Volotea registra una crescita del 136% in Grecia la scorsa estate

il

Volotea ha fatto questo annuncio:

Volotea, la compagnia aerea delle città europee di piccole e medie dimensioni, ha condiviso oggi il suo rapporto sull’attività estiva per il mercato greco. Nonostante una stagione ancora una volta colpita dall’emergenza COVID 19, Volotea ha ottenuto buoni risultati quest’estate. La compagnia aerea ha trasportato oltre 400.000 passeggeri tra giugno e agosto, con un aumento del 136% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso.

Con una seconda stagione estiva colpita dalla pandemia, Volotea ha rielaborato la sua strategia e adattato la sua offerta alle nuove richieste e aspettative dei clienti. Quest’estate, la compagnia aerea ha operato tre nuove rotte e ha offerto 480.000 posti, aumentando la sua capacità del 119% rispetto all’estate scorsa. Un fattore di carico del 95% è stato raggiunto per gli oltre 2.900 voli operati da giugno ad agosto.

Un altro momento clou della stagione per la compagnia, che ha contribuito alla sua ripresa, è stata la sua evoluzione in un unico operatore di flotta, in una mossa che ha favorito il produttore europeo Airbus, attraverso il pensionamento anticipato dei suoi quattordici Boeing B717 e la loro sostituzione con il Airbus A320 più grandi. In totale, Volotea ha operato 40 Airbus A320 e A319 durante l’estate.

Nonostante i buoni risultati in termini di capacità, voli e load factor, è stata un’estate impegnativa per Volotea e i suoi partner aeroportuali e di handling. Il mercato, colpito dalla crisi del Covid, ha sperimentato una grande instabilità con procedure di viaggio in continua evoluzione che portano ad una maggiore complessità operativa e ad una maggiore necessità di supportare i passeggeri.

“Siamo molto soddisfatti delle nostre prestazioni di quest’estate, nel contesto della pandemia, e siamo molto grati per la risposta positiva dei nostri clienti ed equipaggi. Siamo stati in grado di aiutare i nostri clienti a volare verso le loro destinazioni di vacanza, nonostante le difficili circostanze vissute dall’industria dei viaggi nel suo complesso. Il nostro obiettivo rimane invariato: continuare a servire il numero massimo di rotte mal servite tra le città europee di piccole e medie dimensioni, ai prezzi più competitivi. Il nostro passaggio strategico a una flotta composta esclusivamente da Airbus, più grande, più efficiente e più rispettosa dell’ambiente, è stata fondamentale, insieme alla nostra attenzione ai mercati nazionali e insulari durante l’estate. Speriamo che la graduale ripresa del settore dei viaggi continui nei prossimi mesi ma, avendo migliorato significativamente la nostra base di costi competitiva durante la crisi, siamo sicuramente preparati per altri alti e bassi”, ha affermato Carlos Munoz, fondatore e CEO di Volotea.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.