Viaggio nel Salisburghese: 5 gemme nascoste tutte da scoprire

il

Il Salisburghese è una zona unica al mondo a grande vocazione turistica ricca di attrattive che sanno accontentare anche il viaggiatore più esigente: con le sue 190 attrazioni tutte da scoprire tra castelli, gole, cascate, panorami straordinari, musei  e i grandi eventi e festival in programma per tutto l’arco dell’anno.
Ma il Salzburger Land non è solo questo, oltre alle mete note a tutti sono presenti anche diversi posti nascosti di una bellezza rara meritevoli di essere visti e conosciuti. A questo proposito, l’Ente del turismo del Salisburghese consiglia ai viaggiatori 5 luoghi insoliti, incantevoli e poco conosciuti da visitare assolutamente da soli o in compagnia, per una vacanza in famiglia o tra amici.
1) Un tour alternativo di Salisburgo tra personaggi storici e curiosità
Patrimonio dell’umanità Unesco, il centro storico di Salisburgo nasconde molteplici aspetti tutti da scoprire all’insegna della storia e della cultura.Partendo dall’ufficio informazioni di Mozartplatz e attraversando il ponte di Mozartsteg si arriva a Steingasse, una delle vie più antiche della città dove al civico n.9 si può osservare una lapide commemorativa di Joseph Mohr, poeta e autore di “Astro del ciel”, celebre canto natalizio conosciuto in tutto il mondo. Proseguendo la scalinata Imbergstiege e passando vicino all’antica chiesetta St. Johann am Imberg si arriva al Convento dei cappuccini costruito nel 1599 dall’arcivescovo Wolf Dietrich, da cui si potrà ammirare la città di Salisburgo dall’alto. Sulla cima del monte dei cappuccini sarà possibile avvistare alcuni esemplari di camosci e gustare un buon piatto al Franziskischlossl, romantico ristorante che offre una vasta gamma di delizie culinarie ideali per soddisfare anche i palati più esigenti. Scendendo si arriva alla Linzer Gasse, una via che risale al medioevo dove vissero celebri medici, studiosi e farmacisti dell’epoca. Importanti sono la chiesa di S. Sebastiano di età tardo gotica e il cimitero di S. Sebastiano dove è presente il mausoleo dell’arcivescovo Wolf Dietrich, la tomba della famiglia dei Mozart e quella del grande medico Paracelso.  
2) Il ristorante Kirchenwirt 
Una tappa obbligata per tutti i foodies è il ristorante Kirchenwirt, storico indirizzo gourmet del Leogang, nel Salisburghese, menzionato per la prima volta in un documento del 1326. Grazie alla sua cucina eccezionale e all’ambiente storico mozzafiato il ristorante a tre sale rappresenta un patrimonio culinario speciale. Il ristorante offre ai suoi ospiti tre diversi tipi di menu:il menu gourmet con una gamma stagionale di prodotti regionali abbinati a specialità internazionali, il menu vegetariano “ritorno alle origini” e il menu classico con specialità austriache.  
3) Il Golden Gate Bridge del Salisburghese si trova a Saalbach 
Nel Salisburghese si può vivere un’esperienza unica tra le nuvole: qui infatti è possibile esplorare il sentiero sugli alberi più alto d’Europa nella località di Saalbach Hinterglemm. Camminando su questo percorso mozzafiato è possibile imbattersi nel magnifico “Golden Gate Bridge” per un’esperienza adrenalinica ad alta quota. Questa attrazione offre una vista panoramica impareggiabile sul paesaggio alpino limitrofo. Con una lunghezza di 2 km, questo tour offre l’occasione di ammirare prati, foreste e rifugi che caratterizzano la natura incontaminata del Salisburghese. Perfetto per le famiglie, si può percorrere con un panoramico trenino d’estate e a bordo di una romantica slitta trainata da cavalli d’inverno.
4) Un viaggio nel medievo al Castello Mauterndorf 
Un’altra attrazione da non perdere, capace di svelare il lato medievale del Land, è il Castello di Mauterndorf, situato nell’omonima località del Lungau. Raggiungibile facilmente tramite un sentiero pianeggiante, il Castello è luogo affascinante dove vivere un tuffo nel passato attraverso un avvincente viaggio nel tempo che condurrà grandi e piccini alla scoperta degli angoli più nascosti e dei suoi segreti.Il Lungau Salisburghese è un’area conosciuta non solo per i suoi incantevoli laghi alpini immersi in un ambiente incontaminato ma anche per le sue specialità enogastronomiche e per la cultura e le tradizioni popolari che si possono percepire in ogni angolo. È una terra dalla storia centenaria visibile grazie ai numerosi castelli e ricca di percorsi ciclabili attrezzati anche per le e-bike che sempre più si stanno diffondendo. 5) Sapori autentici alla malga Unterhofalm  
Risalente al 1776, la malga Unterhofalm è considerato il rifugio più bello delle Alpi e offre una vista mozzafiato che colpisce tutti per il suo fascino paesaggistico. La malga si trova a 1280 metri, ai piedi del Bischofsmutze, vetta più alta della catena montuosa Gosaukamm. In questo luogo unico non solo è possibile assaggiare una proposta gastronomica di alto livello con prodotti del territorio, ma è altresì il punto di partenza per meravigliose escursioni nella natura dove immergersi nella bellezza, nei sapori, nei profumi e nel calore tipico dei monti del Salisburghese.
Ideale per tutti gli amanti della natura alla ricerca di esperienza autentiche a contatto col territorio, il Salisburghese si conferma una destinazione con un ampio ventaglio (ben 190) di attrazioni da scoprire e proposte culinarie per vivere un soggiorno unico e indimenticabile assolutamente consigliata sia per i viaggiatori che per i residenti che conoscono la meta.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.