DHL Express ordina altri nove Boeing Converted Freighter (BCF) 767-300

il

DHL Express (DHL) e Boeing hanno annunciato oggi che la società di logistica ha effettuato un ordine fermo per altri nove Boeing Converted Freighter (BCF) 767-300. Rappresentando il loro più grande ordine singolo 767-300BCF fino ad oggi, i cargo aggiuntivi aiuteranno ad espandere la flotta intercontinentale a lungo raggio di DHL in risposta alla crescente domanda globale di capacità di carico.

DHL ha preso in consegna sette di un lotto di otto 767-300BCF, che sono stati noleggiati alle compagnie aeree partner di DHL in Medio Oriente e America Latina per supportare le sue reti regionali in espansione.

Il 767-300BCF è il cargo convertito medio widebody più efficiente al mondo e può trasportare fino a 51,6 tonnellate (113.900 libbre) fino a 6.190 chilometri (3.345 miglia nautiche). Le navi da carico 767 offrono i costi operativi più bassi per viaggio con un’eccellente capacità di carico utile e autonomia.

In altre notizie, il Gruppo investirà circa 60 milioni di euro per l’acquisto di carburante per l’aviazione sostenibile (SAF) per il suo hub di East Midlands nel Regno Unito fino alla metà del 2022.

Questo annuncio è stato fatto:

Nell’ambito della conferenza sul clima COP26, il gruppo Deutsche Post DHL ha annunciato un ulteriore passo avanti verso l’introduzione di una logistica aeronautica rispettosa del clima. Il Gruppo ha concordato una nuova partnership con Neste1 per fornire alla divisione DHL Express Sustainable Aviation Fuel (SAF) presso l’aeroporto di East Midlands del Regno Unito. In totale, DHL acquisterà SAF per oltre 60 milioni di euro entro la metà del 2022, riducendo di circa 70.000 tonnellate di CO2. Questo è un primo passo per il Gruppo per raggiungere il suo ambizioso obiettivo per il 2030 di soddisfare almeno il 30% del suo fabbisogno di carburante nell’aviazione attraverso carburanti sostenibili.

Neste sarà il principale fornitore della SAF a DHL Express all’aeroporto di East Midlands, fornendo alla società il nuovo carburante innovativo. La parte rinnovabile è prodotta da olio da cucina usato (UCO), evitando l’olio di palma. L’investimento consentirà a DHL di trasportare 1.500 tonnellate di merci aeree settimanali in modo più sostenibile dal Regno Unito su circa 165 voli europei e 35 intercontinentali.

Inoltre, DHL Express si avvale del programma di incentivi Renewable Transport Fuel Certificate (RTFC). Schemi come l’RTFC forniscono supporto per far crescere SAF nel mercato, cosa che il Gruppo accoglie con grande favore. La società ha già introdotto SAF a San Francisco (SFO) e Amsterdam (AMS) e prevede di dotare più aeroporti di SAF quest’anno.

1 Neste sarà il fornitore principale

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.