Delta Air Lines annuncia i risultati finanziari del trimestre di marzo 2022

il

Perdita operativa GAAP del trimestre di marzo 2022 di 783 milioni di dollari e perdita per azione di 1,48 dollari su un fatturato operativo totale di 9,3 miliardi di dollari

Perdita operativa rettificata del trimestre di marzo 2022 di 793 milioni di dollari e perdita rettificata per azione di 1,23 dollari su un fatturato operativo rettificato di 8,2 dollari miliardi

Con un contesto di domanda in miglioramento, ha raggiunto un solido margine operativo nel mese di marzo

Delta Air Lines (NYSE:DAL) ha annunciato oggi i risultati finanziari per il trimestre di marzo 2022 e ha fornito le sue prospettive per il trimestre di giugno 2022. dei risultati del trimestre di marzo 2022, inclusi i GAAP e le metriche rettificate, sono a pagina cinque e sono qui incorporati.

“Con un forte rimbalzo della domanda quando omicron è svanito, siamo tornati alla redditività nel mese di marzo, producendo un solido margine operativo rettificato di quasi il 10 percento Man mano che la nostra preferenza per il marchio e lo slancio della domanda crescono, abbiamo successo “riconquistare l’aumento dei prezzi del carburante, guidando le nostre prospettive per un margine operativo rettificato dal 12 al 14% e un forte flusso di cassa libero nel trimestre di giugno”, ha affermato Ed Bastian, amministratore delegato di Delta.

“Vorrei ringraziare il personale Delta, che ancora una volta ha consentito le nostre prestazioni operative migliori della categoria, ha fornito un’esperienza cliente senza eguali e continua a rafforzare la nostra leadership di settore ogni giorno”. Risultati finanziari del trimestre di marzo 2022

• Perdita operativa rettificata di $ 793 milioni esclude un guadagno netto di $ 9 milioni

• Perdita ante imposte di $ 1,2 miliardi con perdita rettificata ante imposte di $ 1,0 miliardi, esclusa una spesa netta di $ 164 milioni

• Ricavi operativi rettificati di $ 8,2 miliardi, che escludono le vendite di raffinerie di terze parti , è stato recuperato del 79% rispetto al trimestre di marzo 2019 su una capacità ripristinata dell’83% • Le spese operative totali di $ 10,1 miliardi sono aumentate di $ 679 milioni rispetto al trimestre di marzo 2019

• Rettificato per i costi principalmente dalle vendite di raffinerie di terze parti, le spese operative totali di $ 9,0 miliardi sono diminuite di $ 400 milioni o il 4 percento nel trimestre di marzo 2022 rispetto al periodo comparabile del 2019

• Generato $ 1,8 miliardi di flusso di cassa operativo e $ 197 milioni di flusso di cassa libero, af investire 1,6 miliardi di dollari nell’attività, principalmente in relazione all’acquisto e alle modifiche di aeromobili

• Alla fine del trimestre di marzo, la società aveva una liquidità di 12,8 miliardi di dollari, inclusi disponibilità liquide, investimenti a breve termine e linee di credito revolving non utilizzate

June Quarter 2022

Outlook 2Q22

ForecastCapacity 1~84%

Total Revenue 1, 293% – 97%

CASM-Ex 1, 2Up ~17%

Fuel Price ($/gal) 2, 3$3.20 – $3.35

Operating Margin 212% – 14%

Gross Capital Expenditures 2~$1.2 billion

Adjusted Net Debt 2~$20 billion

1 Compared to June quarter 2019

2 Non-GAAP measure; Refer to Non-GAAP reconciliations for 2Q19 comparison figures

3Fuel guidance based on prices as of April 8th (Brent at $102, cracks at $30, $0.20 refinery contribution with RINS at $1.2

Situazione entrate:

“Delta è ben posizionata per capitalizzare sulla solida domanda dei consumatori e su un ritorno accelerato di viaggi d’affari e internazionali.

