jon Shook e Vinny Dotolo protagonisti del ritorno dei pasti freschi nelle cabine nazionali premium di Delta

· Ha annunciato la riapertura dell’intera rete di lounge Sky Club di Delta a luglio e il ritorno graduale delle esclusive opzioni di cibi caldi nelle lounge

· Ha lanciato il nuovissimo Delta Sky Club a Fort Lauderdale e ha aperto un Delta Sky Club pop-up ad Anchorage per supportare il maggiore servizio di Delta sul mercato

· Ha continuato ad accelerare l’espansione e i miglioramenti nei principali hub, tra cui LAX e LGA, dove si prevede l’apertura di nuove sedi all’inizio del 2022

· Lancio in servizio del primo A321 equipaggiato con Viasat, che offre connettività ad alta velocità e di qualità in streaming – il primo di oltre 300 aeromobili pianificati per l’installazione nel 2021

· Annunciate nuove rotte in risposta alla crescente domanda di viaggi, tra cui:

o Servizio diretto Dubrovnik da New York-JFK, un mercato precedentemente non servito da Delta

o Servizio Seoul diretto da Portland

o Servizio diretto ad Atene da Atlanta

o Servizio diretto Reykjavik da Boston

· Annunciato Delta FlyReady, una soluzione sanitaria digitale creata per soddisfare i requisiti di ingresso internazionali

Ambientale, sociale e di governance

· Miglioramento del 7,1% nell’efficienza del carburante durante il trimestre di giugno 2021 rispetto al trimestre di giugno 2019

· Ha continuato ad accelerare gli sforzi di rinnovamento della flotta, che migliorano l’efficienza del carburante, con l’annuncio di ieri dell’aggiunta di 29 737-900ER e sette A350 insieme all’esercizio di 25 opzioni A321neo annunciate nell’aprile 2021

· Collaborazione continua con un elenco crescente di società di gestione dei viaggi e partner aziendali per l’acquisto di carburante per l’aviazione sostenibile che è una leva di fondamentale importanza nel volo di Delta verso Net Zero · Pubblicato il rapporto ESG inaugurale di Delta a maggio, che amplia i rapporti sulla responsabilità aziendale emessi nel passato, informato dagli standard di rendicontazione del Sustainability Accounting Standards Board e dal framework stabilito dalla Task Force on Climate-Related Financial Disclosures

· Impegnato a riferire sui progressi di Delta sull’obiettivo della neutralità carbonica delle compagnie aeree annuali mentre pianificava di valutare da vicino il quadro dell’iniziativa Obiettivi basati sulla scienza per l’aviazione

· Sfrutta le partnership per aiutare a guidare l’equità e la responsabilità con l’espansione di una partnership con Operation Hope per supportare la sua One Million Black Business and Entrepreneur Initiative e i programmi interni di benessere finanziario/alfabetizzazione

· Accettato il ruolo guida della città di Atlanta negli sforzi complessivi della coalizione OneTen per reclutare, assumere, formare e far avanzare 1 milione di neri americani nei prossimi 10 anni nel sostenere posti di lavoro con opportunità di avanzamento

· Lancio di un’esperienza di formazione sull’inclusione potenziata con quasi 51.000 dipendenti che hanno completato almeno uno dei quattro corsi di formazione DEI

Programma di supporto alle buste paga/Contabilità dei contributi pubblici

Nel trimestre di giugno 2021, i restanti $ 1,1 miliardi di PSP2 e $ 356 milioni di PSP3 sono stati rilevati come contro-spese, che si riflette come “riconoscimento di sovvenzioni governative” sui rendiconti operativi consolidati. I fondi rimanenti nell’ambito della PSP3 dovrebbero essere riconosciuti nella seconda metà del 2021.

Risultati del trimestre di giugno

I risultati del trimestre di giugno sono stati rettificati principalmente per il riconoscimento di contributi pubblici, utili non realizzati su investimenti e vendite di raffinerie di terzi come descritto nelle riconciliazioni nella Nota B.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.