TRIESTE ACCENDE LE FESTE

il

Il capoluogo giuliano si prepara alle festività di Natale e Capodanno tra scintillanti luminarie, mercatini tradizionali e ticket gratuiti per le Grandi Mostre

Tutto è pronto a Trieste, la città più mitteleuropea d’Italia, che in occasione delle festività di Natale e Capodanno si addobba a festa portando nelle vie del centro sfavillanti luminarie e suggestive decorazioni. E ancora mercatini tradizionali, le Grandi Mostre e la scoperta dei sapori tradizionali per trascorrere un periodo sereno con i propri cari e gli amici.

Immancabili gli abeti posizionati nelle piazze principali della città. Sono ben 24 quelli decorati a festa che renderanno ancora più suggestiva Piazza Unità d’Italia, la piazza più grande d’Europa affacciata sul mare, e che risplenderanno fino al 15 gennaio 2022, giorno del capodanno ortodosso la cui comunità è numerosa in città.

Molti anche gli appuntamenti prenatalizi come la tradizionale Fiera di San Nicolò in programma fino all’8 dicembre lungo il viale alberato XX Settembre e la limitrofa via Muratti. Qui si possono trovare dolcetti, carbone e oggetti per la casa. Un appuntamento immancabile a Trieste dove la figura di San Nicolò è davvero importante nell’immaginario di tutti i bambini.

Dal 7 dicembre al 2 gennaio ritornano invece le tradizionali casette dei mercatini di Natale dove curiosare tra profumi di dolci e zucchero filato e acquistare i prodotti di artigianato locale, ma anche oggetti provenienti dai tanti Paesi della Mitteleuropa (Slovenia e Croazia), dalla Francia e dall’Europa orientale (Russia, Lituania, Ungheria) fino a Turchia ed Ecuador. Realizzati in uno spazio ampliato, i mercatini animeranno le vie del centro storico con gli eleganti e storici palazzi: da Piazza Sant’Antonio a Piazza della Borsa fino a Piazza Ponterosso dove sarà allestita anche la pista di pattinaggio sul ghiaccio.

Le festività sono anche l’occasione ideale per gustare le tipicità culinarie triestine in uno dei tanti ristoranti della Strada del Vino e dei Sapori del Friuli Venezia Giulia. Tra i piatti più rappresentativi i sardoni in savor; la jota, una zuppa a base di fagioli e crauti acidi; il bollito misto, meglio chiamato la porzina un lesso di maiale servito con kren e il rafano, e il presnitz, dolce delle feste per eccellenza.

Inoltre, durante questi giorni di festa ci si può concedere una visita alla mostra Videogames! dedicata al videogioco dalla sua nascita fino alle più moderne evoluzioni. La mostra è in programma fino al 20 febbraio al Salone degli Incanti. Grazie all’iniziativa del Trieste Convention & Visitors Bureau “Trieste ti regala le Grandi Mostre tutti coloro che prenoteranno due notti negli hotel della città aderenti all’iniziativa riceveranno il biglietto gratuito per la mostra.

La promozione di TCVB è valida anche per le altre due Grandi Mostre in programma il prossimo anno: “Monet e gli Impressionisti in Normandia” al Museo Revoltella dal 15 gennaio al 22 maggio, e “Frida Kahlo. Il Caos Dentro” presso il Salone degli Incanti dal 12 marzo al 23 luglio 2022. Per maggiori informazioni su Trieste e sull’iniziativa “Trieste ti regala le Grandi Mostre: https://www.discover-trieste.it/Esperienze-e-pacchetti-turistici

Per ulteriori informazioni sulla magia delle feste a Trieste:
https://www.discover-trieste.it/Trieste-Now/Magica-Trieste

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.