La forza del marchio Delta non è mai stata così evidente con prestazioni da record per le acquisizioni di carte co-brand, la spesa in co-brand e le acquisizioni SkyMiles a marzo”, ha affermato Glen Hauenstein, presidente di Delta.

“Nel trimestre di giugno, stiamo recuperando con successo i prezzi del carburante più elevati e prevediamo che la nostra ripresa dei ricavi accelererà dal 93 al 97% con ricavi unitari in aumento a due cifre rispetto al 2019”.

I ricavi operativi rettificati di $ 8,2 miliardi per il trimestre di marzo 2022 sono stati del 79% ripristinato ai livelli del trimestre di marzo 2019, 5 punti in più rispetto al punto medio della guida iniziale dell’azienda.

Rispetto al trimestre di marzo 2019, le entrate totali dei passeggeri sono state recuperate del 75% sulla capacità del sistema che è stata ripristinata dell’83%.

Le entrate dei passeggeri nazionali sono state recuperate dell’83% e le entrate dei passeggeri internazionali sono state ripristinate del 54% nel trimestre di marzo.

La domanda dei consumatori ha subito un’accelerazione nel corso del trimestre, evidenziata dall’ottimo andamento delle vacanze di primavera.

Con lo sbiadimento di omicron, gli uffici hanno riaperto e le restrizioni di viaggio sono state revocate, con conseguente miglioramento della domanda di viaggi d’affari e un contesto tariffario più forte.

Aspetti salienti relativi alle entrate:

•Le entrate unitarie superano i livelli del 2019 nel mese di marzo per la prima volta in due anni: trimestre di marzo i ricavi unitari totali rettificati (TRASM) sono stati inferiori del 5% rispetto allo stesso periodo del 2019. Con il miglioramento della domanda, il TRASM rettificato per il mese di marzo è flesso in positivo rispetto al 2019, segnando il primo mese di ricavi unitari positivi rispetto al 2019 dall’inizio della pandemia. Questa forza è stata guidata da entrate premium e flussi di entrate diversificati, inclusi fedeltà e merci.

•Recupero dei viaggi di lavoro favorito dal miglioramento delle vendite aziendali: nel trimestre le vendite aziendali nazionali* sono state del 50% circa, con marzo in miglioramento a circa il 70% rispetto al 2019. Le vendite aziendali internazionali per il trimestre sono state recuperate del 35% circa, con marzo in miglioramento a ~ 50 percento rispetto al 2019. A livello internazionale, il Transatlantico è migliorato di più con la riapertura dei paesi europei.

• Il recupero dei ricavi della cabina premium ha superato la cabina principale: i prodotti premium hanno continuato a guidare la ripresa con i ricavi premium domestici riportati di circa il 100% ai livelli del 2019 nel mese di marzo. Il recupero dei ricavi dei prodotti premium nazionali e latinoamericani ha superato di circa 10 punti Main Cabin durante il trimestre di marzo.

*Le vendite aziendali includono i biglietti venduti a clienti con contratto aziendale, inclusi i biglietti per i viaggi durante e oltre il periodo di tempo di riferimentoRemunerazione di American Express superiore del 25% rispetto ai livelli del 2019: la remunerazione di American Express di 1,2 miliardi di dollari nel trimestre è aumentata del 25% rispetto al trimestre di marzo 2019. La spesa in co-brand è aumentata del 35% rispetto al trimestre di marzo 2019, riflettendo un aumento significativo della spesa per T&E , con la spesa per i viaggi aerei che ha superato l’alloggio nel mese di marzo per la prima volta dal 2019. Le acquisizioni di co-brand sono state recuperate di quasi il 95% rispetto al trimestre di marzo 2019.

•La forza del carico continua con un mese record di entrate a marzo: il fatturato del carico è stato di $ 289 milioni per il trimestre di marzo, un aumento del 51% rispetto allo stesso periodo del 2019 per forte domanda e rendimenti.

