Svelato il mistero dell’impronta gigante a Termoli:è la nuova campagna E.ON che punta sull’importanza di ridurre la nostra Carbon Footprint

il

termoli

L’impronta del Gigante Invisibile,comparsa ieri sulla spiaggia di Termoli,fa parte di un’importante campagna multicanale dell’azienda che vuole rendere consapevole ciascuno di noi della propria impronta sul Pianeta e creare la più grande Green Community Italiana.

È partita da Termoli la nuova campagna “E.ON: l’impronta del gigante invisibile” con un’installazione unconventionale senza dubbio originale che ha reso visibile l’invisibile, suscitando non poco rumore sui sociale non solo.

L’azienda ha infatti realizzato un’impronta di 23 metri sulla spiaggia libera di Termoli: una misteriosa traccia con origini sconosciute comparsa sulla sabbia all’alba del 3 maggiocon l’obiettivo di stimolare la curiosità dell’intera comunità, locale e nazionale,sulla sua origine e attivare il passaparola.La lunghezza della traccia non è casuale: rappresentainfattiil piede di un gigante del peso di 7 tonnellate.

Un Gigante che vuole rappresentare ognuno di noi, il segno chelasciamo sul Pianeta. Ogni anno, ognuno di noi produce in media 7 tonnellate di CO2(Fonte Istat 2019), una quantità enorme, ma invisibile, che ci rende dei giganti che pesano sull’ambiente. E quando qualcosa non è visibile, viene spesso ignorato. Da questa intuizione nasce l’idea creativa sviluppata da DLV BBDO: se in media un uomo che pesa 80 Kg ha un piede lungo 26 cm, quanto sarebbe grande l’impronta di un gigante che pesa 7 Tonnellate? Esattamente 23 metri.

Questa mattinala rivelazione: il logo E.ON, anch’esso scavato nella sabbia, è apparso accanto all’impronta, dove è stato collocato ancheun pannello esplicativo dell’iniziativa, insieme a un percorso museale realizzato in collaborazione con le scuole locali sul tema della sostenibilità.L’installazione, visibile sulla spiaggia di Termoli fino a domenica 8 Maggio, ha dato il via alla nuova campagna di comunicazione integrata di E.ON,girata proprio a Termoli in questi giorni elanciata durante l’evento “ÈOra di Agire: Insieme per ridurre la nostra Carbon Footprint” presso Cala Sveva Beach Club.

Tema centrale della tavola rotonda,moderata dal noto conduttore televisivo Massimiliano Ossini e a cuihanno preso parterappresentanti delle istituzioni locali,dell’Università,di aziende e associazioni locali impegnate sul fronte della sostenibilità, il meteorologo e accademico Andrea Giuliacci, oltre che il management di E.ON Italia, è stato il messaggio di tutta la campagna: sensibilizzare tutti sul tema della Carbon Footprint emettere in luce quanto i comportamenti individuali abbiano un impatto sul nostro Pianeta, suggerendo alle comunità un utilizzo più consapevole delle risorse. In occasione della campagna, inoltre,

E.ON lancia la release dell’App, che permette di effettuare il “Green Test” per scoprire qual è la propria Carbon Footprint e ricevere consigli su come diventare più sostenibili nelle scelte di tutti i giorni.“E.ON è orgogliosa di impegnarsi in questa sfidantee non convenzionale campagna, partendo da una installazione davvero sorprendente, che è riuscita a rendere visibile l’invisibile. Un’idea forte, accompagnata da un alone di misteroche è statoin grado di attivare,in poche ore,grande curiosità e stupore, sia a livello locale sia nazionalee che è supportata da un piano di visibilità importante, studiato a 360° e a più livelli, con l’obiettivo disensibilizzare, stimolare alla riflessione e raggiungere il maggior numero di persone.”afferma Mauro Biraghi, Corporate and Marketing Communication Director di E.ON Energia.

Partendo dall’installazione dell’impronta, realizzatainteramente a mano senza mezzi meccanici néadditivi chimicida “L’Accademia della Sabbia”, un gruppo di Artisti specializzati nella lavorazione della sabbia,prende il via il progetto di comunicazione a 360°, che prevede una serie di azioni e investimenti media programmati fino al 4 giugno, tra cui:

oSocial: comunicazione su tutti i canali social dell’Azienda quali Instagram, TikTok, Facebook, Youtube, Linkedin, Twittere con Partnership con Freeda e Will ITA.

oInfluencer Marketing:attivazione di un piano social che prevede l’attivazione di oltre 10 tra Influencers e Content Creators su Instagram e TikTok

oAttività di PR e Ufficio stampa, su testatenazionali e localioCampagna Radiosul circuito Mediamond (radio Norba e R101)

oAttività di Street Marketing sulterritorio, con l’obiettivo di ingaggiare la comunità locale per invitarla a visitare l’installazione E.ON e a scaricare l’App E.ON.

oUna massiccia presenza digitale, sia con formati Display sia con Video Strategy su tutti i principali circuiti anche in ottica digital Drive To Store, tra cui: Apex, YouTube, Quantcast, Teads, Beintoo Google, Facebook.

oUna campagna affissioni, a livello locale e nel circuito Grandi Stazioni, nelle 14 principali stazioni italianeoInstore Communication, con un concorso dedicato a tutti gli avventori dei punti vendita E.ON in tutta Italia, con in palio una bici elettrica.

