Frontier Airlines celebra la Settimana della Terra con l’intenzione di suonare la campanella di apertura del Nasdaq venerdì

il

Frontier Airlines ha fatto questo annuncio:

Per celebrare la Settimana della Terra, Frontier Airlines, la compagnia aerea più verde d’America, suonerà la campanella di apertura del Nasdaq nella Giornata della Terra, venerdì 22 aprile; sta conducendo iniziative di pulizia e abbellimento del parco dei membri del team; e ha anche pubblicato i risultati di una recente indagine sui consumatori sull’importanza della sostenibilità nei viaggi.

“È solo appropriato che la compagnia aerea più verde d’America suoni la campanella di apertura del Nasdaq in occasione della Giornata della Terra”, ha affermato Tyri Squyres, vicepresidente del marketing di Frontier Airlines. “Abbiamo lavorato duramente per raggiungere la nostra posizione di compagnia aerea più verde d’America, una designazione ottenuta grazie alla nostra flotta ultramoderna di tutti gli Airbus a basso consumo di carburante e un’ampia varietà di iniziative per ridurre il peso degli aerei e risparmiare carburante”.

Oltre alla cerimonia del suono della campana, l’azienda ha organizzato iniziative di volontariato per i membri del team nella sua città natale di Denver, tra cui l’abbellimento all’Ensenada Park e la pulizia al Rocky Mountain Arsenal National Wildlife Refuge.

Risultati dell’indagine – Sostenibilità nei viaggi
Più di 100.000 consumatori hanno partecipato a un recente sondaggio condotto da Frontier Airlines, incentrato sulla sostenibilità nei viaggi.

Principali risultati del sondaggio:

Quasi il 50% dei partecipanti al sondaggio ha affermato che la sostenibilità nei viaggi ha acquisito maggiore importanza negli ultimi due anni.[1]
L’85% dei consumatori intervistati ha affermato che l’impatto ambientale di un prodotto o servizio è una considerazione importante nelle loro decisioni di acquisto.[2]
Il 78% degli intervistati ha affermato che la sostenibilità è importante nei viaggi aerei.[3]
Tra le principali preoccupazioni ambientali dei consumatori, l’inquinamento degli oceani e dell’aria si è classificato rispettivamente al primo e al secondo posto, con la conservazione della fauna selvatica e degli animali al terzo posto.
Altre preoccupazioni principali includevano la riduzione al minimo dei rifiuti, il cambiamento dei modelli meteorologici e l’uso di pesticidi.
Frontier è stata percepita come la compagnia aerea più ecologica tra i vettori statunitensi dal 75% degli intervistati.
“I risultati di questi sondaggi suggeriscono chiaramente che la sostenibilità sta diventando una considerazione sempre più importante per i consumatori sia nei loro viaggi che nella loro vita quotidiana”, ha affermato Squyres. “I nostri sforzi per la sostenibilità sono in continua evoluzione e un’area che continuerà a essere una priorità assoluta. Inoltre, i risultati del sondaggio sottolineano la conservazione degli animali come una delle principali preoccupazioni tra i consumatori – una preoccupazione che condividiamo come azienda – e perché molti degli animali sulle nostre famose code di aereo presentano specie in via di estinzione”.

[1] Ripartizione della classifica: più importante 47%; Stessa importanza 39%; Meno importante 14%.

[2] Ripartizione della classifica: estremamente importante 17%; Molto importante 29%; Abbastanza importante 39%; Non così importante 10%; Per niente importante 6%.

[3] Ripartizione della classifica: estremamente importante 23%; Molto importante 27%; Abbastanza importante 28%; Non così importante 10%; Per niente importante 12%.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.