MARRIOTT INTERNATIONAL FIRMA UN ACCORDO CON THE RED SEA DEVELOPMENT COMPANY PER APRIRE IL PRIMO RITZ-CARLTON RESERVE IN MEDIO ORIENTE

il

Sulla riva saudita sul Mar Rosso, un’oasi privata per vivere un’esperienza unica e immersiva

Marriott International, Inc. annuncia oggi la firma di un accordo con The Red Sea Development Company per il lancio del raffinato brand Ritz-Carlton Reserve sulla costa occidentale dell’Arabia Saudita. Nujuma, a Ritz-Carlton Reserve, il cui debutto è previsto per il 2023, farà parte della nuova attesissima destinazione Marriott sul Mar Rosso e offrirà un’esperienza leisure altamente personalizzata unita ad un servizio intuitivo e accogliente, con una cornice di bellezza naturale e dettagli di design locale. Nujuma sarà la prima struttura del marchio in Medio Oriente e si unirà a una collezione esclusiva di cinque Ritz-Carlton Reserve in tutto il mondo.

“Siamo entusiasti di portare in Medio Oriente Ritz-Carlton Reserve, il nostro marchio più lussuoso, e la sua allure unica. Inserito in uno dei progetti di turismo rigenerativo più attesi al mondo, il resort unirà un’esperienza raffinata al concetto di lusso tailor-made”, spiega Jerome Briet, Chief Development Officer Europe, Middle East & Africa, Marriott International.

Nujuma sorgerà su una serie di isole private vicino al Blue Hole del Mar Rosso. Circondato da bellezze naturali e progettato per fondersi perfettamente con l’ambiente circostante, il resort sarà composto da 63 ville su mare e su spiaggia, ciascuna comprendente da una a quattro camere da letto. I progetti includono inoltre una vasta gamma di dotazioni di lusso e servizi eccezionali, tra cui una sontuosa spa, piscine, diversi punti di ristoro, una boutique e un centro naturalistico.

Ritz-Carlton Reserve propone un’esperienza di viaggio incentrata sui legami umani e che coniuga elementi unici della cultura, del patrimonio e dell’ambiente locali.  Perfette per gli ospiti più esigenti in cerca di evasione in chiave esclusiva, le proprietà Ritz-Carlton Reserve in tutto il mondo, sono caratterizzate da ambienti eleganti e intimi che offrono ai viaggiatori un assaggio di sapori locali e un servizio altamente efficiente e personalizzato. Al momento le proprietà Ritz-Carlton Reserve si trovano in Thailandia, Giappone, Indonesia, Porto Rico e Messico.

Il nuovo sviluppo in Medio Oriente comprenderà anche 18 residenze a marchio Ritz-Carlton Reserve. “Sono entusiasta di dare il benvenuto alla Ritz-Carlton Reserve nella nostra collezione di marchi di lusso per il Mar Rosso”, dichiara John Pagano, CEO di The Red Sea Development Company“Le proprietà Ritz-Carlton Reserve in tutto il mondo sono perfette per vivere esperienze di lusso uniche e sostenute da un impegno verso pratiche sostenibili. Manca poco all’inaugurazione dei primi resort all’inizio del prossimo anno, e siamo certi che il brand susciterà l’entusiasmo dei nostri futuri ospiti”.

Il Red Sea Project è un ambizioso progetto di turismo rigenerativo che copre 28.000 kmq sulla costa occidentale dell’Arabia Saudita, dei quali meno dell’1% edificato. Esso punta ad offrire un nuovo tipo di esperienza barefoot luxury e verrà sviluppato secondo i più alti standard di sostenibilità. Il complesso si estende su un arcipelago di oltre 90 isole naturali incontaminate, e comprende vulcani inattivi, deserto, montagne, wadi e più di 1.600 siti e patrimoni culturali.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.