Sono inoltre previsti investimenti su stampa nazionale e locale, attraverso ADV tabellaree publiredazionali,e Speciali editoriali in TV, realizzati in collaborazione con RAI e Mediaset, tra cui “E-Planet”, “LineaVerde Life”, “Rai Flash News”. Infine, a partire dal 22 Maggio, sarà on air lo spotgirato a Termoli su tutte le principali emittenti TV nazionali RAI, Mediaset, Sky e LA7, oltre che sulle connectedTV Rai Play, Sky on demand, Mediaset Infinity.

Durante la giornata di mercoledì 4 maggio, un fotografo certificato Google StreetView realizzerà le foto a 360° dell’installazione scattate a livello spiaggia e foto aeree a 180°, mediante l’utilizzo di undrone. Le immagini verranno pubblicate su Google Street View il 6 maggio.

Ricco, inoltre,il programma di eventi dedicati alla comunità locale molisana, dall’adozione del Bosco delle Fantine a Campomarino (CB), ai laboratori didattici dedicati all’educazione alla sostenibilità per gli alunni delle scuole di Termoli in collaborazione con esperti del settore e infine alla pulizia della spiaggia prevista il 10 Maggio a seguito della rimozione dell’impronta per assicurarsi di lasciare l’habitat marino incontaminato.

L’idea creativa è stata sviluppata dall’agenzia DLV BBDO con cui E.ON collabora da tempo: “Farvedere l’invisibile. È questo l’obiettivo della campagna. Suona ambizioso, lo so. Ma l’impronta gigante è una campagna ambiziosa, di quelle che nascono solo quando c’è una piena collaborazione tra agenzia e cliente. Ognuno di noi produce in media 7 tonnellate di CO2 l’anno. È un dato enorme. Ma allora perché fatichiamo tanto ad agire per il clima? Perché la Carbon footprint è un concetto astratto, volatile. Invece eccola qua, in tutta la sua imponenza: l’impronta di un gigante da sette tonnellate. È lunga 23 metri, dato calcolato grazie a una semplice proporzione: se il piede di una persona che pesa 80kg misura in media 26 cm, quanto misurerebbe quello di un uomo che pesa sette tonnellate?”ha dichiarato Daniele Dionisi, Executive Creative Director di DLV BBDO.

La produzione della campagna è stata realizzata da Bedeschi Film:“Siamo contenti che E.ON e DLVBBDO abbiano scelto BedeschiFilm per organizzare e produrre questo originale progetto. Abbiamo trovato sia nel cliente che nell’agenzia un team ideale per lavorareal meglio con attenzione ad ogni dettaglio. L’idea di comunicazione e il suo key visual sono stati per noi un grande stimolo fin dalla fase di brief. Il nostro team è allenato a progetti così impegnativi e sfidanti rispetto alla classica produzione di unospot” ha dichiarato Giovanni Bedeschi, Executive Producer.

Claudio Gallinella, Registadello spot, aggiunge “Émolto bello avere la possibilità di lavorare ad un’operazione così attuale e impattante. Credo fortemente in questo progetto, è nostro dovere stimolare e sensibilizzare su tematiche che hanno un’enorme urgenza, per noi e per le generazioni future. Attraverso questo film, compiamo un piccolo ma significativo gesto per il mondo che ci circonda. Poterlo fare attraverso il mio lavoro lo trovo entusiasmante.

”La campagna di influencer marketinginvece è stata affidata a Hearts& Science:“Con E.ON abbiamo lavorato con l’obiettivo di costruire buzz attorno all’evento, attraverso la selezione e il coinvolgimento di talent e creator con profili affini al valore primario -sostenibilità-, ma anche viaggi e lifestyle. Attivi su IG e TikTok, i creator interpreteranno infatti il concept in modo tale da garantire una reach importante, ma anche un alto coinvolgimento delle fanbase” afferma Emanuele Giraldi, Managing Director Hearts & Science.

Credits:

Agenzia creativa:DLVBBDO

Direzione Creativa Esecutiva:Serena Di Bruno e Daniele Dionisi

Art Director:Davide Poli, Alberto Terribile

Copywriter:Eleonora Dini, Alessia Buono

General Manager:Chiara Niccolai

Cliente Service Director:Cristina Pontello

Account Supervisor:Julie de Biolley

Junior Account:Giulio Melegari

Producer:Alessandro Sardini

Head of social: Andrea Quarini

Social Media manager:Davide Spinelli

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.