Performance dei costi

“Grazie al duro lavoro del team, abbiamo mantenuto una struttura dei costi competitiva nel trimestre di marzo in un ambiente operativo dinamico, un fattore importante per la nostra ripresa finanziaria”, ha affermato Dan Janki, chief financial officer di Delta.

“Dato che la domanda continua a riprendersi e ripristiniamo capacità aggiuntiva nella seconda metà dell’anno, prevediamo che i nostri confronti dei costi unitari senza carburante rispetto al 2019 miglioreranno fino a raggiungere la metà di una cifra, mantenendoci all’interno del nostro costo unitario senza carburante per l’intero anno

La nostra intensa attenzione ai costi diversi dal carburante ci sarà utile per andare avanti mentre ridimensioniamo la compagnia aerea e utilizziamo meglio la nostra flotta e le nostre strutture. dall’aumento dei prezzi del carburante e dei costi derivanti dal continuo ripristino della compagnia aerea. La spesa del carburante rettificata è stata di $ 2,1 miliardi nel trimestre di marzo 2022.

Il prezzo del carburante rettificato di $ 2,79 per gallone è aumentato del 33% rispetto al trimestre di dicembre 2021, trainato da prezzi di mercato più elevati, tra cui un Contributo della raffineria di 7 ¢.

Il costo rettificato non per il carburante di $ 6,9 miliardi è aumentato del 6% in sequenza. Ciò è stato principalmente determinato da una normalizzazione delle spese di manutenzione. Rispetto al trimestre di marzo Nel 2019, i costi unitari non di carburante (CASM-Ex) sono stati superiori del 15% con una capacità inferiore del 17%.

Bilancio, liquidità

“Durante il trimestre di marzo abbiamo generato un flusso di cassa libero, abbiamo continuato a ripagare il debito e abbiamo chiuso il trimestre con quasi 13 miliardi di dollari di liquidità”, ha affermato Janki. “La riduzione del debito è la nostra priorità finanziaria principale poiché puntiamo a metriche investment grade e $ 15 miliardi di debito netto rettificato entro la fine del 2024”. Alla fine del trimestre di marzo 2022, la società aveva debiti complessivi e obblighi di locazione finanziaria di $ 25,6 miliardi con un debito netto rettificato di $ 20,9 miliardi e un tasso di interesse medio ponderato del 4,3%. Durante il trimestre, la società ha rimborsato 1,4 miliardi di dollari di debito lordo. Il flusso di cassa operativo durante il trimestre di marzo 2022 è stato di 1,8 miliardi di dollari. Il flusso di cassa libero è stato di $ 197 milioni per il trimestre con $ 1,6 miliardi di spese in conto capitale lorde reinvestite nell’attività. La responsabilità del traffico aereo della società era di 9,1 miliardi di dollari a fine trimestre, in aumento di 2,8 miliardi di dollari rispetto alla fine del trimestre di dicembre e di 2,5 miliardi di dollari rispetto al trimestre di marzo 2019. Delta ha chiuso il trimestre di marzo con 12,8 miliardi di dollari di liquidità, di cui 2,9 miliardi di dollari in capacità del revolver non estratto.

Aggiornamenti sulla flotta e sui partner

Nel trimestre di marzo, Aeroméxico è uscita dalla sua procedura fallimentare e in connessione con la conclusione della transazione, Delta ora detiene una partecipazione del 20% nella società riorganizzata. Delta riconoscerà la quota del 20% dei risultati di Aeroméxico con il metodo della contabilizzazione del patrimonio netto all’interno dei costi non operativi nel conto economico della società a partire dal trimestre di giugno. Nell’ambito delle iniziative di rinnovo della flotta di Delta, la società ha preso in consegna il suo primo aeromobile A321neo al fine marzo 2022 e prevede di prendere in consegna 26 A321neo in totale quest’anno. L’introduzione di questi aeromobili di nuova generazione nella flotta contribuisce all’obiettivo di Delta per il 2022 di utilizzare almeno il 6% in meno di carburante per miglio posto disponibile rispetto al 2019. In totale, Delta si è impegnata ad acquistare 155 A321neo entro il 2027.

