Swiss sperimenta un nuovo concetto per ridurre lo spreco alimentare a bordo

il

Swiss International Air Lines sta sperimentando la possibilità di offrire ai propri clienti prodotti alimentari invenduti a prezzi ridotti sui suoi servizi da Ginevra, in collaborazione con il suo partner “Too Good To Go”.

Swiss International Air Lines (SWISS) ha da tempo posto un forte accento sulle questioni ambientali all’interno della sua cultura aziendale e intraprende azioni sostenibili a vari livelli per garantire l’uso ottimale delle risorse nelle sue attività e operazioni. Con gli stessi fini, la compagnia sta cercando di ridurre i volumi di prodotti alimentari freschi che rimangono invenduti sui propri voli e devono quindi essere gettati via. SWISS utilizza già i dati storici di vendita per ogni volo per adattare il più possibile i suoi aumenti di prodotti freschi alla probabile domanda dei passeggeri. Ma ora l’azienda sta compiendo un ulteriore passo in questa direzione, collaborando con il suo partner “Too Good To Go” per offrire a prezzi ridotti tutti i prodotti alimentari freschi rimasti invenduti. Per testare l’accettazione da parte dei clienti, ad agosto e settembre è in corso una prova del nuovo approccio sugli ultimi voli della giornata da Ginevra sulla rete europea di SWISS.

Una procedura semplice

Il nuovo concetto consiste nell’offrire tutti i prodotti alimentari freschi che rimangono invenduti su determinati servizi alla fine del volo in questione. La disponibilità di questi articoli viene comunicata tramite un annuncio a bordo e ai passeggeri interessati viene offerta una borsa contenente uno, due o tre di questi alimenti freschi a un terzo del loro prezzo normale. Il contenuto della borsa non viene rivelato in anticipo e rimane una sorpresa per l’acquirente.

Il nuovo approccio è in fase di sperimentazione in collaborazione con “Too Good To Go”, la più grande piattaforma di app al mondo per connettere le aziende con gli utenti per ridurre gli sprechi alimentari. “La gestione dei rifiuti a bordo è una parte importante del nostro impegno per una maggiore sostenibilità”, sottolinea il CCO SWISS Tamur Goudarzi Pour. “Speriamo di ridurre significativamente il cibo inutilizzato a bordo dei nostri aerei introducendo questo servizio. Pensare alla sostenibilità in tutti i nostri prodotti, servizi e processi fa parte del nostro DNA SWISS».

“I primi risultati di queste prove sono stati promettenti”, aggiunge il capo della Svizzera occidentale di SWISS Romain Vetter. “Il nuovo approccio è stato ben accolto dai nostri passeggeri sui voli interessati. Ora stiamo aspettando un’analisi finale dei risultati delle prove per decidere se dovremmo estenderla a ulteriori rotte».

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.