SOTTOSCRITTO PROTOCOLLO D’INTESA TRA LUM E AEROPORTI DI PUGLIA PER LA FORMAZIONE UNIVERSITARIA DEL PERSONALE AEROPORTUALE 

il

Il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza ha previsto la predisposizione d’interventi per migliorare l’efficienza e l’efficacia dei processi aziendali attraverso un rafforzamento delle competenze del capitale umano. 

Nell’ambito di un programma straordinario di formazione e aggiornamento che punta ad ampliare le conoscenze e le competenze dei lavoratori agevolandone l’iscrizione a corsi di laurea e master presso tutti gli atenei italiani, Aeroporti di Puglia e l’Università LUM hanno sottoscritto un accordo che favorisce il raggiungimento di tali obiettivi. 

“Questo Protocollo d’Intesa – dichiara il vice presidente di Aeroporti di Puglia, Antonio Maria Vasile – nasce dopo una mappatura delle competenze delle risorse umane presenti in AdP dalla quale è emerso il sentimento manifestato dai nostri dipendenti, di raggiungere livelli sempre più alti di formazione. Sentimento che abbiamo raccolto, trasformandolo in una sfida e firmando il Protocollo con la LUM. Siamo convinti, infatti, che evolversi, attraverso la conoscenza e lo studio, sia strumento fondamentale per la crescita di una azienda come la nostra. Riuscire a fornire ai nostri dipendenti ‘la cassetta degli attrezzi’ per accrescere e migliorare la propria professionalità è non solo motivo di orgoglio, ma anche di stimolo a fare sempre meglio. La formazione – ha concluso Vasile – è strumento strategico per accrescere le proprie competenze ed essere preparati ad affrontare le sfide che ci riserva il futuro”. 

In particolare il protocollo prevede che la Libera Università Mediterranea risponda ai bisogni formativi specifici del personale in servizio di Aeroporti di Puglia, e dei loro prossimi congiunti, consentendone l’iscrizione e la frequenza, in presenza o, laddove si rendesse necessario, in modalità telematica, ai Corsi di studio universitari di I e II livello e ai Master universitari di I e II livello attivati dall’Ateneo. La LUM, inoltre, si impegna a progettare e sostenere nuovi percorsi formativi, che saranno approvati dai competenti Organi di Ateneo, volti alla crescita delle competenze professionali del capitale umano di Aeroporti di Puglia, quale fattore decisivo per assicurare lo sviluppo scientifico, economico e sociale del Paese. 

“Oggi le aziende hanno necessità di figure sempre più preparate nel campo giuridico, economico e tecnologico in maniera integrata e multidisciplinare, anche in ragione delle tante sfide imposte dalle riforme e dalle opportunità nascenti dal PNRR, – afferma il Rettore della LUM Prof. Antonello Garzoni – L’Università LUM è sicuramente il partner strategico ideale per contribuire ad attuare il rafforzamento delle competenze del capitale umano di Aeroporti di Puglia in virtù della sua mission. Inoltre – ricorda il Rettore – l’offerta formativa della Libera Università Mediterranea conferma il posizionamento dell’Ateneo su temi volti allo sviluppo e al consolidamento di competenze multidisciplinari, tra cui l’analisi e gestione di processi amministrativi sempre più digitali, la gestione della sicurezza dei dati e il rafforzamento di abilità di progettazione e rendicontazione adeguate agli alti standard richiesti dai tanti bandi europei. Sono certo conclude il Prof. Garzoni – che all’accordo siglato ne seguiranno altri”.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.