Altri punti salienti del trimestre di marzo 2022

Cultura e persone

• Assegnato un pagamento speciale di partecipazione agli utili di $ 1.250 ai dipendenti idonei in segno di apprezzamento per gli sforzi straordinari che hanno portato a una seconda metà redditizia del 2021

• Annunciato un aumento della retribuzione di base del 4% per i dipendenti idonei in tutto il mondo, a partire da maggio 1, 2022

•Riconosciuto da Glassdoor come uno dei migliori posti di lavoro per il sesto anno consecutivo. Delta è stata la compagnia aerea statunitense con il punteggio più alto nell’elenco e si è classificata al 18° posto nell’elenco 2022 di 100 grandi aziende

•Onorato da Fortune è stata una delle compagnie più ammirate al mondo per il 9° anno consecutivo e si è classificata al primo posto rispetto a qualsiasi altra compagnia aerea nell’elenco

• Celebrazioni ospitate con i dipendenti e la famiglia degli atleti del Team USA Olympic e Paralimpico che viaggiano su aerei Delta da e per il 2022 Giochi Olimpici Invernali di Pechino Esperienza e fedeltà dei clienti

•Classificata n. 1 compagnia aerea statunitense dal Wall Street Journal, comprese le migliori prestazioni in termini di arrivi puntuali, fattore di completamento, prevenzione e ritardi estremi e livelli più bassi di reclami da parte del DOT degli Stati Uniti

• Svelate le principali pietre miliari delle infrastrutture aeroportuali negli hub globali di Delta di Los Angeles e Seattle, nell’ambito di uno sforzo decennale da 12 miliardi di dollari per modernizzare ed elevare il viaggio del cliente

• Maggiore flessibilità estendendo la validità del biglietto fino alla fine dell’anno 2023 e rinnovamento di tutte le miglia di qualificazione Medallion dal 2021 al 2022

• Esperienza di volo migliorata con il ritorno di pasti caldi sui voli superiori a 900 miglia in prima classe e introduzione di menu vegetariani e vegetali

• Reintrodotti e rinfrescati Servizi Delta One con servizio pasti a tre portate in più fasi, più opzioni di bevande prima della partenza, nuovi stuzzichini da cocktail e più opzioni di dessert

• Annunciato il programma dei servizi estivi per l’Europa, con oltre 500 voli settimanali per l’Europa, inclusi nuovi voli tra New York-JFK e Stoccolma, Salt Lake City e Londra-Heathrow e ripresa del servizio da New York-JFK a Zurigo, Bruxelles, Edimburgo, Copenaghen e Praga

Environmental, sociale e di governance

•Relazione pubblicata su diversità, equità e inclusione che delinea i progressi rispetto agli impegni dell’azienda per promuovere la giustizia razziale e la diversità all’interno della sua attività

•Pubblicato un rapporto sulle lobby sul clima che descrive in dettaglio le attività di advocacy globale e gli impegni politici che supportano e integrano l’accordo di Parigi di Delta allineato obiettivi climatici

• Ampliata la partnership con Gevo, produttore di carburante sostenibile per l’aviazione (SAF), per aumentare la fornitura di SAF e avvicinare Delta all’obiettivo di rifornire il 10 percento delle sue operazioni aeree con SAF entro la fine del 2030

• Annunciata collaborazione con Airbus su un leader del settore ricerca per accelerare lo sviluppo di velivoli a idrogeno

•Creazione del primo programma Propel Collegiate Pilot Career Path con la Hampton University, la prima partnership di questo tipo tra la compagnia aerea e un’università storicamente nera

•Contribuito con 1 milione di dollari alla Croce Rossa americana e al Movimento della Croce Rossa Globale a sostegno di sforzi di soccorso umanitario in Ucraina

•Lanciato nuovo, altro ancora prodotti di bordo sostenibili; insieme i nuovi prodotti dovrebbero ridurre la plastica monouso a bordo di circa 4,9 milioni di libbre all’anno

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.