Foggia dimostra di aver le potenzialità per volare

il

Con un sito che simula la prenotazione di voli all’indirizzo:

Come si legge più di 69000 biglietti sono stati virtualmente venduti per 17 destinazioni impostate per rendere conto che l’aeroporto a foggia ha un futuro. Il risultato di tutto quyesto è stato in 48 ore.

Da tempo si chiede che con la riapertura avvenuta a luglio dello scalo aereo della Capitanata ci siano anche voli diretti. Al momento sono atterrati poco più di duecento aerei per voli privati, ma di voli charter o di linea neppure l’ombra.

E’ ovvio che monta la insoddisfazione per questo fatto, infatti si aspettavano il contestuale annuncio di nuove rotte con la riapertura dopo l’allungamento della pista.

Di tempo dall’ultimo volo ne è passato tanto, esattamente dieci anni. La parlamentare Rosa Menga dice “Sul Gino Lisa, purtroppo, volano solo parole”, è l’amara constatazione da cui è partita. Stanca che ci si perdesse in chiacchiere, ha deciso di invitare i foggiani e non a “fare un gesto che dimostri con i fatti che la Capitanata può tornare a volare”.

E così rivolge una semplice domanda ai suoi concittadini e a tutti coloro che credono nello sviluppo dell’aeroporto di Foggia: “Se poteste partire in questo momento prenotando un volo dal Gino Lisa, dove andreste?”. Il sito, semplice e intuitivo, è la sua chiamata all’azione, “prima che sia la speranza a prendere il volo”. Si può simulare un volo dal Gino Lisa scegliendo la destinazione tra Amsterdam, Barcellona, Berlino, Budapest, Copenaghen, Firenze, Francoforte, Lisbona, Londra, Milano, Napoli, Palermo, Parigi, Roma, Torino, Treviso e Valencia.

Indirizza un appello a studenti, lavoratori, famiglie, aziende: “In pochi click sarete parte di un’iniziativa per il riscatto sociale ed economico del nostro territorio”. È sua intenzione “dimostrare a quanti non ci credono che Foggia ha i numeri per tornare a volare”.

La sua è una provocazione per rispondere al disfattismo, alle dichiarazioni di Michele Emiliano e per contribuire anche a pubblicizzare l’aeroporto di Foggia e il territorio. “Ero stanca, da cittadina di Capitanata, di assistere all’altalenante interesse della Regione Puglia per il Gino Lisa: da passerella privilegiata per le campagne elettorali a sito di scarso interesse ad elezioni concluse – afferma la deputata foggiana – Ho pensato a lungo a come rispondere con i fatti a chi ha chiesto ai foggiani di ‘rendersi conto che gli aeroporti funzionano se c’è una domanda’. Ed è stato proprio ragionando su queste parole che ho avuto l’idea di dare la possibilità proprio ai foggiani, ma non solo a loro, di dimostrare che il Gino Lisa ha i numeri per volare”.

alcuni contenuti sono tratti da: https://www.foggiatoday.it/politica/campagna-biglietto-virtuale-gino-lisa-foggia-menga.html

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.